IncestoTorturaImbrogliareGiocattoliRicattoScritto da donneBestialitàDiarioViolenzaTravestito

Fantascienza

Mia nipote Sally, abbiamo avuto giorni migliori

Mi sono svegliato la mattina dopo, una tazza di caffè sul comodino e il giornale ai piedi del letto. Strano. Ho pensato. Leesha si era già alzato e di solito la domenica ero il mattiniero. Erano appena passate le otto. Non troppo presto, ma nemmeno troppo tardi. Mi alzai, mi infilai l'accappatoio, mi misi il giornale sotto il braccio e scesi le scale sorseggiando il mio caffè. Buongiorno testa assonnata. disse Leesha con un'aria un po' imbarazzata per tutte le cose. Mi dispiace per ieri sera piccola. Si avvicinò a me e mi diede un bacio sulla guancia. “Non so se...

1 I più visti

Likes 0

Pedo Cure la soluzione provvisoria

Il seguito di Pedo Cure Fondamentalmente si tratta di (De) Bollocking Pedos, se non ti piace la parola F non leggerla. Questa è un'opera di finzione, quindi qualsiasi azione di qualsiasi personaggio è fittizia anche se forse è deplorevole che tali azioni non abbiano avuto luogo e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte non è intenzionale, ma con personaggi così realistici probabilmente conosci qualcuno proprio come loro. ====================================================================================================================================== = Sono andato in giro per casa di Al non appena sono tornato, Ehi, ho avuto questa idea. Ho detto. Questo è tutto ciò di cui abbiamo bisogno, cazzo, disse Al, Sandra...

53 I più visti

Likes 0

Il Club - cap. 1, Benvenuto

Il club Capitolo 1 - Benvenuto Ero fuori da solo. Mi ero trasferito dalla mia famiglia e mi ero trasferito in una nuova città. Non guadagnavo abbastanza per stare da nessuna parte, ma in una pensione dove potevo permettermi solo di affittare una camera da letto. Facevo due lavori part-time ma è stato un inizio. Diciotto anni ed essere fuori per conto mio mi sentivo bene. Avevo una stanza al secondo piano e c'era un bagno in comune. Le altre persone erano tutte residenti a lungo termine. Sembravano tutti carini. Variavano per età e sesso. C'era una signora molto anziana nei...

94 I più visti

Likes 0

Un tuffo veloce

Non era solo caldo per ottobre, faceva caldo, punto. Il mio primo semestre al Community College era andato bene. Avevo l'abitudine di andare in biblioteca per studiare tra una lezione e l'altra; a volte uscivo al bar con alcuni amici. Questa mattina, però, ero a disagio. La settimana prima era stata una normale frescura di ottobre e immagino che qualche genio della manutenzione avesse deciso di spegnere il sistema di aria condizionata. Mi sono quasi addormentato due volte in Economia. La mia sudata camicetta bianca dava a tutti una buona visuale del mio reggiseno rosa. Fortunatamente ho avuto una pausa di...

113 I più visti

Likes 0

Il giorno più grande

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio allora che avrei mai potuto immaginarlo. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se avesse voluto che usassi i soldi che avevo vinto alla partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto darmi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse avuto la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa scintillante che si librava a pochi centimetri dal mio viso. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua...

175 I più visti

Likes 1

Un discorso di papà e figlia.. Parte 1

Un discorso di papà e figlia Di Sugar Daddy 8/03/15 Tutte le opere sono scritte in copia Non giudicarmi. So che dopo questa storia non diventerò il padre dell'anno, ma è così. Sono sempre stato attratto dalle ragazze più giovani. Non ho mai veramente assecondato i miei impulsi, tranne una volta con mio cugino più giovane. Ma questa è una storia per un'altra volta. Ma tornando a questa storia, sono un uomo divorziato con due figli. Entrambe sono ragazze una otto Julie e Brandy la più grande. Mia moglie ed io abbiamo divorziato circa un anno fa. Le ho lasciato la...

153 I più visti

Likes 0

Imbrogli sessuali dei sostenitori di Trump: Nicole Arbour, Kaitlin Bennett, Ashton Whitty e Lauren Southern

Sto diventando troppo vecchio per questa merda pensava Dustin Heard mentre l'auto viaggiava verso le colline di Hollywood. Era diretto verso la villa di Nicole sopra Los Angeles. Nicole Arbour abbronzata e tettona. Quella grossa cagna bionda americana. Stava andando giù. Permanentemente. Lei e tutte le sue adorabili amiche bionde. Nicole Arbor. Signora lesbica. 40 anni, alto 5' 10, con le gambe lunghe, atletico, forte. E impilati. Come una casa di mattoni. 50E-24-38. Capelli biondi folti lunghi fino alle spalle. Rossetto rosso brillante, unghie dei piedi e delle mani. Abbronzatura dorata dall'abbronzatura nuda. Figa ben rifinita. Una vera regina amazzone viva...

180 I più visti

Likes 0

Wendy e Miss West iii

Il terzo di tre Wendy è stata condotta con gli occhi bendati dalla signorina West verso una porta sul retro dell'ufficio. La signorina West inserì una chiave e aprì la pesante porta di quercia di quello che dall'esterno sembrerebbe essere un magazzino vicino all'ufficio principale. Entrando, se Wendy avesse potuto vedere, avrebbe visto una piccola stanza, circa 6 piedi quadrati, dipinta di nero con anelli di metallo fissati a varie altezze lungo le pareti e in vari punti al soffitto. La stanza era illuminata con faretti orientati in tutte le direzioni. Wendy era in piedi al centro della stanza molto illuminata...

125 I più visti

Likes 0

LA VENDETTA È DOLCE???

Ehi, Peg, vieni qui e aiutami per un minuto, per favore, gridò suo marito John dall'interno del garage!?! Peg Burton si alzò dalle ginocchia mentre stava piantando alcune giovani piante di pomodoro nel suo giardino , e dopo essersi alzata e aver lasciato cadere i guanti a terra, ha camminato per una decina di piedi fino al garage in cerca di suo marito!!! John, chiese piano, dove sei, perché le luci sono spente, vieni avanti adesso, smettila di scherzare!!! Si voltò con cautela, guardando in ogni angolo e fessura del grande edificio a due stalli, ma proprio quando stava per sgattaiolare...

196 I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

147 I più visti

Likes 0