Un tuffo veloce

930Report
Un tuffo veloce

Non era solo caldo per ottobre, faceva caldo, punto. Il mio primo semestre al Community College era andato bene. Avevo l'abitudine di andare in biblioteca per studiare tra una lezione e l'altra; a volte uscivo al bar con alcuni amici. Questa mattina, però, ero a disagio. La settimana prima era stata una normale frescura di ottobre e immagino che qualche genio della manutenzione avesse deciso di spegnere il sistema di aria condizionata. Mi sono quasi addormentato due volte in Economia. La mia sudata camicetta bianca dava a tutti una buona visuale del mio reggiseno rosa. Fortunatamente ho avuto una pausa di due ore tra Economia e Storia americana. Non ce l'avrei mai fatta a superare la lezione ronzante del signor Broughton se non avessi fatto qualcosa per svegliarmi. Un veloce tuffo in piscina sembrava la cosa perfetta.

Sapevo che mia madre non aveva ancora chiuso la nostra piscina. Ormai era al lavoro. Ho pensato di avere appena il tempo di prendere l'autobus per tornare a casa, fare un tuffo veloce, cambiarmi i vestiti e riportare il mio culetto sudato al campus per alcune parole stuzzicanti sul Trattato di Parigi. Guardando indietro, mi sbagliavo su diversi punti.

L'autobus si è fermato a diversi isolati da casa nostra. Con il caldo e l'umidità, mi sembrava di aver camminato per diverse miglia prima di arrivare al nostro vialetto. Quando ho visto il furgone del ragazzo della piscina parcheggiato davanti e l'auto di mia madre nel vialetto ho imprecato. Di tutti i giorni per chiudere la piscina per l'inverno! Mi sono calmato un po' quando ho capito che probabilmente aveva preso questo appuntamento settimane fa. Era stata piuttosto impegnata negli ultimi anni cercando di crescere me e mio fratello e fare il suo lavoro nel settore immobiliare. Mio padre, immagino, è riuscito comunque a mandarle dei soldi, ma non è stato facile per lei da quando si è trasferito. Era ancora piuttosto carina, i suoi capelli rossi erano naturali e si teneva in buona forma. Avevo ereditato i suoi capelli rossi e la sua corporatura slanciata, ma stavo iniziando a rinunciare alla speranza di eguagliare le sue meravigliose 36 C.

Quindi, OK, un tuffo veloce probabilmente era fuori. Ho deciso di accontentarmi di una doccia fredda e di un cambio di vestiti. A volte devi accontentarti. A volte sei turbato. Non mi rendevo conto di quanto stavo per essere turbato.

Entrai in casa e mi diressi verso la mia camera da letto senza dire una parola. Pensavo che la mamma fosse probabilmente dietro con l'addetto alla piscina. La finestra della mia camera si affacciava sulla piscina. Sbirciai rapidamente attraverso le tende e mi bloccai.

Mi aspettavo di vedere mia madre sul retro con il ragazzo della piscina. Quello che non mi aspettavo era di vederli nudi. Pablo aveva solo pochi anni più di me. Il suo corpo scuro latino era increspato di muscoli mentre stava dietro a mia madre nuda e le strofinava il collo. Stava dimenando il suo sedere nudo contro il suo inguine. I suoi seni grandi e sodi tremavano un po' con il suo movimento. Sembrava che i suoi capezzoli rosa fossero alti. Sebbene le sue gambe fossero unite, una macchia di peli pubici rossi faceva capolino sotto l'ombelico. Mi sono allontanato un po' dalla finestra.

A quell'ora del giorno, sapevo che la mia finestra rifletteva la piscina illuminata dal sole. Ero invisibile finché non ero premuto contro il vetro. Personalmente, non credo che nessuno di loro fosse così interessato alla mia finestra. Le mani di Pablo ora stavano abbracciando i seni di mia madre, il suo corpo si inarcava in avanti e ora potevo vedere il cespuglio rosso che le circondava la fica. Guardando i muscoli del sedere di Pablo contrarsi mentre si inarcava in avanti contro la pelle pallida del sedere rotondo di mia madre, mi sono reso conto che aveva un'abbronzatura completa. Potevi vedere le rughe dell'abbronzatura dal bikini della mamma, ma sembrava che non ne avesse. Ho cominciato a chiedermi se il suo cazzo fosse abbronzato. Anche se non riuscivo ancora a vederlo, ho immaginato che probabilmente fosse difficile. Cominciai a sentire un calore familiare tra le gambe.

Quando si è girata per baciare il muscoloso latino, ho dato la mia prima occhiata al cazzo di Pablo. Avevo ragione su entrambi i fronti. La sua erezione abbronzata era alta, orgogliosa e un po' più grande di quanto pensassi. La mia mano è scivolata sui miei jeans e ha iniziato ad accarezzarmi pigramente l'inguine mentre guardavo gli amanti passare le mani l'uno sui corpi nudi dell'altro. La mamma scivolò lungo il corpo di Pablo ed era faccia a faccia con la sua grande erezione marrone. Le sue labbra si avvolsero attorno alla sua bacchetta e io sbottonai i miei jeans. Mentre gli succhiava il cazzo, gli afferrò il sedere stretto e affondò le dita nei muscoli forti. Ho aperto la cerniera dei miei jeans e ho fatto scivolare una mano nelle mutandine. Il corpo di Pablo tremava, mentre la suzione diventava più intensa. Dopo qualche minuto, ha tirato su la mamma e l'ha baciata profondamente. I loro inguini si digrignavano mentre si baciavano. Ho scavato più a fondo nelle mie mutandine, facendo scorrere un dito lungo la mia fessura bagnata.

Stavano sussurrando qualcosa insieme e poi la mamma mise le mani sull'alta staccionata di legno che circondava il nostro cortile. Si chinò in avanti, i suoi lunghi capelli rossi le coprirono il viso e allargò le gambe. Pablo ha raggiunto tra le sue gambe e le ha accarezzato la figa per alcuni istanti. Il suo cazzo duro è stato premuto contro la fessura del suo culo. Poi ha preso il suo cazzo in mano e lo ha guidato nella sua figa con le frange rosse in attesa. I miei jeans e le mie mutandine scivolarono a terra. Ho fatto scivolare le dita nella mia figa bagnata più o meno nello stesso angolo con cui Pablo era entrato nella mamma. Noi tre abbiamo cominciato a scopare.

Il cazzo duro e marrone scivolò lentamente dentro e fuori dalla figa bagnata, il sedere dalla carne pallida dondolava contro le spinte gentili. Le mie dita corrispondevano al ritmo, immergendosi più a fondo quando Pablo si spingeva in profondità, scivolando lentamente, deliziosamente fuori dalla mia figa quando si ritirò e poi tuffandosi di nuovo in profondità. Il loro ritmo e il mio ritmo accelerarono. Il mio cervello vorticava, lo sperma si stava accumulando dentro di me. Ho immaginato di essere stato scopato da Pablo, ho immaginato di scopare Pablo e ho persino avuto lampi di essere Pablo che scopa la mamma. Tutto turbinava insieme nella mia corsa verso l'orgasmo. I capelli della mamma stavano spazzando il ponte, il suo favoloso culo alto nell'aria mentre i fianchi di Pablo si spingevano contro di lei ancora e ancora, sempre più velocemente fino a quando ho sentito le mie ginocchia iniziare a tremare e un potente orgasmo ha scosso il mio intero corpo facendomi cadere letto senza fiato. Per alcuni istanti rimasi lì, i miei jeans e le mie mutandine intorno alle caviglie, completamente esausta.

Quando mi sono alzata per guardare di nuovo fuori dalla finestra, il corpo abbronzato di Pablo giaceva sopra la forma più pallida della mamma. Le stava baciando leggermente il collo.

Mentre mi dirigevo verso la doccia, mi chiedevo se l'orgasmo della mamma fosse stato potente quanto lo era stato il mio. Lo speravo. Ha lavorato sodo. Meritava un po' di sollievo dalla tensione. Se un tuffo veloce con Pablo ha funzionato, per me andava bene.

Storie simili

Un'avventura inaspettata con Robin e Olivia - Capitolo 6

Capitolo sei: La luce rossa La colazione era proprio quello di cui avevo bisogno. Toast, pancetta e uova. Tutto fatto con i giusti condimenti. La pancetta croccante e con un pizzico di zucchero di canna è deliziosa. È facile da rivestire e mettere in forno per un gusto ricco. Il toast è stato realizzato utilizzando un pane francese tagliato di sbieco. È stato tostato leggermente su entrambi i lati e poi il burro è stato spalmato su un lato e sciolto. Le uova devono essere cotte lentamente e soffici. E con un pizzico di formaggio aggiunge un bel sapore. Certo, potrei...

723 I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

575 I più visti

Likes 0

Balla con una concubina, parte seconda

Sono passate due settimane dal mio incidente nelle caverne. Si pensava che Nancy fosse scomparsa dalla sua famiglia, ma non potevo dire loro la verità. Conoscete quella su lei che ha accettato un patto da qualche gingillo magico e poi ha ordinato ai suoi scagnozzi di violentarmi. È ancora stupro se mi sono divertito fino in fondo? Forse ero uno di quei tipi sottomessi? Chissà? Ad ogni modo, appena sono riuscito a guadagnare abbastanza forze per lasciare il motel, sono scappato. Stuart e la sua amica con il fisico perfetto hanno cercato di fermarmi, mi hanno detto che c'erano molte cose...

469 I più visti

Likes 0

Un sabato di piacere da cheerleader Ch. 08

La luce del sole si riversava dalle mie finestre e nella mia camera da letto mentre mi svegliavo in un tipico sabato mattina. Ho tolto la coperta dal mio corpo nudo e ho tolto i pantaloni blu di Becca dall'inguine mentre mi alzavo dal letto. Gli slip erano ancora ricoperti dal mio sperma della notte precedente. Gettai da parte le mutandine umide e mi avvicinai alla mia scrivania. Mi sono seduto sulla sedia, ho preso il mio laptop e ho acceso il computer. Ho aperto la mia e-mail e ho guardato la nuova posta che era arrivata. Avevo solo una nuova...

698 I più visti

Likes 0

Wendy e Miss West iii

Il terzo di tre Wendy è stata condotta con gli occhi bendati dalla signorina West verso una porta sul retro dell'ufficio. La signorina West inserì una chiave e aprì la pesante porta di quercia di quello che dall'esterno sembrerebbe essere un magazzino vicino all'ufficio principale. Entrando, se Wendy avesse potuto vedere, avrebbe visto una piccola stanza, circa 6 piedi quadrati, dipinta di nero con anelli di metallo fissati a varie altezze lungo le pareti e in vari punti al soffitto. La stanza era illuminata con faretti orientati in tutte le direzioni. Wendy era in piedi al centro della stanza molto illuminata...

563 I più visti

Likes 1

Mia nipote Sally, abbiamo avuto giorni migliori

Mi sono svegliato la mattina dopo, una tazza di caffè sul comodino e il giornale ai piedi del letto. Strano. Ho pensato. Leesha si era già alzato e di solito la domenica ero il mattiniero. Erano appena passate le otto. Non troppo presto, ma nemmeno troppo tardi. Mi alzai, mi infilai l'accappatoio, mi misi il giornale sotto il braccio e scesi le scale sorseggiando il mio caffè. Buongiorno testa assonnata. disse Leesha con un'aria un po' imbarazzata per tutte le cose. Mi dispiace per ieri sera piccola. Si avvicinò a me e mi diede un bacio sulla guancia. “Non so se...

602 I più visti

Likes 0

Rigorosamente di testa

QUESTA E' FANTASIA QUESTO NON E' SUCCESSO DAVVERO. QUESTA E' LA MIA PRIMA STORIA!!! era una calda giornata estiva, stavo appena uscendo dal lavoro e vedo un vecchio amico. era in piedi vicino alla sua macchina. il suo nome è volontà. ora sarà molto facile per gli occhi. è alto circa 6 piedi 2, molto muscoloso, di carnagione scura e carino. ha un sorriso molto caloroso e dà abbracci incredibili. sono alto circa 5 piedi e 5, un po' spesse, tette di taglia 38f, pelle bianca e cremosa molto pallida e ho una personalità straordinaria. Corro da Will e gli do...

526 I più visti

Likes 0

Il mio progetto scolastico, MAMMA 2

Il mio progetto scolastico, MAMMA 2 Questa è la seconda parte di questa storia per capirla meglio ti consiglio di leggere la prima parte. I commenti sono i benvenuti. Sabato mattina Sherry si è svegliata alle 7:30. Si sentiva meravigliosa, ma poi si rese conto che aveva lo sperma secco su tutto il sedere. Mio Dio, ho fatto un sogno bagnato la scorsa notte e non mi sono ricordato che le è passato per la mente. La sua figa era dolorante e tesa, e il buco del culo le bruciava un po'. Rimase in piedi a guardare tutto lo sperma secco...

808 I più visti

Likes 0

Maturo per la raccolta - Parte 4

Maturo per la raccolta - Parte 4 Di Kevin Moore Bryan mi ha legato al letto in un tempo doppio, e poi ha recuperato una fotocamera Pentax Spotmatic dall'armadio - in seguito ho scoperto che quell'uomo era un fotografo professionista e che i bum-boy e la pornografia erano le sue due principali passioni nella vita. Mentre armeggiava con la telecamera, un uomo di colore nudo è entrato nella stanza. «Piacere da parte tua a presentarti finalmente, Lloyd», disse Bryan. Kevin avrebbe potuto essere sdraiato qui per ore, in attesa di un vero furto reale da parte del mamba nero. «Culo con...

576 I più visti

Likes 0

Migliori amiche moglie incinta Pt 1

Avevo sempre sentito dire che le donne si arrapavano di più durante la gravidanza, ma non mi rendevo conto di quanto fosse brutto fino a quando il mio migliore amico e sua moglie non rimasero incinta. Da quando sono stato licenziato l'estate scorsa, pago i conti facendo lavori saltuari in giro per la città; tinteggiatura di case, tettoie e falciatura dei prati. Michael, il mio amico, lavora in una fabbrica molto ben pagata, e immagino che abbia deciso di aiutarmi assumendomi per dipingere la sua cucina e il suo bagno, anche se non c'era niente di sbagliato nella vernice. Ero felice...

755 I più visti

Likes 1

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.