The Forgotten Heroes Capitolo 3 "Il destino è crudele".

194Report
The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta per sfuggire ai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. "Allora come sei finito nell'Isola del Nord?" Eve le afferrò le braccia e vide sul viso un'espressione di profondo pensiero. "Ero giovane, avevo solo 23 anni, ancora un bambino da parte degli Elfstander, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stata risparmiata a causa della mia bellezza naturale e venduta come schiava anni dopo sono finita nei terreni di mezzo dove un ricco uomo della tribù di Orintash ha comprato me e altri elfi dalla schiavitù. Sono stato con loro fino alla maggiore età, poi ho chiesto di sposare il figlio del capo tribù. Non potevo proprio farlo. Sono sempre stato uno spirito libero anche durante la mia schiavitù Ero intrappolato ma non la mia mente o anima Non riuscivo a vedermi di nuovo intrappolato in un matrimonio con un uomo che non amavo così sono scappato dopo anni di viaggi buttato fuori le Midlands sono finito qui nel North Island e ho trovato Grace con suo marito che discuteva con un vecchio su una somma non pagata di feste d'oro e mi hanno accolto dopo che li ho aiutati a vincere la discussione dicendo che ero testimone della somma concordata e non ho ancora visto la mia parte. La vecchia era così sorpresa che è quasi svenuta, ma ci ha addolorato tutti per evitare lo scandalo".

Tu pensi ai tuoi viaggi. "Sono nato qui a Knotsvill con mio padre, mia madre e mia sorella, sono morti tutti tranne mia sorella che è uscita a uccidere banditi l'ultima volta che ho sentito che è bello sentire che se la cava bene." La conversazione si è conclusa quando hai visto l'uomo Behemoth in piedi da solo nella foresta. "Ehi bella signora elfa, dove pensi di prendere la mia taglia?" chiese l'uomo grasso mentre fischiava il naso mentre parlava. "Uomo grasso fuori dalla mia strada." Gli dici mentre prendi la tua ascia.

"Cosa dico sul toccare la mia gente?" disse Johnny masticando una nuova cannuccia di fieno seduto su un ramo di un albero sopra l'uomo grasso. "Bunkosh uccidi il cavaliere non trattenerti più." Il behemoth rise mentre la sua circonferenza sembrava espandersi fino a raggiungere dimensioni empie. L'uomo grasso è diventato due volte più grande ed era informe nient'altro che una massa di grasso in movimento che con una velocità sconosciuta è venuta a inghiottirti. Eve saltò indietro e salì su un ramo di un albero e vi lanciò delle frecce solo per far affondare le sue frecce nella massa.

Ti tuffi e inizi a benedire la tua ascia con l'incantesimo A kings watch e la tua ascia ha fatto clic ed è cresciuta il doppio. Il blob si è mosso così velocemente abbattendo gli alberi e inseguendoti nella foresta. "Cosa c'è che Knight non può tirarti fuori a pugni da questo qui, vero?" Il blob parlava con tono gorgogliante. Salti su una roccia e salti sul blob spingendo giù la tua benedetta ascia tagliando il blob in due.

Il blob ha smesso di muoversi quando la tua ascia è stata conficcata in esso. La tua ascia si solleva dal blob, quindi il blob si trasforma di nuovo nel normale behemoth. "Il marchio del diavolo è rotto." Sussurri mentre l'uomo stregato si lascia cadere sulla schiena a terra e inizia a schiumare bolle dalla bocca con gli occhi roteati nella parte posteriore della testa.

Johnny ti ha sorriso e poi ti ha sputato addosso la sua paglia di fieno che è schizzata come un dardo affilato e ti ha aperto la guancia mandando gocce di sangue sul terreno della foresta. "Sei un uomo difficile da uccidere cavaliere. Anche così ti ucciderò." disse Johnny mentre scivolava giù dal ramo. "Non stanotte, però, una volta che avrò qui i miei uomini, non vivrai a lungo. Quindi goditi il ​​tuo breve tempo in questa realtà, perché non ci vorrà molto." Quando un'enorme raffica di vento soffiò sulla foresta, sia Johnny che Bunkosh scomparvero in una nebbia viola che li avvolse entrambi e lasciò l'aria carica di magia.

Eve salta giù dall'albero mentre la trascini prima che tornino indietro. Una volta raggiunto l'accampamento, versate sale purificatore intorno all'accampamento e beneditelo. "Quei delinquenti erano maledetti, sapevi della loro condizione?" Chiedi a Eva mentre accendi il fuoco per cuocere la carne di cinghiale che hai. "No. Non sapevo che fossero maledetti. Il primo essere umano maledetto che vidi era vicino alla tribù degli Orintash, una bellissima donna. io ma umano quindi la tribù non ha comprato la sua libertà. Siamo diventati amici durante i nostri viaggi dalla mia vecchia tribù alle Terre Centrali. Sono rimasto in contatto con lei nella piazza del mercato. Un discepolo è venuto in città e l'ha trasformata in una bestia in uno dei nostri incontri settimanali al mercato. È stato orribile, ho ancora gli incubi al riguardo, è cresciuta il doppio con grandi tentacoli che le sporgevano dal corpo. Stava attaccando il mercato, mi sono rannicchiato sotto un carro e ho desiderato che tornasse indietro al mio amico, ma lei ha appena abbattuto i muri di mattoni della città e ucciso degli uomini. Ha preso una palla di ferro dal fuoco dei cannoni e l'ha lanciata contro di loro. Ci è voluta un'intera guarnigione di guardie per abbatterla. Anche allora la follia che l'ha presa ha preso gli uomini e ci sono voluti più uomini per abbatterli dalla loro furia di sete di sangue ". Disse Eve mentre fissava il fuoco.

"Beh, diavolo, non ti permetterò di tornare in città, devi fermarti per la notte." Dici a Eve mentre giri la carne e la senti sfrigolare. "Come fai a conoscere la magia di purificazione?" chiese Eve fissando la carne il cui profumo le faceva brontolare lo stomaco. "Ho imparato un po' di magia da un amico elfo prima di diventare un cavaliere. Oddef era uno sciamano elfo che lavorava per Re Felton salvando vite quando poteva sul campo di battaglia. Mi ha insegnato la magia che era ''utile'' grazie al suo standard”.

Offri a Eve un po' di carne ed entrambi iniziate a mangiare deliziati dal cibo succoso. "Oddef è uno strano nome per un elfo." Eve ha detto con il suo boccone di carne. "È come l'ho chiamato l'abbreviazione del suo vero nome da elfo, penso che fosse strano..oddefintinas corpamith qualcosa o altro." Dici e cominci a chiederti se Eve sia il suo vero nome. Gli elfi sono noti per avere nomi strani e lunghi. "Oh ok sì ho capito come mi chiamo Altonishka dal Valonstasha Eppention o figlia della sera che scompare Eve in breve." Sorridi e non puoi fare a meno di trovare Eve attraente alla luce delle stelle. "Non farti venire idee." Eve ha detto quasi come se potesse leggere la tua mente. "Non so cosa intendi Eva." Mentre le fai un sorriso e finisci il tuo pasto.

Eve si addormenta rannicchiata accanto al fuoco e tu ti sei seduto appoggiando la schiena contro una roccia sonnecchiando tutta la notte. Ti svegli e vedi Eve ancora addormentata. Sembra così adorabile quasi come se avessi già visto la sua faccia in quei sogni che fai di tanto in tanto. I sogni che svelano la realtà della tua vita.

Proprio come l'ultimo pezzetto di notte scompare dal cielo mentre un caldo sole fumante sorge da est. Sbadigli sonoramente e allunghi le braccia prendendo un sorso dalla tua borraccia d'acqua. Proprio mentre guardi il sale sparito e l'erba che giaceva sotto di esso era verde e fresca. Gli uccelli si svegliarono dal sonno e iniziarono a cantare. Eve si è svegliata con i capelli disordinati e ha scavato ha gettato la sua borsa e ha scoperto che il suo pane l'ha spezzato a metà e te ne ha offerto un po'. Dopo un boccone veloce sorseggi la bevanda del veggente e vieni inviato a una profonda mediazione.

Eve sapeva che la mediazione innescata dalla pozione poteva durare giorni e ha deciso di prendersi cura di te. Il tuo sogno era pieno di vecchi ricordi della tua infanzia. Il giovane cacciatore che ti ha trovato proprio ai margini della foresta oscura proprio mentre le nuvole di pioggia cominciavano ad addensarsi nel cielo. Portarti in una grotta che usava per ripararsi dalla pioggia. Ti chiedo se vieni da una città vicina. Non potevi rispondere ancora scioccato dal dover uccidere quel bandito. Si offriva un pesce cotto e tu lo prendevi avidamente divorando il pesce. Quindi vai a Lowfeild con il cacciatore per trovare tua madre che non si trovava da nessuna parte.

Dopo aver finalmente parlato, dici al cacciatore che vieni da Knotsvill e voi due andate a Knotsvill. Per trovare la città mezza bruciata era orribile l'odore di carne umana bruciata e cadaveri in decomposizione. Schizzi di sangue coprivano donne che sono state violentate e uccise e uomini tagliati a metà mentre alcuni hanno appena perso gli arti e sono rimasti dissanguati a terra.

Il cacciatore ti ha coperto gli occhi e ha detto che è ora di andarsene. La tua pelle divenne biancastra e singhiozzavi sommessamente mentre i pensieri della morte di tutta la tua famiglia inondavano la tua mente. Hai singhiozzato per giorni mentre tu e il cacciatore scendevate in una capanna nascosta nella foresta. Il cacciatore ti ha detto di chiamarsi Blake Copper, ti ha raccontato di come ha perso suo fratello a causa di una malattia quando era piccolo e che la sua famiglia ha abbandonato lui e suo fratello un anno prima che si ammalasse. Ha spiegato come sei fortunato ad aver passato anni con la tua famiglia e hai persino vendicato la morte di tua sorella. Sarà il tuo fratello maggiore d'ora in poi ti crescerà per essere forte e come non dovrai più temere nessun uomo.

Gli anni sono passati e sei cresciuto da un bambino debole a un giovane forte. Blake ti ha poi raccontato di un'opportunità di un viaggio nel tempo di una vita nelle terre inferiori per cacciare i linkling per enormi somme di denaro.

Il viaggio in barca è stato duro e lungo, ma alla fine, dopo tre mesi in mare, le Terre Cadute sembrano proprio come suggerisce il nome. Terre pianeggianti con enormi montagne di dimensioni olimpiche sullo sfondo. Per due anni, tu e Blake avete dato la caccia a creature mostruose simili a goblin che infestavano la terra. Poi Blake ti ha detto di andare con Sir. Blackwell per un'istruzione adeguata e forse l'opportunità di essere nominato cavaliere. Non volevi lasciare tuo fratello maggiore, ma sapevi che era meglio così.

Per tre anni hai seguito Sir.Blackwell da una campagna all'altra. Uno era contro gli Orish, la pelle di bestia dall'aspetto più umano e il tuo protettore è stato inchiodato mentre altri uomini ti sfuggono dal numero crescente di guerrieri Orish. Hai afferrato una spada e hai caricato in avanti, gli orish erano così sorpresi che li hai abbattuti velocemente. Abbassato, ha afferrato una pistola a dispersione e ha sparato una volta abbattendo tre Orish e ha creato un percorso per te e Blackwell per scappare mentre Orish ha dato la caccia fino a quando il fuoco dell'artiglieria dai cannoni molto più avanti non li ha respinti.

Ti è stata data un'ascia Talviallny e successivamente nominato cavaliere dallo stesso re Felton su parola di Sir. Blackwell e pochi altri cavalieri che hanno visto la tua coraggiosa e sciocca carica. L'intera notte è stata un grande affare, una grande festa in cui hai avuto la prima scelta di puttane da uno dei migliori bordelli della capitale. Una notte di divertimento ti ha quasi fatto dimenticare la tua infanzia, ma la mattina dopo hai ricevuto una lettera dal tuo fratello maggiore adottivo.

"Ehi piccolo orsetto, spero che questo ti trovi bene. Avevo intenzione di scrivere di più, ma con le guerre di Fallen Land contro i Beastkin ho rovinato la morale di qualsiasi postino per fare il loro lavoro. Vorrei che questo arrivasse a te perché ho bisogno il tuo aiuto. C'è stato un pasticcio e sono stato etichettato come mercante di schiavi per aver liberato alcuni Talviallny ed elfi da alcuni vecchi caverni. Ho notizie di tua madre e tua sorella che sembravano essere sopravvissute all'incursione. sembra che abbiano dei nemici che mi hanno attaccato per trovarli, quindi non è sicuro e Dio sa se questo ti raggiungerà. Viaggerò verso nord, spero di tornare a casa prima del prossimo anno, spero che ci incontreremo prima di allora, ti auguro ogni bene.
Tuo fratello maggiore Blake Copper"

La tua mente sembra annebbiarsi e poi vedi che tuo fratello l'ha quasi percepito non lontano da te nel villaggio di Tatters, all'estremità meridionale dell'Isola del Nord. Ti svegli per vedere la falce di luna sorgere sopra il tuo accampamento. Eve russava leggermente con la schiena accasciata su un grande arco di roccia in mano. Ti chiedi da quanto tempo stai meditando ma mentre provi a sollevarti i tuoi arti inferiori traballano mentre ricadi sul sedere. Eve si sveglia e ti vede sbatterti e massaggiarti le gambe. "Che fai?" Eve ha chiesto mentre ti fermi e sembri imbarazzato. "I miei piedi sono intorpiditi, sto cercando di ripristinare il loro flusso sanguigno." Eve ride alla vista. "Questo è destinato a succedere dopo tre giorni di meditazione." Sembri completamente sorpreso "Tre giorni?! Scusa, spero che tu non sia rimasto qui tutto quel tempo." Eve scosse la testa e disse: "No, ho fatto un giro, ho trovato un po' di frutta e ho mangiato il resto della carne, mi sono tenuta occupata".

Ti rispolveri le gambe e guardi lontano. "Lo vedi?" Chiedi a Eve quando vedi una colonna di fumo che arriva in direzione della città. Eve ha imprecato nella sua lingua di Orintash ed è corsa a tutta velocità per tornare in città e tu segui.

Con uno sprint completo tu ed eve tornate in città abbastanza velocemente solo per vedere l'erborista Grace andare in fumo. L'odore delle erbe e del fumo di diversi colori che esce dal negozio mentre le persone cercano disperatamente di salvare l'edificio. Eve cerca di entrare nel negozio e tu le impedisci di correre nell'inferno ardente.

Le lacrime scorrono sul viso di Eve mentre teme il peggio. Il nonno ti si avvicina e ti sussurra all'orecchio e tu fai fatica a trascinare via Eve. Una volta che sei nel profondo della foresta ed Eve si è calmata.

"È viva, i cavalieri alla maniera dei sindaci l'hanno rinchiusa con l'Inchiesta." Dici a Eve che ha afferrato il suo arco e ha iniziato a dirigersi alla maniera dei sindaci. Pensi a come Blake sia così vicino, ma sai anche che non è possibile che Eve possa irrompere nei modi dei sindaci e affrontare i cavalieri da sola. Segui Eve e velocemente entrambi raggiungete la maniera dei sindaci e studiate le fortificazioni.

Le mura erano spesse e piene di Cavalieri del Quinto Cavaliere del Drago che sono noti per essere combattenti medi ma spietati e hanno una vera confraternita di sangue. "Uccidi un cavaliere e combatti l'intero regno, è stato detto." Lo dici a Eve mentre controlla il cancello di ferro con sopra le iniziali del sindaco. "Sto entrando dal cancello principale ma non ucciderò nessun cavaliere o uomo dell'inchiesta." dice Eve mentre si tira su il cappuccio e fa un gesto con la mano per tenerti al sicuro nascosto tra gli alberi.

Eve va verso il cancello succhiandosi e mordendosi il labbro inferiore per gonfiarlo e dargli una sfumatura rossastra. Sbattendo le lunghe ciglia parla con un cavaliere a guardia del cancello. Subito dopo alcune dolci parole il cavaliere seguì Eve fino al limite degli alberi e si calò i pantaloni mentre Eve si metteva in ginocchio e cominciava a succhiare il cazzo floscio del cavaliere. Il cavaliere afferra la testa di Eve e la spinge lungo il suo cazzo. Eve canticchiava mentre gli succhiava il cazzo proprio come canticchiava mentre veniva stuprata e molestata durante la sua schiavitù. Poi, proprio mentre il cavaliere stava per venire, sentì una leggera puntura sulla coscia e il suo cazzo non voleva rilasciare il suo carico.

Il cavaliere imprecò mentre Eve rideva della sua incapacità di venire. "Che c'è, non attiro il tuo interesse? O non sono una specie di sesso?" Il cavaliere schiaffeggiò Eve, si tirò su i pantaloni e le lanciò alcune finte di rame. "Puttana, non sei abbastanza brava da sprecare il mio seme con te." Disse il cavaliere mentre iniziava a sentirsi intorpidito sulle gambe. "Strega cosa mi hai fatto?" chiese il cavaliere mentre si accasciava e sveniva.

Vedi Eve uscire dalla linea degli alberi e ti ha fatto cenno di seguirla. "Dov'è il cavaliere?" Chiedi a Eva che risponde un po' sprezzante. "È ubriaco accasciato su un tronco." Una volta varcati i cancelli si vede una caserma ad ovest porte chiuse ma rumore di cavalieri ubriachi che intonano canti di guerra. Lo stile era elegante e tre piani a est c'era una piccola stalla piena di due cavalli Talviallny. "È così che usciamo." Dici a Eve mentre indichi le robuste cavalcature Eve annuisce con la testa e segue il muro fino al seminterrato della maniera. Le pesanti porte di quercia del seminterrato erano incustodite, ma dietro di esse dovevano esserci sicuramente degli agenti dell'Inchiesta. Eve aprì la porta e sparò rapidamente alla prima persona che vide che era un servitore elfo.

Perquisisci il corpo e trovi un mazzo di chiavi che sono destinate ad aprire qualsiasi porta nel modo. Dopo una rapida ricerca nel seminterrato, Grace non è stata trovata, quindi tu ed Eve vi dirigete lentamente verso il piano superiore. Una volta lì vedi gli agenti dell'inchiesta che entrano in una stanza e poi l'urlo di una donna. Trattieni Eve proprio mentre il sindaco passa ed entra nella stessa stanza. "Non c'è ancora bisogno di allertare i cavalieri ubriachi." Dici a Eve che chiude gli occhi mentre le lacrime si saldano nei suoi occhi mentre l'eco delle urla di Grace lancia i modi enormi.

Nella stanza gli agenti dell'Inchiesta facevano domande su Eva e sul cavaliere nero del sesto drago. "Sai che lei nana non deve essere così. Non hai più bisogno di soffrire il dolore, non parlarci più del cavaliere che hai ospitato e della strega elfa con cui hai fatto amicizia." L'agente capo ha detto a Grace che si è limitata a fissare l'agente con aria di sfida. "Nano parla!" L'agente ha urlato quando un altro agente ha spezzato il dito di Grace a metà. "Non interrompere la sua capacità di lavorare, è necessaria nel villaggio e non avrò una rivolta non umana nel mio villaggio." Il sindaco ha dichiarato mentre gli agenti hanno ignorato le suppliche del sindaco.

"Voi agenti non avete alcuna prova che abbia ospitato un cavaliere rivale o che Eve sia una strega. Avete visitato e persino studiato Eve e il mio negozio sono solo un guaritore." Grace gridò quando un agente calpestò ripetutamente il piede di Grace con uno stivale chiodato di ferro. "Bugie! Tu sei una strega forse anche una Discepola del mago. Una bestia maledetta è stata trovata vicino al villaggio, se non sei tu allora è la donna elfa... la tua amante." Disse l'agente mentre Eve scagliava la porta con indosso gli abiti dei servitori elfi e portando un vassoio pieno di tazze da tè.

Il sindaco prese una tazza prima che Eve posasse il vassoio. "Grazie licenziato." Eve tenne la testa bassa e tornò fuori dalla porta, ma rapidamente afferrò il sindaco e gli tagliò la gola con un pugnale. Hai beccato, buttato giù e fatto a pezzi un agente prima che potesse gridare aiuto. L'agente capo fece un passo indietro e lanciò una bomba fumogena sul pavimento. Rapidamente l'agente si tuffò fuori dalla finestra e rotolò verso la caserma. Eve lanciò il suo pugnale al suono del vetro che si infrangeva colpendo l'agente alla schiena. Il suo sangue gli gorgogliava dalla gola e il canto ubriaco dei cavalieri soffocava il suo grido di aiuto.

Eve ha slegato Grace che singhiozzava dal dolore. Ti butti Grace sulla spalla e velocemente tu ed Eve uscite dal seminterrato e arrivate alla stalla.

Proprio mentre tutti voi montate in sella e iniziate a cavalcare fuori dal cancello principale, un servitore urla di allertare i cavalieri. Alcuni cavalieri ubriachi irrompono fuori dalla caserma e iniziano a inseguirti ma i cavalli che avevi erano più veloci. Le frecce scagliano sopra la tua testa e anche le palle di ferro dal fuoco della pistola.

Non ci è voluto molto per raggiungere l'accampamento che avevi allestito giorni prima e fai le valigie in fretta mentre Eve cerca di curare Grace con un unguento alle erbe. "Dove andiamo adesso?" Eve chiede a Grace che sussulta per il dolore delle dita e del piede rotti. "Dovremmo andare a Bakersfield per consegnare il sacco della gravidanza alla cliente. Prendi delle feste d'oro e poi lascia quest'isola abbandonata da Dio." Prendi l'ultimo pezzo di provviste. "Beh, anch'io mi sto dirigendo a sud, al sicuro in numero, giusto?" chiese Eva. "Non pensi che dovremmo dividerci, intendo dire che un cavaliere nero, un Elfo e un Nano non è difficile da trovare per l'Inchiesta o per i cacciatori di taglie." Prendi Eve e Grace, mettili sul secondo cavallo e salta sul tuo. "Questo è il punto in cui abbiamo ucciso alcuni agenti e un sindaco di una grande città commerciale. Ci daranno la caccia, quindi è meglio essere raggruppati e non catturati da soli." Spieghi sia a Eve che a Grace mentre conduci i cavalli a sud.

Entrambe le donne erano d'accordo e si sentivano un po' più al sicuro con te che le portavi a Bakersfield. Il viaggio per trovare il tuo fratello adottivo e la tua sorella di sangue è diventato un po' più complesso ora che devi portare via le donne non umane dall'Isola del Nord. Potrebbe essere necessario portarli nelle Terre Cadute Re Felton fornirà loro sicurezza.

Viaggi di notte e riposi durante il giorno per evitare gli inseguitori dell'Inchiesta. Dopo cinque notti di viaggio finalmente arrivi alla città menzionata da Eve e Grace. "Questa è la città in cui ora mi dirigerò, ha una grande popolazione di elfi, quindi non mi distinguerò tanto quanto un cavaliere o un nano." dice Eve con sicurezza mentre tira fuori il sacco dalla sua borsa da viaggio. Grace era impegnata a pulirsi la mano dallo speciale unguento che aveva creato per accelerare la sua guarigione. "Incontra lo schiavo, fai l'acquisto e torna subito sano e salvo se lo schiavo cerca di trattenerti per andartene in fretta. Chissà se la voce dell'agente arriva fin qui." Eve annuì d'accordo e si diresse verso l'ingresso non umano della città. Hai pensato che mandare Eve da sola fosse un errore. "Andrò in città, abbiamo quasi finito le scorte." Si spera che questo scambio abbia successo e che tu possa portarli nelle terre inferiori più velocemente di quanto ti aspettassi.

.

Storie simili

Solo al lavoro_(1)

Tutto è iniziato con una festa di Natale aziendale, ogni anno tutti si riunivano in un bar poco distante dai nostri uffici e si facevano martellare. All'epoca avevo 19 anni, ma sono riuscito a entrare nella folla di colleghi con cui andavo. Ero in azienda da poco più di 6 mesi e questa era la prima volta che passavo davvero del tempo con uno dei miei colleghi fuori dall'ufficio. Ho lavorato al cimitero con altre 3 persone, ma ero l'unica donna di turno. I ragazzi erano tutti fantastici, ma soprattutto sulla quarantina o più. Il ragazzo più giovane aveva 28 anni...

355 I più visti

Likes 1

Naked Day - parte 7

Allora, Sandy vuole un po' di cazzo. Ci sono stato, l'ho fatto, dissi con un sorriso. Sandy mi ha puntato il dito medio e ha riso. Beh, ho bisogno di una pausa, ho annunciato. Ho preso un asciugamano per Cindy per pulire il viso dal suo doppio viso, poi ho portato una sedia in fondo al letto. Penso che mi siederò qui e dirigerò. Dannazione, tutti e tre i fratelli Monroe nudi sul mio letto. Cominciamo. Johnny alzati sulla tua schiena e lascia che le tue sorelle lavorino per farti diventare duro di nuovo. Sandy, guarda quanto di questo puoi scendere...

1.4K I più visti

Likes 1

MIA MADRE

Mia madre Megan, 31 anni, sentiva di non comportarsi molto bene a letto. Non faceva più eccitare papà, che era molto più grande. Non voleva che papà si rivolgesse a un'altra donna, quindi è andata dal dottore. Questo era un nuovo dottore, ed era un ragazzo giovane che secondo lei poteva essere più adatto al suo problema. Gli disse che voleva accendere suo marito ed essere più sexy a letto per lui. La mamma aveva un corpo da urlo. Aveva una bella pelle liscia, grandi tette, fianchi e gambe perfetti. Questo dottore ha visto l'opportunità di approfittarsi di lei. Le ha...

871 I più visti

Likes 0

Il controllo mentale di Marie - 3

La mia relazione con Marie si stava evolvendo rapidamente. Ho avuto uno strano, qualcuno potrebbe dire perverso, calcio fuori dal manipolare mia moglie per fare sesso con altri uomini e ora era incinta del figlio di suo fratello. Non mi ero reso conto che mi sarebbe piaciuta così tanto l'esperienza del cornuto fino a quando non è successo. In questi giorni, potevo fare sesso con Marie ogni volta che volevo, quindi ho scoperto che convincerla a fare sesso con altri ragazzi ha aggiunto un po' di entusiasmo alla nostra relazione. L'unico problema era che volevo di più e come per tante...

577 I più visti

Likes 0

The Switch (modificato e ripubblicato)

INTRODUZIONE: Mi scuso per tutti gli errori. In realtà non avevo intenzione di pubblicarlo quando l'ho fatto. Stavo ancora modificando quando l'ho postato per sbaglio. Ho avuto alcune difficoltà con il computer. Ringrazio quasi tutti per i loro commenti (l'eccezione sono le persone che usano le storie per pubblicare commenti in cerca di ragazze? Davvero! Funziona anche così??) Ho quasi finito con il capitolo 2 (che ha dei bei colpi di scena che spero tu mi piacerà) ma mi sono fermato a ripulire un po' il capitolo 1 e a ripubblicarlo. Spero che questo sia più facile da leggere. Grazie ancora...

568 I più visti

Likes 0

Going Nova cap. 8: Il concerto di modellismo

Le ragazze hanno attraversato i corridoi del centro commerciale e hanno trovato il chiosco Libertine chiuso. Un cartello diceva Chiuso per sfilata di moda da Scarlet. Elsie scrollò le spalle. Immagino che abbiano già iniziato. Si diressero verso la boutique e man mano che si avvicinavano, il trambusto circostante crebbe rapidamente. C'erano persone apparentemente ovunque. La maggior parte di loro sembrava essere fan o comunque ospiti dell'evento, ma mentre si avvicinavano all'ingresso c'era una raffica di attività da parte dei lavoratori che esercitavano il loro mestiere. I costruttori di set giravano chiavi inglesi sulle impalcature e le luci si accendevano e...

406 I più visti

Likes 0

O'Rion e Sonny -Intro/Ch. 1

Nota: non c'è sesso in questo .. Parte di questo è reale, parte è falso. Grazie per aver letto la mia prima storia. -------------------------------------------- Eccomi lì in fila in attesa di ricevere il mio programma nella West Gym. Mi chiamo Sonny, ed è stata la settimana prima che iniziassi l'ultimo anno. Sarebbe stato come qualsiasi altro anno in cui sono andato a registrarmi ... Porta i miei documenti, prendi i miei libri, scatta una foto, prendi il mio programma e ritira il mio documento d'identità con un manuale dello studente. Bla. Era MOLTO presto la mattina .. Oh, guardi un po...

254 I più visti

Likes 0

Racconti di campagna: il cambiamento

Switch fece scattare una seconda lama con un clic e io tornai al mio camion. Non sembravano nemmeno notarmi molto. Avevano tutti tra i diciassette ei ventisei anni. Condividevano tutti una figura massiccia e forte, occhi e capelli scuri e morti e un carattere meschino. Che cazzo ci fate qui ragazzi? Disse Reed Hardy, il maggiore. Switch sbuffò rumorosamente. Ha picchiato a sangue tuo fratello. Quello era Switch. Jim si fece avanti. Non sono affari tuoi, Reed, lascia perdere. Disse con calma. Ho aperto la portiera del mio furgone. Ancora nessuno mi ha notato. Davvero? La vedo diversa. Ho sentito che...

1.7K I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

1.4K I più visti

Likes 0

Wendy e Miss West iii

Il terzo di tre Wendy è stata condotta con gli occhi bendati dalla signorina West verso una porta sul retro dell'ufficio. La signorina West inserì una chiave e aprì la pesante porta di quercia di quello che dall'esterno sembrerebbe essere un magazzino vicino all'ufficio principale. Entrando, se Wendy avesse potuto vedere, avrebbe visto una piccola stanza, circa 6 piedi quadrati, dipinta di nero con anelli di metallo fissati a varie altezze lungo le pareti e in vari punti al soffitto. La stanza era illuminata con faretti orientati in tutte le direzioni. Wendy era in piedi al centro della stanza molto illuminata...

1.3K I più visti

Likes 2

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.