Rigorosamente di testa

2.1KReport
Rigorosamente di testa

QUESTA E' FANTASIA QUESTO NON E' SUCCESSO DAVVERO. QUESTA E' LA MIA PRIMA STORIA!!!

era una calda giornata estiva, stavo appena uscendo dal lavoro e vedo un vecchio amico. era in piedi vicino alla sua macchina. il suo nome è volontà. ora sarà molto facile per gli occhi. è alto circa 6 piedi 2, molto muscoloso, di carnagione scura e carino. ha un sorriso molto caloroso e dà abbracci incredibili. sono alto circa 5 piedi e 5, un po' spesse, tette di taglia 38f, pelle bianca e cremosa molto pallida e ho una personalità straordinaria.

Corro da Will e gli do un abbraccio. qualcosa di diverso in questo abbraccio però. ha aperto la portiera del passeggero della sua macchina e ha detto: "dai che andiamo a fare un giro". senza pensarci, salgo. Lasciamo il mio lavoro una volta che sale in macchina.

"dove siamo diretti, volontà?" Chiedo.

"Stiamo andando a fare un giro. Siediti e rilassati" rispose.

mi siedo e comincio a pasticciare con la radio, ma ovviamente non c'è niente di buono. raggiungerà dietro il mio posto e mi porge un cd misto. ho messo il cd e sono tutte le mie vecchie marmellate. "OMG, non posso credere che tu abbia queste canzoni!!" dico emozionato. mi guarderà solo con un sorriso malizioso. non prendo attenzione al suo sguardo mentre accendo il sistema nella sua macchina. inizio a ballare e solo le parole delle canzoni mi eccitano. mentre la canzone 6 arriva, sono bagnato fradicio e eccitato da morire. non mi sono nemmeno accorto di dove stavamo andando da quando avevamo lasciato il mio lavoro.

guardo con la coda dell'occhio e vedo che mi sta fissando la maglietta. continuo a sfregare contro il sedile diventando sempre più acceso ogni secondo. poi mi rendo conto intorno alla canzone 10 che eravamo seduti davanti al mio appartamento. è semplicemente seduto al suo posto a guardarmi ballare. penso tra me e me "da quanto tempo mi sta guardando?"

lui spegne la macchina e scendiamo entrambi. apro la porta del mio appartamento e lo invito a entrare. mi ha consegnato un altro cd, l'ho messo nel mio lettore cd. ci preparo un paio di drink all'inizio del cd. le sue vecchie canzoni lente. non proprio il mio forte ma che diavolo. gli porgo il suo drink e prendo un sorso del mio. a metà strada ha lanciato il drink gli chiedo cosa c'è che non va. mi guarda e dice: "Mi è piaciuto molto guardarti ballare. mi manca il modo in cui erano le cose tra di noi. mi manca la sensazione delle tue labbra e la tua pelle morbida. So che sei single da un po' e lo so quanto deve essere difficile per te. Ti ho visto lavorare in entrambi i tuoi lavori e tornare a scuola. Voglio aiutarti. MA voglio qualcosa in cambio.

sapevo cosa intendeva e sapeva che non potevo rifiutare ciò che stava offrendo. lo guardo e poi chino la testa. chiedo piano, "che cosa vuoi e per quanto?"

"testa e malato ti darò 100 $" disse con nonchalance.

"questa è l'ultima volta. Non posso continuare a fare questa volontà."

si accascia all'indietro sulla sedia e mi guarda male. sa che ho problemi a tenere il passo con tutte le mie bollette e il mio lavoro scolastico. ehi, sono soldi facili e so che è pulito, ma perché all'improvviso sta offrendo il suo aiuto ora? sa che avevo bisogno di aiuto, ma perché ora vuole pagarmi per i miei servizi? queste e tante altre domande sono in corso mi ha lanciato la mente, e lui lo sa. comincio a sentirmi un po' a disagio quando finisco il mio drink. prende la mia tazza e la riempie.

dopo che il secondo drink è finito, comincio a diventare ancora più eccitato di prima. guardo la volontà e mi mordo il labbro. penso tra me e me, "Dio, voglio il suo cazzo". vede lo sguardo nei miei occhi e si appoggia all'indietro e io mi sposto sopra di lui. mi siedo in grembo e gli bacio leggermente le labbra. appoggio i miei fianchi contro il suo grembo, mentre muovo le sue mani sul mio corpo. li macino lentamente al ritmo della musica che mi ha fatto mettere nel lettore cd. sento la sua erezione spingere contro i suoi jeans.

lentamente mi alzo da lui e lentamente inizio a ballare davanti a lui. faccio scorrere le mani su e giù per il mio corpo esponendo un po' di pelle qua e là. inizio a sbottonarmi la camicia e una volta che è completamente sbottonata, la faccio scivolare lentamente via dalle mie spalle. poi mi giro e infilo le dita nella cintura e mi tiro giù i pantaloni. rimango piegato un po' più del necessario. sento la sua mano toccarmi il culo. mi allontano e mi giro. faccio scivolare via le cinghie del reggiseno e lentamente sgancio il reggiseno. poi salgo sopra la volontà e lo bacio leggermente.

partendo dalla sua bocca e baciandogli il collo. Gli sbottono lentamente la camicia e continuo a baciargli il petto dove c'erano i bottoni. raggiungo la parte superiore dei suoi jeans e lo guardo. gli slaccio la cintura, gli sbottono i pantaloni e gliela apro. lo guardo e lui alza leggermente i fianchi e gli strappo i jeans e i boxer con un rapido movimento. faccio scorrere le mie mani sulle sue gambe.

mi avvicino alla volontà e tiro fuori la lingua e lecco delicatamente la testa. faccio scorrere la lingua intorno alla testa del suo cazzo e assaporo il precum. lecco delicatamente dalla testa del suo cazzo di 8 pollici lungo l'asta fino alla base del suo magnifico cazzo. premo la lingua un po' più forte mentre torno alla testa. Succhio delicatamente la punta in bocca mentre lo guardo. usando la mia lingua e il mio anello della lingua massaggio la corona. prendendo il mio tempo godendomi il tormento che lo sto facendo andare a scagliare. gli sorrido e mi ficco velocemente 3 pollici in bocca e lo tengo in bocca. inizio a succhiare un po' più forte e uso un po' di più la lingua. mi alzo di nuovo. poi uso la mia mano e tengo fermo il suo cazzo mentre le lecco tutto intorno al suo albero. so quanto lo ami.

una volta che ho coperto ogni centimetro del suo cazzo con la mia saliva, posiziono di nuovo la mia bocca sopra la testa. poi spingo gli interi 8 pollici in profondità nella mia gola e lo tengo lì. mi alzo lentamente dopo circa 20 secondi. poi lecco dalla corona fino alle palle. lecco e mordicchio il suo sacco per alcuni istanti prima di succhiargli le palle in bocca. uso la mia lingua per massaggiare le sue enormi palle mentre la mia mano sta lavorando il suo pene. dopo pochi minuti lo lecco dal fondo delle sue palle fino alla punta del suo pene eretto.

poi ho forzato la mia testa sulla sua virilità e l'ho portato il più in profondità possibile. comincio a ballare al ritmo della musica, che sembra aver preso il ritmo. una volta che trovo il mio ritmo, muovo la mano per mettergli a coppa le palle. lo prendo di nuovo in fondo alla gola e lecco la base del suo cazzo e la punta delle sue palle. mi alzo ancora una volta questa volta sfiorando lentamente i miei denti sulla sua carne. lo sento sussultare alla sensazione dei miei denti ma sa che è meglio che non dire niente. lo guardo e annuisco dandogli il permesso di usare le mani.

prenderà un pugno pieno di capelli e mi ficca con forza il suo cazzo in gola. alzando i fianchi, macina le palle del suo cazzo in profondità nella mia gola con movimenti circolari. poi mi lascia alzare per un respiro veloce mentre inizia a usare la mia bocca come il suo giocattolo personale. spingendo la mia bocca su e giù sul suo cazzo velocemente. poi con mia sorpresa mi tira su sul divano e mi fa sdraiare a testa in giù. so cosa sta arrivando.

Appoggio la testa dal lato del divano e spalanco la bocca. una volta che si è sistemato, mi afferra entrambi i lati della testa. faccio un respiro profondo appena prima che mi ficchi il cazzo in bocca. inizia a fottermi la faccia con forza e forza. succhio e tengo il passo con ogni singola spinta del suo cazzo. poi mi afferra la gola e inizia a soffocarmi mentre il suo cazzo entra ed esce dalla mia bocca. sa quanto lo amo. gemo contro il suo cazzo. lo sento avvicinarsi apro la bocca più larga e accolgo con favore l'oggetto intruso per penetrare più a fondo nella mia gola.

le sue spinte iniziano a diventare frenetiche e più aggressive. faccio un respiro profondo e chiudo la bocca strettamente attorno al suo cazzo. all'improvviso mi ferma le palle in fondo alla gola e io mi affretto a stringergli le palle. lo sento sfondare le palle in profondità nella mia gola e ingoio avidamente ogni goccia. una volta che ha finito di sborrare, mi libera e mi giro a destra in su. si siede e pulisco tutta la mia saliva dal suo cazzo, assicurandomi di ottenere ogni goccia di sperma e sputare. una volta che mi assicuro che sia pulito, mi alzo e inizio a vestirmi.

verrà poi detto: "Vuoi fare qualche soldo in più?"

e sapevo che era agganciato per sempre... per continuare

Storie simili

Dominazione_(2)

I due guidarono in un silenzio a disagio finché Frank non offrì imbronciato: Non vedo perché continui a vedere questo ragazzo! Non ti rendi conto di quanto sia degradante per me? Mi dispiace, rispose Dana, ma sai che non c'è niente da fare e, a proposito, oggi Jack vuole che tu guardi. Che cosa!?! suo marito da quindici anni urlò indignato. “Certamente non lo farò!!!” Dipende da te, ovviamente, rispose lei in modo pacato, ma ha detto che se non ti fossi presentato sarebbe passato nel tuo ufficio e ti avrebbe picchiato a morte. Frank se ne accorse mentre parcheggiava l'auto...

9 I più visti

Likes 0

Mentore di Brandon Capitolo 6

MENTORING BRANDON Di Bob Capitolo 6: Il grande gioco, parte 2 Questa era la pratica che poneva fine a tutte le pratiche, o almeno così ci è stato detto. Gli allenatori si sarebbero assicurati che fossimo tutti pronti per la partita con Oskie. Coach Kistner, l'allenatore della linea difensiva/linebacker, lavorava nel gruppo universitario, mentre Coach Marsh era con Jerry e Brandon, insegnando loro le loro responsabilità nel nuovo sistema. Dopo 45 minuti abbiamo fatto la nostra prima pausa. Brandon si avvicinò e ci inginocchiammo tutti cercando di riprendere fiato. Abbiamo iniziato a parlare con Tom e Jerry delle chiamate difensive che...

315 I più visti

Likes 1

Le feste della porta accanto

Storia di Fbailey numero 777 Le feste della porta accanto Crescendo, la mia famiglia viveva proprio accanto a una taverna selvaggia. La mamma ha cercato di classificarlo chiamandolo bar, ma il cartello diceva Taverna. La nostra vecchia recinzione stava cadendo a pezzi, quindi una primavera ho aiutato papà a installarne una nuova. Il miglior prezzo per la recinzione della privacy era per sezioni alte un metro e mezzo. Non sarebbe servito a mio padre, ma finanziariamente ha ceduto. Quello che ha deciso è stato di alzarlo a diciotto pollici da terra. In questo modo solo persone alte sette piedi potevano guardarci...

2.7K I più visti

Likes 0

Osa in una relazione pt.3

Era sabato mattina e il sole splendeva nella nostra stanza. Ho guardato di lato e ho potuto vedere la mia bellissima ragazza che dormiva accanto a me, e i ricordi della scorsa notte hanno iniziato a riaffiorare, il che mi ha fatto arrapare. Questo mi ha fatto venire in mente un'idea, iniziare la giornata con una delle cose che voleva provare. Ho preso le lenzuola da sopra di lei e ho iniziato a baciarle i piedi. Hmm baby, bel modo di svegliarsi... mi sorrise con gli occhi semiaperti Pensavo di iniziare la tua giornata adorando i tuoi piedi come volevi, cosa...

1.1K I più visti

Likes 0

Tre volte parte 2 (Anche da Julius ovviamente & Copyright anche aprile 2008) Si sedettero e mangiarono il loro pranzo. Gli occhi di Paul si staccavano raramente i suoi seni e Marsha li mostravano deliberatamente lui. Si sedette con loro appoggiandosi sul tavolo con loro capezzoli molto in vista. Quando è andata a prenderli altro caffè, è stata premiata con una vista del suo cazzo, completamente eretto e sporgente dall'inguine. È stato pronto di nuovo e Marsha si meravigliò della resilienza di gioventù. Mentre gli versava il caffè, disse: “Penso che sia mio girati per essere soddisfatto; stai rimanendo indietro con...

706 I più visti

Likes 0

La richiesta di Sabrina_(1)

Le estati sono sempre state una seccatura per me. Non fraintendetemi, ho fatto delle cose divertenti con la mia famiglia crescendo, ma non sono mai uscito con i miei amici, la maggior parte delle volte o ero troppo occupato o loro erano occupati, quindi non mi sono allenato. Ora ho diciannove anni e ho finito il mio primo anno di college e un'altra estate si sta trascinando. Sono solo a casa mia a rilassarmi mentre la mia famiglia è fuori a fare le proprie cose. Guardando un episodio in replica di CSI avevo visto una cinquantina di volte che il mio...

772 I più visti

Likes 0

Racconti di campagna: il cambiamento

Switch fece scattare una seconda lama con un clic e io tornai al mio camion. Non sembravano nemmeno notarmi molto. Avevano tutti tra i diciassette ei ventisei anni. Condividevano tutti una figura massiccia e forte, occhi e capelli scuri e morti e un carattere meschino. Che cazzo ci fate qui ragazzi? Disse Reed Hardy, il maggiore. Switch sbuffò rumorosamente. Ha picchiato a sangue tuo fratello. Quello era Switch. Jim si fece avanti. Non sono affari tuoi, Reed, lascia perdere. Disse con calma. Ho aperto la portiera del mio furgone. Ancora nessuno mi ha notato. Davvero? La vedo diversa. Ho sentito che...

2.3K I più visti

Likes 0

Un sabato di piacere da cheerleader Ch. 08

La luce del sole si riversava dalle mie finestre e nella mia camera da letto mentre mi svegliavo in un tipico sabato mattina. Ho tolto la coperta dal mio corpo nudo e ho tolto i pantaloni blu di Becca dall'inguine mentre mi alzavo dal letto. Gli slip erano ancora ricoperti dal mio sperma della notte precedente. Gettai da parte le mutandine umide e mi avvicinai alla mia scrivania. Mi sono seduto sulla sedia, ho preso il mio laptop e ho acceso il computer. Ho aperto la mia e-mail e ho guardato la nuova posta che era arrivata. Avevo solo una nuova...

2.2K I più visti

Likes 0

Il giorno più grande

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio allora che avrei mai potuto immaginarlo. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se avesse voluto che usassi i soldi che avevo vinto alla partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto darmi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse avuto la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa scintillante che si librava a pochi centimetri dal mio viso. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua...

2.3K I più visti

Likes 1

Jason capitolo finale

CAPITOLO VENTUNESIMO L'e-mail di Betty diceva: Sono appena uscita dall'ospedale dieci giorni fa e dovevo dire a qualcuno cosa mi è successo. Dal momento che sei sempre stato un buon ascoltatore e non hai mai dato giudizi. Ricordi che ti ho detto che io e mio marito abbiamo allevato alani puri? Bene, ora abbiamo una sessantina dei migliori danesi del mondo. Comunque circa tre settimane fa mio marito mi ha svegliato verso le sei del mattino scopandomi nel culo (amava scoparmi lì e lo faceva abbastanza spesso). Non facevamo sesso da circa cinque giorni e quando è venuto si è davvero...

2.3K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.