La sorpresa del matrimonio

374Report
La sorpresa del matrimonio

È il 24 luglio 2014. Nora e io stiamo partecipando al matrimonio della figlia di Laura, un'amica di Lenora, in un hotel e sala ristorazione locale. Nora è una bruna matura, alta circa un metro e settanta, con una corporatura media e capelli castano scuro lunghi fino alle spalle. Indossa un abito completamente nero, alto fino al ginocchio, con calze nere e décolleté nere a punta aperta. È sempre stata la personalità alfa nella relazione. Sono solo un ragazzo medio con i capelli castano scuro. Sono vestito con un abito grigio chiaro. Sono il seguace della famiglia.

Il matrimonio è la solita cosa. È un'atmosfera di festa chiassosa in una grande sala buia. Le persone ballano, bevono e festeggiano come previsto e si divertono moltissimo. Siamo seduti a un tavolo con coppie più anziane e simili, ad eccezione di un unico ospite maschio nero. Non conosciamo nessuna delle persone al nostro tavolo, il che è raro, ma non è un problema. Traiamo sempre il meglio. Il nostro tavolo è rettangolare e si trova in fondo alla sala, dove è ancora più buio e appartato. Ci sediamo nella fila che fa da sfondo alla parete di fondo, con vista sulla pista da ballo e sull'intera sala. Sembra che tutti al tavolo apprezzino questo posto perché tutti festeggiano calorosamente e rumorosamente. Il signore nero è al centro dell'ultima fila, la nostra fila, senza nessuno alla sua destra.

Mentre ci mettiamo in fila, Nora entra per prima e prende posto accanto al signore nero, alla sua sinistra. Ci presentiamo a tutti a tavola. Scopriamo che il nome del signore nero è David. All'inizio sembra un po' arrogante, ma che diavolo. È una festa! È un uomo muscoloso, alto circa 6 piedi e 5 pollici, vestito con un abito grigio scuro. È calvo, senza peli sul viso e sta bevendo vodka con ghiaccio. La sua muscolosità è evidente; puoi vedere i suoi muscoli tendersi attraverso i vestiti. Segue la festa. Dato che non usciamo molto, usiamo questi impegni per divertirci e, di solito, beviamo troppo. Su ogni tavolo sono presenti brocche di determinate bevande. Si dà il caso che sul nostro tavolo ci fossero brocche di Cosmopolitan. Il preferito di Lenora! Gli ospiti si divertono tutti, ballano e fanno festa e Norais beve il suo Cosmo... Come se fossero bicchieri di limonata... Si sta rapidamente ubriacando.

A mia insaputa, David vede l'inizio dell'ebbrezza di Lenora e inizia a cercare di sedurla facendo commenti suggestivi sul suo aspetto, sulle sue labbra carnose, sul suo seno e su quanto sia sexy vestita di nero. Anche dire qualcosa sul "prendersi cura degli affari con lei" o qualcosa del genere. Non riesco a sentirlo molto perché lui è dall'altra parte di lei e la musica è ad alto volume. Ogni tanto si alzava dal suo posto e stava molto vicino a Lenora.

Tuttavia, dalle espressioni di Lenora, posso dire che sta succedendo qualcosa tra loro. David continua a sussurrare cose all'orecchio destro di Lenora. Farebbe una smorfia o scuoterebbe la testa. L'ho sentita dirgli "assolutamente no", sei pazzo" alcune volte. Quando le ho chiesto cosa stesse succedendo, ha semplicemente detto "niente" o "vai a prenderti da bere". Quando tutto è iniziato sembrava sconvolta e disgustata dai commenti inaccettabili di David. Sembrava anche curiosa e, beh, lusingata. Mentre Nora continua a bere il suo Cosmo e ad inebriarsi sempre di più, mi arrabbio con lei e vado al bar a bere qualcosa. David continua a sedurre Nora e poi infila lentamente la mano sotto il vestito nero di Lenora! Comincia strofinandole la figa attraverso le mutandine nere. Lenora, senza mettersi troppo in imbarazzo o fare una scenata, cerca silenziosamente di fermarlo ma la sua mano è enorme ed è troppo forte. Gli altri ospiti al tavolo si divertono tutti, ignari di ciò e ignari di tutto ciò che sta accadendo.

David mette la mano sotto le sue mutandine nere ed entra in Nora con le sue enormi dita. Procede a toccarle intensamente il clitoride, mentre Nora sta ancora cercando di togliergli la mano. Cerca di allontanargli la mano ma non riesce a muoverla. Non si muoverà! La sua diteggiatura la eccita come mai prima d'ora! Nora trema e gli gronda i suoi succhi sulle dita enormi. Mentre questo continua, Nora lo fissa e, con la resa finale nei suoi occhi, inizia lentamente ad aprire di più le gambe, permettendo alla sua enorme mano una penetrazione più profonda. Lui la guarda e sorride... Nora ora geme e strilla e ora spinge indietro il suo clitoride sulle enormi dita di David. I suoi occhi sono spalancati e lacrimanti e si mette la mano sinistra sulla bocca per attutire i suoi strilli e sta cercando disperatamente di non urlare! Sto tornando al tavolo ma noto cosa sta succedendo. Vedo l'eccitazione sul suo viso. Invece di fare una scenata, rimango nell'ombra, continuo a guardare e sorseggio il mio scotch. È una zona buia e nessuno se ne accorge; ci sono ancora troppi matrimoni in corso. Nora continua a raggiungere l'orgasmo sulle dita di David. E trema ad ogni schizzo dalla sua figa!

David finalmente toglie la mano, fissa Lenora e si lecca le dita. Nora è scossa da quello che è appena successo e sta ancora gocciolando, ma ha un'espressione disgustata e confusa sul viso. Lei è piuttosto ubriaca a questo punto... Sono ancora nell'ombra a guardare tutto questo, come congelato dalla rabbia, dalla paura e dall'eccitazione! Dopo pochi minuti, David dice a Nora che è nella stanza 118 dell'hotel. Le dice: “Mi aspetto di vederti più tardi nella mia stanza. Ho degli affari in sospeso di cui occuparmi con te”. Sono abbastanza lontano ma lo sento ancora. Mentre David si alza e sta per andarsene, un enorme rigonfiamento è lungo il lato della sua gamba sinistra. Nora non può fare a meno di vederne le dimensioni poiché è proprio di fronte a lei. Lei arrossisce alla vista, ma lo guarda ancora con disgusto. Ancora ubriaca, biascica: "Assolutamente no, sei pazzo". È ancora piuttosto incazzata per quello che è appena successo, ma ora sembra ancora più curiosa. David lascia il tavolo.

Il matrimonio ormai sta finendo e torno al tavolo. Nora è in qualche modo funzionale adesso, ma è ancora completamente ubriaca. Discutiamo sulla sua forma e lei mi dice di andare a farmi fottere. Mi dice di lasciarla in pace e di tornare a casa. Dice che prenderà un taxi per tornare a casa o prenderà una stanza in albergo. Adesso sono completamente incazzato e me ne vado infuriato.

Nora inciampa nell'atrio, si guarda intorno e si rende conto di non essere lontana dalla stanza di David. È ancora piuttosto curiosa riguardo al suo commento sugli affari incompiuti. Nora è anche una di quelle persone che hanno bisogno di avere l'ultima parola o di rimproverare qualcuno. Si ferma nella stanza della signora per togliersi le mutandine nere bagnate fradicie. Torno nell'atrio per cercarla e per scusarmi, ma la vedo uscire dal bagno e vedo che si sta dirigendo verso il corridoio che porta alle camere dell'hotel. Invece di gridarle, sono curioso di sapere dove sta andando, quindi la seguo.

Mentre si avvicina alla stanza 118, Nora nota che la porta è tenuta aperta da una scarpa... ancora curiosa, molto ubriaca e ancora scossa dalla sua cascata orgasmica di prima, entra con riluttanza. Nora entra lentamente nella stanza e passa davanti al bagno. David non sembra essere lì. All'improvviso David emerge dal bagno, nudo, completamente senza peli e con un cazzo enorme! La sua muscolosità è più definita nuda poiché è tagliato, strappato e massiccio. La sua corporatura è più evidente senza peli sul corpo. Sorprende Nora da dietro. La fa girare, la solleva da terra e le infila appassionatamente la lingua in gola. Nora cerca di resistere ma si rende conto che è inutile; è più grande e più forte. La sua figa ora gocciola, e la sua lingua, i suoi muscoli e il suo enorme cazzo la eccitano... Sta cercando di spingerlo via, ma soccombe rapidamente alla sua forza, e lui, rendendosi conto di avere il controllo totale ora, sorride e succhia. violentemente sulla sua lingua... gli affari incompiuti di David con Nora iniziano...

Nora indossa ancora il suo vestito nero e le calze nere. Il suo vestito ora pende allentato, esponendo il reggiseno nero e la scollatura mentre il fermaglio che lo tiene intorno al collo si è rotto a causa di tutta l'azione con David. Le sue scarpe nere sono volate in direzioni diverse quando David l'ha sollevata prima. David le solleva il vestito per mettersi al lavoro e vede che le sue mutandine sono sparite! Questo lo eccita immediatamente, il suo membro nero rimbalza e inizia a sollevarsi... David spinge Nora di nuovo sul letto. Per impedire a Nora di agitare le braccia o di cercare di respingerlo di nuovo, David le tiene entrambi i polsi sul letto. Procede ad infilare la sua lunga lingua nella figa gocciolante di Lenora. Adesso sta gemendo e piagnucolando in modo incontrollabile e ferma ogni resistenza e allarga le gambe per David... Lui si toglie velocemente il vestito e il reggiseno nero e, a parte le calze nere, Nora è nuda. Il suo seno pieno e i lunghi capezzoli castani sono puntati come missili... Lui continua a mangiare e leccarle la figa gocciolante. La figa di Lenora è ben rasata, ad eccezione di un piccolo ciuffo di capelli castani. Nora non ha mai raggiunto un orgasmo simile prima! Squirta e trema in modo incontrollabile... Nonostante la sua arroganza nei confronti di David in precedenza, ora gli appartiene, cementata dai suoi strilli e dalla sottomissione totale e inflessibile a lui!

David la gira e inizia a mangiarla e leccarla da dietro, assicurandosi che sia la sua figa gocciolante che il suo culo cremoso siano ugualmente leccati e soddisfatti. Nora sta gemendo forte adesso. Il cazzo di David si allarga fino a raggiungere i suoi 10 pollici mentre afferra Lenora, come se fosse una bambola di pezza dai capelli castani, e la gira ancora una volta. Nora lo sta affrontando adesso, sdraiata sul fianco destro, scarmigliata e disorientata. Dice "ecco qua tesoro" mentre spinge la testa verso il suo cazzo nero gonfio... Nora non è mai stata una fan dei pompini ed ha evitato di farne qualcuno, ma continua a succhiare, baciare e leccare il cazzo nero e le palle di David così. era un grande cono gelato al cioccolato! Geme continuamente mentre lo fa!

Con la porta della stanza di David ancora socchiusa, entro in silenzio. Fatta eccezione per una lampada sul comodino, la stanza è buia. Resto nell'ombra a guardare Nora e tutta l'azione. Sono affascinato da ciò a cui sto assistendo... inizialmente sono congelato dalla rabbia, ma la rabbia si placa rapidamente quando vedo quanto piacere sta provando Nora. In realtà sono felice per mia moglie e comincio ad eccitarmi subito. La mia mente sta esplodendo di idee per mia moglie in futuro!

David poi solleva Nora e la impala sul suo palpitante cazzo nero! Nora grugnisce mentre atterra sul membro di David. Si contorce e strilla in modo incontrollabile! Nora sta venendo su tutta la sua asta da 10 pollici, il succo bianco e schiumoso gocciola lungo tutta la lunghezza e si aggrappa a David per la sua vita! Sta scuotendo i suoi capelli castano scuro da un lato all'altro e, al ritmo di ciascuna spinta di David, urla "ohhhh" dopo "ahhhh"! Nora poi si accorge che li guardo nell'angolo. I suoi occhi si spalancano e brillano, e sorride debolmente, durante tutto il martellamento che la sua figa riceve dal cazzo enorme di David! Ricambio il sorriso e le mando un bacio. Sono ipnotizzato dal martellamento che sta ricevendo!

David rimette Nora sul letto, le solleva le gambe sulle spalle e continua a martellarle la figa gocciolante! Ad ogni spinta i suoi piedi calzati penzolano violentemente. Sta piagnucolando in modo incontrollabile. La lingua di David guizza nella sua bocca e in ciascuno dei suoi lunghi capezzoli gonfi. Lui succhia e mordicchia ciascuno alternativamente e lei geme ad ogni boccone!

Quando lui la bacia, lei gli succhia la lingua, non volendo lasciarlo andare. È come se vedermi guardare la rendesse ancora più sexy, se possibile! Tira fuori il suo cazzo nero dalla sua figa gonfia e gocciolante e la gira per entrarla da dietro. Adesso è di fronte a me! Lei mi guarda di nuovo nell'angolo, il suo viso luccica di sudore, i suoi occhi spalancati per l'eccitazione e la resa.

Nora è fuori di testa dal piacere. La sua figa stretta non ha mai sperimentato questo tipo di dimensioni e circonferenza! E da un uomo di colore! Ora sta anticipando il rientro del grosso cazzo nero di David sollevando il culo verso di lui! David ora mi nota in piedi nell'angolo. David afferra i fianchi di Lenora, mi sorride e mi sorride, e spinge i suoi 10 pollici indietro nella sua figa rasata stretta! Nora grugnisce forte! David esclama a Lenora: “Adori il mio cazzo nero, vero Lenora? Questa qui è la mia figa adesso”! Poi le chiede di dirlo! Mentre geme dopo ciascuna delle spinte di David, Nora, ancora ubriaca, biascica: "Adoro il tuo cazzo nero... Adoro il tuo cazzo nero"... I gemiti di Lenora mi stanno facendo venire nei pantaloni!

Nora però non era preparata per la prossima mossa di David. Mentre la picchia alla pecorina, David afferra un tubo di gelatina KY che era sul comodino. Con un movimento rapido, ha afferrato il lubrificante, ne ha spruzzato il membro palpitante e ha iniziato a penetrarla analmente! Avevamo già discusso del sesso anale e lei era ricettiva, ma non l'avevamo ancora fatto. Quando sentì che cominciava a entrare, cominciò a protestare: "No, no, no, no, per favore, no, non ho mai..." Ma era troppo tardi. La testa del pitone nero di David si stava già facendo strada nel culo di Lenora. La sua espressione passò dal terrore iniziale alla sottomissione... Mentre David le allargava lentamente il culo con il suo cazzo, la sua espressione tornò ad essere di piacere. Grugniva, strillava, borbottava e farfugliava cose che non riuscivo a capire! Delirava di piacere! Ad ogni violenta spinta del suo cazzo nero nel suo culo, le massaggiava furiosamente il clitoride! Nora stava provando dolore e piacere contemporaneamente. Ciò è stato evidenziato dai continui schizzi della sua figa!!

Mentre l'enorme cazzo nero di David si preparava ad esplodere, fece girare ancora una volta la sua nuova schiava bruna. Ha afferrato la parte posteriore della testa di Lenora e le ha infilato il cazzo in bocca! Nora cercò di mettere la bocca intorno alla testa ma era troppo grande. Lo leccò e lo bevve invece come un ghiacciolo. Non ho mai visto niente del genere! David iniziò a grugnire e all'improvviso si tirò indietro. Tenendo ancora la parte posteriore della testa di Lenora con la mano sinistra, il suo cazzo esplose con quello che sembrava un litro di sperma caldo sul suo viso sudato ed esausto! Non me lo sarei mai aspettato, ma sembrava totalmente eccitata da questo dato che era la prima volta che si faceva un trattamento viso. Nora poi afferrò il cazzo ancora pulsante di David e leccò e pulì la testa, l'asta e le sue grandi palle nere. Lo guardò con occhi da cucciolo, come se fosse sua per sempre.

Poi saltò sul letto, facendo rimbalzare le tette su e giù, e afferrò David per il collo e gli infilò la lingua in gola. Lui sorrise e la obbedì, sollevandola come un giocattolo per incontrare la sua bocca.

Questo è l'inizio di una nuova avventura ed è ora di cambiare la mia biancheria intima!

Storie simili

Lower Greenville Avenue

Kim 28 è una donna attraente alta 5 piedi e 7 pollici con lunghi capelli biondi e un bel sorriso. Se non fosse contro le regole avrebbe indossato i tappi per le orecchie tutta la notte. A volte Kim si preoccupava per il suo udito, mentre la musica martellante si riversava dagli altoparlanti tutt'intorno alla discoteca. Tuttavia, era un ottimo lavoro, con buoni consigli, e ne aveva bisogno se doveva tornare al college in autunno. Era qui solo da un paio di settimane, ma era già abile nel farsi strada nell'affollata pista da ballo e tavoli ancora più affollati nella semioscurità...

627 I più visti

Likes 0

Lezioni da Allison parte 1

Mia sorella Alison ha sei anni più di me ed è una volpe totale. Ogni estate ricordo che i ragazzi di tutto il nostro quartiere si riunivano a bordo piscina per adulare il suo splendido corpo in bikini. So che molte persone pensano che sia strano pensare alla loro sorella in quel modo, ma non me ne sono mai vergognato. Per quanto mi riguardava, era proprio come qualsiasi altra ragazza, anche se molto più sexy della maggior parte delle altre. Ancora oggi ricordo il sogno più grande che abbia mai fatto come se fosse la scorsa notte. Avevo circa undici anni...

542 I più visti

Likes 1

Divertimento pigiama party parte 1 - la sera prima_(0)

Nota dell'autore: per favore vacci piano con me; questa è la prima volta che scrivo una storia di sesso di qualsiasi tipo. Sto scrivendo della prima volta che il mio fidanzato (che allora era solo il mio ragazzo) ed io abbiamo scopato. Sarà separato in 2 parti, questa è la prima parte Nome: Kate (io) Età: 14 Colore dei capelli e degli occhi: colore artificiale, capelli rossi lunghi fino alle spalle e occhi castani color miele Altezza: 51 Descrizione del corpo: basso per la mia età, leggermente paffuto intorno alla metà, petto di dimensioni medie (36B) Nome: Seth (il mio ragazzo)...

550 I più visti

Likes 0

Il giorno più grande

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio allora che avrei mai potuto immaginarlo. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se avesse voluto che usassi i soldi che avevo vinto alla partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto darmi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse avuto la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa scintillante che si librava a pochi centimetri dal mio viso. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua...

2.3K I più visti

Likes 1

Io i miei cani e adolescenti rapiti

Il cuore batteva forte, più per l'eccitazione che per la paura di essere scoperto. Ero al sicuro! Nessuno avrebbe potuto vederla salire sul mio furgone. Non potevo credere che la mia fortuna fosse ancora in piedi ed è stato così fottutamente facile! stato facile ma lei era stupida, deliziosa ma stupida. Il lampo del nodo di Bruno seppellì nella figa infiammata di Chandre il suo seme mescolandosi con il mio all'interno di quella fica non più vergine. Mi fece sanguinare il sangue e il mio cazzo si contrasse. Come Chandre aveva supplicato e supplicato. Quando si fermò dopo 2 settimane e...

3.4K I più visti

Likes 0

Mia nipote Sally, abbiamo avuto giorni migliori

Mi sono svegliato la mattina dopo, una tazza di caffè sul comodino e il giornale ai piedi del letto. Strano. Ho pensato. Leesha si era già alzato e di solito la domenica ero il mattiniero. Erano appena passate le otto. Non troppo presto, ma nemmeno troppo tardi. Mi alzai, mi infilai l'accappatoio, mi misi il giornale sotto il braccio e scesi le scale sorseggiando il mio caffè. Buongiorno testa assonnata. disse Leesha con un'aria un po' imbarazzata per tutte le cose. Mi dispiace per ieri sera piccola. Si avvicinò a me e mi diede un bacio sulla guancia. “Non so se...

2K I più visti

Likes 0

Busto in bocca

Storia di Fbailey numero 168 Busto in bocca Quando ero un bambino mia zia Betty mi dava sempre grandi abbracci e mi stringeva forte dentro di lei e mi stringeva per molto tempo finché non mi dimenavo per scappare. Aveva delle tette davvero grandi e io ero troppo giovane per godermela. La zia Betty aveva o ha quindici anni più di me, quindi quando ho compiuto dieci anni aveva venticinque anni ed io ero abbastanza alta da far entrare la mia testa nella sua enorme scollatura. Anche a lei piaceva. Dopo ogni possibilità che zia Betty aveva, mi premeva la testa...

2.8K I più visti

Likes 0

Capo cheerleader

Era il calcio di venerdì sera e la nostra squadra del liceo ha appena perso una partita molto combattuta. Vedi, io sono la capo delle cheerleader e il mio ragazzo Jim è il quarterback e il capitano della squadra. Sembra stereotipato ma questo è il liceo. Beh, era decisamente deluso perché ha lanciato il passaggio sbagliato che avrebbe potuto vincere la partita ma l'ha messo a terra 5 piedi davanti al suo migliore amico e in coda alla squadra in end zone. Volevo tirarlo su di morale davvero tanto. Usciamo da più di un anno ormai, da quando eravamo junior. Mi...

1.2K I più visti

Likes 0

Cugina Jenna

Era il fine settimana del Memorial Day e mia nonna, zia, zio, cugino Jenna, mio ​​padre e io siamo andati al nord per lavorare. Metti dentro le barche, pulisci la casa per l'estate, falcia il prato, ecc. Negli ultimi sette anni sono cresciuto sessualmente attratto da mio cugino. Forse è perché non sono mai uscito, non ho ancora fatto sesso. Jenna ha 22 anni e io quasi 22, quindi volevo vederla nuda e scoparla da quando avevo quasi 15 anni. Qualunque sia il caso, voglio scoparmela. Ovviamente ci sono anche altre ragazze che voglio scopare, ma qualcosa in Jenna mi spinge...

1.1K I più visti

Likes 1

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta per sfuggire ai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve le afferrò le braccia e vide sul viso un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane, avevo solo 23 anni, ancora un bambino da parte degli Elfstander, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stata risparmiata a causa della mia bellezza naturale e venduta come schiava anni dopo sono finita nei terreni di mezzo dove un ricco uomo della tribù...

746 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.