Io e mia nonna

1.6KReport
Io e mia nonna

Io e mia nonna

La mia prospettiva su cosa fosse la vita è cambiata quando avevo diciassette anni. All'epoca ero all'ultimo anno delle superiori e giocavo a basket universitario. A 6'2 "e pesando 190 libbre non ero brutto da vedere. Mio padre è rimasto ucciso in un incidente aereo quando avevo quindici anni, quindi c'erano solo mia madre e mia sorella minore Helen che aveva quindici anni. Mio fratello maggiore aveva 21 anni e frequentava il college dell'Est con una borsa di studio per il football.

Un giorno mia madre mi ha chiesto di fermarmi a casa di mia nonna dopo la scuola e di guardare il suo recinto per vedere cosa doveva essere riparato e qualsiasi altra cosa che avrebbe potuto aver bisogno di essere riparata.
Quel pomeriggio mi sono fermato a casa sua e sono andato nel suo cortile per guardare il recinto. Sono rimasto sorpreso dal fatto che il suo cane Rover, un pastore tedesco, non fosse lì dietro. Ho trovato il punto in cui il recinto era rotto e sono andato a casa sua per chiederle cos'altro avesse bisogno di essere riparato. Attraversai la porta sul retro e andai in cucina. Prima di poter salutare mi sono fermato nei miei volantini. Non potevo credere a quello che vedevano i miei occhi. C'era mia nonna nuda sulle mani e sulle ginocchia. Le sue tette nude pendevano quasi fino al pavimento con i capelli grigi ai lati del viso e il suo cane Rover era sulla schiena e la scopava. Il suo cazzo entrava e usciva da lei così velocemente, era incredibile. Ero senza parole e rimasi lì a guardare. Stava borbottando a Rover: «Che un ragazzo mi dia la bella scopata di cui ho bisogno. Ohhhh sì tesoro, spingmelo, è tutto aaahhhhhh sììì. Ho visto il suo culo tremare e ho scoperto che aveva avuto un climax. Potevo vedere che era completamente sepolto dentro di lei. Ho scoperto che il nodo di un cane era dentro la sua figa.

Ero sotto shock, era lei la donna che aveva avuto il bambino a sistemare me e mia sorella, la madre di mia madre che pensavamo fosse una santa scopata da un cane. Alla fine smise di spingere il cazzo dentro e fuori da lei e potei vedere che stava pompando il suo seme nella sua vagina con brevi e piccoli sussulti. Ha detto: “Oh Dio Rover, è così, posso sentire il tuo sperma sparare dentro di me. Ohhhhh Rover, sto per venire di nuovo sì, sì, aaaahhhhhhhh merda che è bello. Rover poi si è voltato e mi aspettavo che fossero legati, ma con mia sorpresa si è tirato fuori da lei. Il suo sperma alla pecorina uscì dalla sua figa. Fu allora che alzò lo sguardo e mi vide lì in piedi.

Ha detto “Beh merda, sembra che io sia stata beccata. Non restare lì con la bocca aperta, aiutami ad alzarmi. Mi sono avvicinato e l'ho aiutata ad alzarsi. Ho potuto vedere che le sue gambe erano un po' deboli, quindi l'ho portata su una sedia. “Mi dispiace che tu abbia assistito a quel Robby (questo era il mio nome), non riesco a immaginare cosa devi pensare di me. Ma per quel che vale ti racconto come è cominciato tutto. Tuo nonno è morto da quasi dieci anni. Quando era vivo avevamo una vita sessuale molto attiva. Mi manca tantissimo, non solo perché ci amavamo moltissimo, ma mi mancava davvero il sesso. Come sai ho acquistato Rover tre anni fa quando era un cucciolo per poter avere un compagno e un cane da guardia.

Circa nove mesi fa ero eccezionalmente arrapato e avevo usato un vibratore per liberarmi. Quando ebbi finito mi sdraiai sul letto e mi godevo la sensazione di liberazione sessuale che mi ero dato. La mia vagina era piuttosto umida a causa dei miei orgasmi. All'improvviso ho sentito un naso freddo tra le gambe e qualcosa di ruvido e umido scivolare sulle mie labbra vaginali. Abbassai lo sguardo e vidi Rover tra le mie gambe. Aveva appena affondato la lingua nella mia vagina e io ho fatto un salto di trenta centimetri. La sua lingua poi ritornò attraverso la mia fessura e su fino al mio clitoride. Robby, non saprei dirti quanto sia stato bello. Non avevo la lingua nella mia vagina da più di dieci anni e anche sapere che era un cane non mi impediva di godermelo. Mi sono sdraiato, ho aperto le gambe e l'ho lasciato leccare. Robby mi ha fatto raggiungere l'orgasmo così tante volte che sono svenuta. Pochi minuti dopo mi rendo conto che mi aveva messo le zampe sulle spalle e aveva il suo cazzo parzialmente nella mia vagina. Giuro che ho provato a fermarlo ma era troppo pesante e quando ha affondato il cazzo dentro di me ho pensato che sarei morta, è stato così bello. Il suo cazzo cominciò ad entrare e uscire da me così velocemente, più velocemente di quanto qualsiasi uomo mi avesse mai scopato. Ho cominciato a raggiungere l'orgasmo di nuovo. All'improvviso ho sentito un dolore alla vagina "Nonna, va bene chiamare la tua vagina figa o fica, è così che la chiamiamo oggigiorno. “Ok, comunque mi sono accorto che il suo nodo era entrato nella mia figa (e lei mi ha sorriso), il dolore all'inizio era lancinante ma poi ha cominciato a sentirmi di nuovo bene mentre mi martellava. Quando ho sentito il suo sperma riversarsi dentro di me ho avuto uno dei più grandi climax della mia vita. Rover ed io siamo rimasti legati insieme per circa dieci minuti.

Bene, questa è la mia storia; Lascio che Rover mi scopi due o tre volte a settimana. Non siamo più legati perché la mia figa è stata allungata al punto che lui scivola fuori quando ha finito. Non credo che possiamo mantenere il nostro piccolo segreto, vero? Diavolo nonna, non direi a nessuno una cosa del genere. Ti amo e anche se mi ha scioccato, come puoi vedere mi ha fatto arrapare da morire. Lei guardò il mio inguine e vide che avevo una grossa erezione. Bene bene, diamo un'occhiata al mio nipote maggiore. Mi ha slacciato i pantaloni e mi ha tirato giù la biancheria intima. Fissò semplicemente il mio cazzo di sette pollici e mezzo. Lei allungò la mano e lo prese in mano. “Mio Dio, figliolo, sei davvero impiccato. Quanto è grande intorno?" circa tre pollici credo. "Beh, penso che un ragazzo che sa mantenere un segreto abbia bisogno di una ricompensa." Lei si è tolta i denti e li ha appoggiati sul tavolo, ha preso il mio cazzo in bocca e ha cominciato a succhiare. Che sensazione, se voi lettori non vi siete mai fatti succhiare il cazzo con un paio di gengive non sapete cosa vi perdete. Comunque ho cominciato a spingere il mio cazzo dentro e fuori dalla sua bocca. Le sue gengive scivolarono sul mio cazzo come velluto. Mi sono abbassato e ho preso una delle sue tette sciolte e ho cominciato a strofinare i capezzoli che sono esplosi fuori dalle sue areole lunghe circa mezzo pollice. Mi sono chinato, ne ho preso uno in bocca e ho cominciato a succhiarlo. Ho sentito mia nonna sussultare. Il suo capezzolo è diventato davvero duro e si è esteso a circa tre quarti di pollice. Ho dovuto lasciarlo andare perché ero pronto a venire. Ho afferrato i suoi capelli grigi e ho infilato il mio cazzo in profondità nella gola e sono venuto. Non avevo fatto sesso per circa un mese e tutto lo sperma immagazzinato veniva fuori. Le esplose in bocca e in fondo alla gola. Si è soffocata e un po' le è gocciolato da un lato della bocca, ma la maggior parte del mio carico appiccicoso le è scivolato in gola.

Ci siamo seduti e abbiamo parlato per un bel po'. Ho cominciato a guardare mia nonna nuda sotto una luce diversa. Mi sono avvicinato e ho preso in bocca una delle sue tette pendenti e ho iniziato a succhiare. Quei capezzoli erano enormi, come cazzi in miniatura. Lei ha risposto prendendomi il cazzo e ha iniziato a farmi una sega. L'ho presa in braccio con facilità; deve aver pesato solo circa 95 libbre. L'ho portata sul divano e l'ho stesa. Ho continuato a succhiarle le tette mentre facevo scivolare la mano sulla sua figa molto bagnata. Ho iniziato a scoparla con le dita con due e poi tre dita. Respirava affannosamente e cominciò a gemere mentre infilavo prima il quarto, poi il pollice e infine tutto il pugno nella sua vagina. La sua figa era molto rilassata, per niente stretta. Ho iniziato a pompare il pugno come un martello pneumatico. Ho provato a immaginare che il mio pugno fosse il cazzo del cane e ho provato ad andare veloce come avevo visto il cane scoparla. Stava quasi urlando, Ohhhhh Robby, che bella sensazione, Cristo, non fermarti, sto per venire, sì oh sìssss sìssss ecco che arriva aaaaaaahhhhhhhh, e ho sentito la sua crema sul mio pugno. Ero così arrapato che ho tirato fuori il pugno e ho infilato il cazzo in profondità nella sua figa. Per quanto fossi grande, non era abbastanza grande da riempire il suo buco. Le ho sollevato le gambe, ho tirato fuori il mio cazzo bagnato e gliel'ho infilato nel culo. Il suo muscolo sfintere ha resistito per un secondo o due e poi si è aperto e il mio cazzo da sette pollici e mezzo è affondato in profondità nella sua merda. “Oh Cristo Robby aspetta, fa così male. Mi sono riposato con il mio cazzo completamente nella sua cavità anale e ho aspettato che si rilassasse. Ci è voluto solo circa un minuto prima che lei dicesse Ok, vai piano. Ho iniziato a pompare dentro e fuori il suo culo con un colpo lungo e lento, aumentando il ritmo ogni minuto circa finché non le stavo sfondando il culo come se le avessi speronato la fica con il pugno. Alla fine, dopo circa venti minuti che l'avevo scopata, mi sono spinto fino in fondo e sono venuto. Lei tremò quando sentì che sparavo il mio carico in profondità nella sua cavità anale e venne lei stessa. C'era merda su tutto il mio cazzo quando l'ho tirato fuori. Lei diventò un po' rossa per l'imbarazzo.

È stato meraviglioso, nonna, spero che potremo farlo di nuovo. Soprattutto voglio vederti scopare di nuovo Rover. “Finché possiamo tenerlo tra noi non vedo perché no. Di solito mi lascio scopare da Rover il martedì e il venerdì. Di tanto in tanto, se sono particolarmente arrapato, ne aggiungo un extra il sabato, a patto di non venire a casa tua quel fine settimana. Mi assicurerò di essere preparato per te la prossima volta" e lei annuì verso il mio cazzo coperto di cacca. Sono andato in bagno, mi sono lavato via il cazzo e me ne sono andato dopo aver scoperto cos'altro mia nonna aveva bisogno di sistemare accanto al recinto.

Nei giorni seguenti andai a trovare mia nonna tutte le volte che potevo. Mi è piaciuto guardare Rover scoparla. Mi ha sempre fatto arrapare, rendendomi più facile eccitarmi nel scopare una donna di settantasei anni. Mi è davvero piaciuto vederla succhiare il mio cazzo mentre le sue gengive scivolavano su e giù lungo la mia asta. Ci sono volute circa sei sessioni ma ora riesce a domare completamente il mio cazzo. Mi viene difficile solo pensarci mentre scrivo. Era sempre pronta al mio assalto al culo. Non ha mai più merda nella cavità quando la scopo.

Non avevo mai pensato all'incesto prima di quel giorno. Ma recentemente, quando ho guardato mia sorella e mia madre, le ho viste improvvisamente sotto una luce diversa. Invece di vedere solo mia sorella, ho visto una ragazza molto sexy con le gambe lunghe, un culo fantastico e le sue tette erano qualcosa su cui sbavare. Era alta 1,70 e pesava circa 130 libbre. Era una solida 37C. E la mamma era qualcosa a sé stante. A 41 anni aveva ancora un bell'aspetto. Era alta un metro e settanta, con gambe lunghe e sottili e un culo bello come chiunque altro, compresa mia sorella. Le sue tette 37D erano ancora sode e il motivo per cui l'ho scoperto è che l'ho vista accidentalmente mentre era appena uscita dalla doccia. Viviamo in una casa con tre camere da letto e un bagno e mezzo, quindi abbiamo usato tutti lo stesso bagno. Funziona la maggior parte delle volte, ma ogni tanto ci sentiamo in difficoltà. Quando l'ho sorpresa perché evidentemente la serratura non si era bloccata stava appena uscendo dalla doccia. Rimasi lì, ero così sorpreso di vederla nuda. La guardai bene per la prima volta. Che vista. I suoi meravigliosi capezzoli puntavano direttamente verso di me. La sua figa era ricoperta da un morbido pelo castano chiarissimo quasi biondo. Stavo fissando il suo inguine e il mio cazzo ha cominciato a crescere sotto i pantaloncini che indossavo. La mamma mi ha urlato di uscire ma l'ho vista guardarmi bene il cazzo, ho balbettato che mi dispiaceva di non sapere che ci fosse qualcuno in bagno e mi sono tirato indietro.

Mia sorella Helen corse fuori dalla sua camera da letto per vedere cosa stesse succedendo. Non credo che in quel momento si rendesse conto che indossava solo reggiseno e mutandine. Potevo vedere quelle bellissime tette piene e i capelli che spuntavano da un lato della sua biancheria intima più o meno dello stesso colore di quelli della mamma. Le ho detto che avevo accidentalmente incontrato la mamma in bagno. Non le ho detto che era nuda. Sono andato in camera da letto e mi sono masturbato pensando alla mamma e al suo corpo nudo. Per la prima volta nella mia vita mi chiedevo come sarebbe stato scopare mia madre e mia sorella. Mi è venuta un'enorme quantità di sperma mentre immaginavo di scoparli.
(segue) tutti i diritti riservati all'Autore.

Storie simili

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta per sfuggire ai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve le afferrò le braccia e vide sul viso un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane, avevo solo 23 anni, ancora un bambino da parte degli Elfstander, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stata risparmiata a causa della mia bellezza naturale e venduta come schiava anni dopo sono finita nei terreni di mezzo dove un ricco uomo della tribù...

879 I più visti

Likes 0

La vendetta di Daniel, parte 2

La vendetta di Daniel, parte 2 Karen era immobile mentre si riprendeva dall'orgasmo. La voce che la prendeva in giro sulla vulnerabilità del suo corpo alla stimolazione e sul fatto che avrebbe avuto più orgasmi. Che la disprezzava a non finire. Questo mostro!! Approfittando di lei in quel modo! Sapeva che era naturale che il suo corpo reagisse in quel modo al vibratore. Sapeva di essere stata violentata. Ma come può essere che questo demone possa desiderare che sia piacevole per lei. Vigliacco! pensò tra sé. Ancora una volta sentì dei movimenti alle sue spalle. Cosa potrebbe succedere dopo? Daniel tornò...

1.4K I più visti

Likes 0

Foto di Laura

Vedevo Laura di tanto in tanto da un paio d'anni, nel migliore dei casi eravamo amici del cazzo, e nel peggiore dei casi passavamo settimane senza parlarci. Eravamo di nuovo insieme da un po' quando Laura chiamò e si autoinvitò quella sera. Laura era eccezionalmente calda, lunghi capelli biondi, occhi azzurri, corpo sodo, abbronzatura tutto l'anno, bel seno coppa B e una figa rasata che adoravo mangiare. Di solito quando Laura veniva dopo il lavoro portava con sé un vestito sexy e si vestiva per me, occasionalmente le facevamo delle foto in vari stati di vestizione e svestizione che salvavamo e...

667 I più visti

Likes 0

Paolo il Vecchio

Di Gail Holmes Paul era il maggiore della famiglia, aveva un fratello e una sorella minore, anche se, prossimo ai venticinque anni, non aveva mai perso la verginità. David, non potresti incontrare un ragazzo più arrapato; bastava guardare una ragazza e lei si bagnava al pensiero. Ma Kerrie ora c'era una ragazza che sapeva come accontentare. Il problema di Paul era che era timido, okay, comprava tutte le riviste per ragazze, e aveva anche portato dei film da vedere, il problema era che sarebbe stato nervoso ogni volta che li guardava nel caso in cui qualcuno della famiglia tornasse a casa...

421 I più visti

Likes 0

Dominazione_(2)

I due guidarono in un silenzio a disagio finché Frank non offrì imbronciato: Non vedo perché continui a vedere questo ragazzo! Non ti rendi conto di quanto sia degradante per me? Mi dispiace, rispose Dana, ma sai che non c'è niente da fare e, a proposito, oggi Jack vuole che tu guardi. Che cosa!?! suo marito da quindici anni urlò indignato. “Certamente non lo farò!!!” Dipende da te, ovviamente, rispose lei in modo pacato, ma ha detto che se non ti fossi presentato sarebbe passato nel tuo ufficio e ti avrebbe picchiato a morte. Frank se ne accorse mentre parcheggiava l'auto...

387 I più visti

Likes 0

Voyeur Madre

Mio fratello Josh ed io eravamo sul pavimento a giocare a Scarabeo con Luis e Isabella Gomez a casa loro. La signora Gomez era strana. A volte si sedeva sul divano e ci guardava con un bicchiere di succo d'arancia, in cui tutti sentivamo l'odore della vodka. I suoi vestiti erano sempre notevoli. A volte indossava pantaloni attillati e una camicetta fluttuante, a volte indossava un vestito con una gonna a ruota - del tutto inappropriato per bussare alla casa. E i suoi capelli, che avrebbero dovuto essere neri, erano biondi ma più tendenti all'arancione. Portava sempre un rossetto sgargiante. Izzy...

1K I più visti

Likes 0

Innamorarsi di Kyle - Capitolo 6

Va bene, ecco la parte successiva. Evvai perché non ci vorranno mille anni! Sono piuttosto orgoglioso di questo capitolo, soprattutto considerando lo stato d'animo da scoreggia cerebrale in cui sono stato... Grazie a tutti coloro che mi hanno dato qualche idea. Sto ancora decidendo come continuare questa storia. Molto probabilmente lo farò, ma probabilmente ci saranno solo un capitolo o due in più. Ma sarete tutti felici di sapere che inizierò un'altra storia non appena questa sarà finita. Sono davvero entusiasta di pubblicarlo; Penso davvero che vi piacerà. Ho ricevuto un'infinità di stesse domande dai PM, quindi ne risponderò ad alcune...

596 I più visti

Likes 0

Gli assassini senza mira, capitolo 1

Il barista era un uomo pesante. Aveva un viso rotondo e carnoso con occhi piccoli e un naso grosso. In quel momento era continuamente infastidito da una mosca, che evidentemente era molto affezionata al suo naso. Apparentemente il bar era vuoto con alcuni ballerini che dondolavano in giro aspettando l'inizio della serata. Alcuni avevano già clienti ed erano impegnati a soddisfare le loro esigenze. La mia testa ha smesso di girare quando ho visto una ballerina in un angolo. Indossava un reggiseno di seta blu scuro con pantaloncini abbinati. La sua pelle d'avorio brillava alla luce delle luci. Aveva un'espressione nervosa...

488 I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

2.1K I più visti

Likes 0

Le feste della porta accanto

Storia di Fbailey numero 777 Le feste della porta accanto Crescendo, la mia famiglia viveva proprio accanto a una taverna selvaggia. La mamma ha cercato di classificarlo chiamandolo bar, ma il cartello diceva Taverna. La nostra vecchia recinzione stava cadendo a pezzi, quindi una primavera ho aiutato papà a installarne una nuova. Il miglior prezzo per la recinzione della privacy era per sezioni alte un metro e mezzo. Non sarebbe servito a mio padre, ma finanziariamente ha ceduto. Quello che ha deciso è stato di alzarlo a diciotto pollici da terra. In questo modo solo persone alte sette piedi potevano guardarci...

2.8K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.