Il giorno più grande

183Report
Il giorno più grande

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio allora che avrei mai potuto immaginarlo. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se avesse voluto che usassi i soldi che avevo vinto alla partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto darmi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse avuto la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa scintillante che si librava a pochi centimetri dal mio viso. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua figa era rasata. Ho allungato la mano con la lingua e le ho fatto sapere che ero sveglio nel miglior modo che conoscevo. Leccando delicatamente le morbide pieghe pulite e potevo solo sentire la punta del suo clitoride crescere in alto. Il suo clitoride è enorme quando è lungo quasi un buon pollice e mezzo e rotondo quanto il mio pollice. Ho continuato a leccare dolcemente la sua figa appena rasata. Potevo dire che si stava divertendo tanto quanto me dal gemito che proveniva dalla sua bocca serrata. Allungai una mano e afferrai entrambe le sue chiappe. Ho posizionato le mani in modo che i pollici di entrambi fossero proprio all'ingresso di quella meravigliosa figa. Potevo già sentire i succhi che provenivano da lei scorrere lungo i miei pollici e avevamo appena iniziato. Sorrisi tra me mentre mi leccavo pensando che sarebbe stata una giornata meravigliosa. Proprio in quel momento il dannato scoppio mentre i miei pollici si spostavano un po' più in alto nella sua figa e la mia lingua aveva colpito il suo clitoride completamente eretto per vent'anni. I succhi della sua fica mi avevano lavato il mento e scorrevano su entrambi i lati del mio collo per riposare in una pozzanghera su entrambi i lati della mia testa. Ho dovuto assaggiare il più possibile prima che si perdesse, quindi ho aperto la bocca e l'ho posizionato direttamente sopra l'apertura che i miei pollici avevano controllato. Infilare la lingua dentro e fuori dalla sua figa fradicia il più velocemente possibile, ottenendo quantità abbondanti e in realtà dovendo fare un paio di pause per deglutire in modo da non aggiungere altro al letto. Si stava dibattendo sopra di me e io ero perso nelle pieghe che erano proprio lì di fronte a me quando all'improvviso è saltata in piedi e si è girata di scatto spingendomi indietro la figa in faccia mentre si chinava e ingoiava il mio cazzo duro da 8 pollici. Ha preso tutto in un buon sorso ed è rimasta giù con il naso appena appoggiato sulle mie palle. Il mio mondo è esploso in nuvole di tutti i colori. Ho provato a inalare in stato di shock mentre lo faceva, ma la mia bocca e il mio naso erano sepolti nella sua figa il più a fondo possibile e tutto ciò che potevo ottenere era il dolce succo di figa che ho assaporato tutta la mattina. Rimanemmo così per un paio di secondi che sembravano minuti, finché lei iniziò a salire lentamente ritirando il mio cazzo dalla sua bocca. Portando la testa appena sulla punta delle labbra, lasciò andare una piccola leccata in cima alla testa e la seppellì di nuovo velocemente come aveva fatto la prima volta. "OH MIO DIO" era quello che avevo cercato di dire, ma ne è uscito un pasticcio confuso mentre ero ancora sepolto in profondità nella sua figa. Questa volta è tornata su quasi immediatamente e ha iniziato a sbattere la testa su e giù sulla mia canna. L'ho afferrata per entrambi i fianchi e l'ho tirata a me giocando con il suo clitoride con il mio naso e dandole la lingua che si meritava. Stava succhiando il mio cazzo con quasi tutto quello che aveva e potevo sentire la venuta crescere dentro di me. Potrei dire da tutti i succhi di figa che avevo su di me che era venuta diverse volte. Non volevo davvero che finisse, ma lei DAVVERO sapeva cosa stava facendo e non potevo resistere più a lungo. Sapevo che anche lei poteva percepirlo perché aveva afferrato entrambe le mie guance ed era scesa un'ultima volta giusto in tempo per catturare il primo getto di venuta che sgorgava dalla punta del mio cazzo. Ha pompato con la testa che dondolava su e giù un paio di volte mungendomi per tutto il possibile e poi, quando era contenta che non ne avrebbe più, è crollata di lato sul letto ansimando e gemendo. Ci sono voluti un paio di minuti perché uno di noi due prendesse abbastanza forza per fare qualsiasi cosa e questo era solo per me per dire, ad alta voce questa volta, che sarebbe stata una giornata meravigliosa. Detto questo, entrambi scoppiammo in una risata che nessuno di noi riuscì a controllare.
Dopo circa mezz'ora di riposo nella stessa posizione con l'unico cambiamento che ho mosso un braccio per mettere un dito nella sua calda figa bagnata e muoverlo lentamente dentro e fuori. Si alzò di scatto dal letto e corse nell'altra stanza dicendo che aveva quasi dimenticato la colazione. Mi ha urlato di fare la prima doccia della giornata mentre preparava la colazione. Ero combattuto tra urlare che avevo già fatto la mia prima doccia della giornata o chiedere quante docce dovevo fare prima che finisse la giornata. Quindi mi sono alzato e sono andato alla doccia, ho aperto l'acqua e mi sono girato verso il lavandino per lavarmi i denti. Seduto sul bancone vicino al lavandino c'era la nostra videocamera. Non era rivolto verso la camera da letto, quindi sapevo che non aveva appena registrato la nostra piccola scappatella. Curiosamente ho aperto la schermata di visualizzazione e ho premuto il pulsante di riproduzione. Là seduta sul bordo della vasca da bagno c'era la mia bella Gretta in tutto il suo splendore. In questo video però aveva ancora tutti i peli della fica. Questo finché non ha tirato fuori il rasoio e la crema da barba che usava per le gambe. Poi mi sono reso conto che questo era quello che aveva fatto poco prima che mi svegliassi questa mattina. Indicò lentamente la schiuma da barba in cima alla piccola ciocca di capelli che di solito teneva abbastanza ordinata per il suo costume da bagno. Poi spinse la parte superiore della lattina e si coprì di schiuma bianca. Ottenere un po' troppo su di lei così avrebbe dovuto allargarlo. Alzò una gamba e la posò sul lato della vasca e mise una mano nella schiuma e la spalmò sulla piccola ciocca di capelli e continuò a muoversi verso il basso per coprire la sua figa. lentamente muoveva le dita in piccoli cerchi sulla figa finché non era completamente ricoperta di schiuma da barba. Quando era contenta della quantità che aveva applicato alla sua figa, ha raccolto un po' più di crema da barba e ha spostato le dita indietro e passando la sua figa questa volta è andata dritta al suo culo. Aveva pochissimi peli tra le guance naturalmente quindi non capivo perché facesse questa parte con così tanta crema ma quando ha iniziato a strofinare le dita in quei piccoli cerchi intorno al buco del culo ho sentito un po' di fitta nella parte inferiore estremità del mio essere. È stato quando ha fermato i piccoli cerchi e ha messo l'indice della sua mano nel suo buco del culo che il mio cazzo ha iniziato a salire di nuovo. Ha tenuto un dito nel buco del culo mentre l'altro ha afferrato il rasoio e ha iniziato a rimuovere lentamente i peli che aveva dalla parte superiore della sua figa. Quando è andata a mettere il rasoio sotto l'acqua per pulire il rasoio ha messo il dito indice della stessa mano nella sua figa. Si sentivano piccoli gemiti provenire dalla telecamera come se anche a lei piacesse ciò che stava vedendo. Non ha mai tolto le dita dalla sua figa o dal suo culo per tutto il tempo che si stava radendo, usando le dita rimanenti per manipolare le pieghe della sua figa e per allargare le sue chiappe. Quando era ben rasata e con le dita fresche, stavo iniziando a sfoggiare un po' di legno più importante. Mi ero completamente dimenticato della doccia e Gretta sbirciò dietro l'angolo e sorrise.
"Ti è piaciuto il piccolo video che ho fatto per te?" ha chiesto mentre guardava il cazzo ancora duro tra le mie gambe. "Non fare niente con quella cosa fino a dopo la doccia." Ha detto "Non vorrei che rovinassi la colazione" ed è scomparsa di nuovo dietro l'angolo. Curiosamente ho fatto velocemente il “prima doccia della giornata” facendo attenzione a non pulire troppo bene alcune parti, dopotutto non vorremmo rovinare la colazione, no? Ho spento la doccia e ho aperto la tenda per scoprire che la fotocamera era stata sostituita da un asciugamano di grandi dimensioni seduto sopra il mio accappatoio accanto a un pezzo di carta che diceva "usa questo per asciugarti e indossalo". Togliendo quanta più acqua con l'asciugamano che avevo ero quasi tutta asciutta. Mi misi l'accappatoio e andai lentamente in cucina dove Gretta stava finendo di fare colazione. È venuta da me e mi ha dato un lungo bacio bagnato raggiungendo la mia vestaglia e afferrando saldamente il mio cazzo, pompandolo un paio di volte per farlo muovere e allontanarsi. Conservando le nostre labbra per l'ultima cosa da separare, lei sa davvero come usare la sua bocca in ogni modo che mi viene in mente. Mi guardò negli occhi e sorrise "Ti amo davvero, davvero" disse mentre si voltava lentamente davanti a me. “Ora entra e siediti a tavola mentre ti porto la colazione. Sbrigati perché ho bisogno di una bella scopata" ha detto mentre mi sculacciava il culo con una mano e mi prendeva di nuovo il cazzo con l'altra. Non avevo intenzione di discutere con lei perché anche a me sarebbe servito un bel cazzo.
Quando sono arrivato in sala da pranzo però il tavolo era apparecchiato elegantemente per la colazione. Il caffè era già stato versato, la mia tazza era già fatta come piace a me. La parte strana era che il tavolo era seduto su quattro libri spessi e c'erano due cuscini del divano sul pavimento sotto il tavolo e uno sulla sedia su cui dovevo sedermi. "Siediti" disse Gretta mentre girava l'angolo nella sala da pranzo Camera. Ma mi ha rimproverato quando ho cercato di sedermi sul cuscino. “metti il ​​cuscino tra la tua schiena e lo schienale della sedia” le disse. Mentre lo facevo, ho scoperto che ero seduto sulla parte anteriore della mia sedia, il che mi sembrava un po' strano. Oggi però farei qualsiasi cosa lei mi direbbe di fare. Quando mi ha messo davanti la colazione, mi ha dato un altro bacio e mi ha detto di godermela. La colazione è stata preparata perfettamente. Il bacon era appena abbastanza croccante da essere perfetto, le uova erano fatte quanto bastava per essere perfette e i muffin erano imburrati quanto bastava per essere perfetti. Immagino che avrei avuto bisogno di tutta l'energia che potevo ottenere oggi, quindi mi sono tuffato nella parte più vicina del pasto, ma prima che potessi ingoiare il primo boccone la sua testa è saltata fuori da entrambe le mie gambe e dal tavolo. E lei ha detto “Ora è il momento della mia colazione. Cazzo appena pulito leggermente umido gnam-gnam” e lei ha messo di nuovo il mio cazzo mezzo eretto in bocca e ha cominciato a succhiarlo lentamente tirandolo con solo le labbra per un po' prima di avvolgere la mano intorno alla base e pompare tre o quattro volte. Come avevo dimenticato che ero seduto al tavolo della colazione, allungò l'altra mano da sotto il tavolo e afferrò un pezzo di pancetta. Quando era finalmente riuscita a trovare un pezzo, è sparito di nuovo sotto il tavolo solo per riapparire pochi istanti dopo e messo nella mia bocca. Era DELIZIOSO ancora della giusta croccantezza per essere perfetto solo che questa volta aveva il leggero sapore e l'aroma di una figa appena sditalinata. Volevo di più, quindi le ho dato di più che lei ha così gentilmente obbligato a volte solo le sue dita tornavano bagnate con i suoi succhi per farmi succhiare. Abbiamo fatto un rapido lavoro con la pancetta che avevamo a tavola. Riportò la sua attenzione sul mio cazzo che lo pompava ancora un po' per assicurarsi che fosse abbastanza duro per quello che sarebbe successo dopo. Quando fu sicura che fosse proprio la fermezza giusta, la sua testa scomparve di nuovo sotto il tavolo. Dopo un piccolo fruscio, il suo culo tondo e sodo è apparso da sotto il tavolo e si potevano vedere le labbra gonfie della sua figa che aspettavano solo di essere scopate. Ha raggiunto tra le sue gambe e ha afferrato il mio cazzo vecchio e si è tirata indietro per incontrarlo con la sua figa molto pronta e molto bagnata. durante tutto questo mi sono meravigliato di come il cuscino dietro di me mi ha spinto abbastanza in avanti da poter prendere tutto il mio cazzo senza che la sedia si mettesse in mezzo. Come i libri hanno reso il tavolo abbastanza alto da non graffiarla sulla parte inferiore del tavolo e i cuscini l'hanno portata all'altezza giusta per farsi scopare. Mentre stavo pensando a tutto questo, ha messo la punta del mio cazzo dentro la figa in attesa e l'ha tenuta lì per un minuto o giù di lì, sentendo come la grande testa del mio cazzo la teneva aperta e l'attesa stava crescendo per me perché qualsiasi momento adesso si sarebbe spinta all'indietro sul mio cazzo duro e io sarei stato completamente dentro di lei. Poi è successo proprio come avevo sperato. Si spinse indietro più forte che poteva e spostò la mia sedia indietro di un paio di centimetri, ma la tenne lì. Il mio cazzo si è incastrato in profondità nella sua figa. Potevo sentire ogni centimetro caldo, ogni morbida increspatura nel rivestimento interno del paradiso. Era come se mi avesse inghiottito per intero. Mi sono irrigidito e la sensazione di calore si è diffusa in tutto il mio corpo. Ha iniziato a muoversi leggermente in tutte le direzioni diverse, poi ha cominciato lentamente a tirare via la sua figa dal mio cazzo. Fermarsi appena prima che la testa saltasse fuori. Poi ha risposto di nuovo con violenza, e un'altra ondata di piacere mi ha sopraffatto. Amico, ero in paradiso. Guardando in basso tra me e il tavolo ho avuto una splendida vista del suo bel culo e solo la minima vista della sua figa che ingoia il mio cazzo fino in fondo. Il suo culo tondo e sodo stava ruotando sul suo punto focale, che era l'elsa del mio cazzo. Poi ha iniziato ad andare avanti di nuovo in modo che potessi avere una visione migliore della sua figa rasata. "wham" di nuovo ha martellato la sua figa dentro di me, questa volta si è immediatamente ritirata e ha sbattuto a casa una seconda volta prima di fermarsi e iniziare a ruotare i fianchi. Questo mi stava facendo impazzire. Volevo afferrarle il culo da entrambi i lati e iniziare a speronarla con tutto quello che avevo in me. Apparentemente ha avuto la mia stessa idea perché proprio in quel momento ha iniziato a martellare la sua figa dentro e fuori dal mio cazzo, prendendolo dentro e indietro per tutta la lunghezza del mio cazzo. Amico, stavo impazzendo e sapevo che non sarei stato in grado di sopportare molto di più di questo. Ho trattenuto il più a lungo possibile mentre lei mi dava le botte che sapevo avrebbe potuto. Dopo un paio di minuti ha raggiunto da sotto e ha afferrato entrambi i miei dadi e ha dato una leggera stretta e questo è stato tutto ciò che ha scritto. Mi chinai e afferrai entrambi i lati dei suoi fianchi e la tirai il più vicino possibile a me. Stavo ottenendo quanto più cazzo potevo in lei. Ho sparato al primo carico con un forte gemito e lei si è leggermente contraddetta dicendo che voleva bere anche il mio secondo carico della mattinata. Comunque non c'era modo di fermarsi. Ho pompato un altro paio di carichi in lei prima di lasciarla andare e lei si è girata rapidamente e ha inalato di nuovo l'intera lunghezza del mio cazzo nella sua bocca. Avvolgendo entrambi i pugni attorno alla base quando si è ritirata ha iniziato a pompare il mio cazzo per tutto lo sperma che era rimasto. Quando ebbe finito, mi guardò e sorrise mentre emetteva un basso gemito di gioia. Potevo vedere lo scintillio del mio sperma e dei succhi della sua figa sulle sue labbra mentre faceva scorrere la lingua avanti e indietro cercando ancora di ottenere ancora di più dalla mia venuta in bocca Ero in soggezione per quanto questa bella dea potesse farmi . Continuavo a pensare che tutto questo fosse successo e che non avevo ancora finito di fare colazione. Cavolo, sarebbe stata una giornata meravigliosa.

Storie simili

Un inaspettato scherzo del destino

Kaden James- Spostò il peso per guardare suo padre, la mano ancora sulla maniglia della porta. Sapeva già cosa stava per dire. Prima che suo padre potesse parlare con suo fratello Kael e sua sorella Kayla entrarono dalla porta del patio. Sebbene Kayla cercasse spesso di nasconderlo, era chiaramente presa da sua madre. Quando aveva 13 anni si è tinta i capelli di un bel colore ramato che ha quasi fatto venire un infarto a suo padre. Indossava anche un pesante trucco per gli occhi che la faceva sembrare più vecchia e sexy. Il modo più semplice per farla incazzare era...

214 I più visti

Likes 0

Un sabato di piacere da cheerleader Ch. 08

La luce del sole si riversava dalle mie finestre e nella mia camera da letto mentre mi svegliavo in un tipico sabato mattina. Ho tolto la coperta dal mio corpo nudo e ho tolto i pantaloni blu di Becca dall'inguine mentre mi alzavo dal letto. Gli slip erano ancora ricoperti dal mio sperma della notte precedente. Gettai da parte le mutandine umide e mi avvicinai alla mia scrivania. Mi sono seduto sulla sedia, ho preso il mio laptop e ho acceso il computer. Ho aperto la mia e-mail e ho guardato la nuova posta che era arrivata. Avevo solo una nuova...

194 I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

150 I più visti

Likes 0

Racconti di campagna: il cambiamento

Switch fece scattare una seconda lama con un clic e io tornai al mio camion. Non sembravano nemmeno notarmi molto. Avevano tutti tra i diciassette ei ventisei anni. Condividevano tutti una figura massiccia e forte, occhi e capelli scuri e morti e un carattere meschino. Che cazzo ci fate qui ragazzi? Disse Reed Hardy, il maggiore. Switch sbuffò rumorosamente. Ha picchiato a sangue tuo fratello. Quello era Switch. Jim si fece avanti. Non sono affari tuoi, Reed, lascia perdere. Disse con calma. Ho aperto la portiera del mio furgone. Ancora nessuno mi ha notato. Davvero? La vedo diversa. Ho sentito che...

181 I più visti

Likes 0

Il mio progetto scolastico, MAMMA 2

Il mio progetto scolastico, MAMMA 2 Questa è la seconda parte di questa storia per capirla meglio ti consiglio di leggere la prima parte. I commenti sono i benvenuti. Sabato mattina Sherry si è svegliata alle 7:30. Si sentiva meravigliosa, ma poi si rese conto che aveva lo sperma secco su tutto il sedere. Mio Dio, ho fatto un sogno bagnato la scorsa notte e non mi sono ricordato che le è passato per la mente. La sua figa era dolorante e tesa, e il buco del culo le bruciava un po'. Rimase in piedi a guardare tutto lo sperma secco...

220 I più visti

Likes 0

Vacanza tropicale_(1)

Vacanza tropicale È stata una notte tranquilla al resort, essendo fuori stagione ea metà settimana. Ma è per questo che eravamo lì: abbiamo risparmiato un sacco di soldi in questo modo. Dopo cena abbiamo deciso di prendere un paio di drink tropicali e dirigerci verso la vasca idromassaggio sul lato nudo del resort. Quando siamo arrivati ​​c'era già un'altra coppia lì, il che mi ha un po' deluso: speravo di fare sesso con mia moglie sotto le stelle. Ma li abbiamo riconosciuti come Tom e Nancy, che si erano conosciuti il ​​giorno prima alla piscina per nudisti, quindi ci siamo salutati...

184 I più visti

Likes 0

Benedizione sotto mentite spoglie

L'indimenticabile avvenimento, che sto per raccontarvi, non è una storia di cazzi e tori, piuttosto è il mio primo tentativo sessuale che ho fatto quando studiavo al quarto anno di ingegneria. Per prima cosa mi presento: vivo con mio zio a Lahore. Essendo un contadino il mio fisico è robusto e la pelle è chiara. Molte donne del villaggio erano attratte da me ma non le ho notate in parte per l'inclinazione di mio padre alle attività religiose nel villaggio e in parte per il timore di essere colto in flagrante. Anche allora i miei occhi rimasero assetati di uno sguardo...

126 I più visti

Likes 0

Un'avventura inaspettata con Robin e Olivia - Capitolo 6

Capitolo sei: La luce rossa La colazione era proprio quello di cui avevo bisogno. Toast, pancetta e uova. Tutto fatto con i giusti condimenti. La pancetta croccante e con un pizzico di zucchero di canna è deliziosa. È facile da rivestire e mettere in forno per un gusto ricco. Il toast è stato realizzato utilizzando un pane francese tagliato di sbieco. È stato tostato leggermente su entrambi i lati e poi il burro è stato spalmato su un lato e sciolto. Le uova devono essere cotte lentamente e soffici. E con un pizzico di formaggio aggiunge un bel sapore. Certo, potrei...

168 I più visti

Likes 0

Il club capannone (parte 4)

Prima di tutto, scuse enormi per il ritardo nella produzione della parte 4. Crisi inaspettata con influenza familiare dappertutto. Tutti meglio ora, così posso rispondere all'ultima serie di feedback..... Trainers nel Regno Unito si riferisce a calzature sportive.....Nike, Adidas, Puma ecc. Non credo che ci siano altre domande, così via con la parte 4. Questo coinvolge Finn, che vedo ancora di tanto in tanto. In effetti, ha riparato il mio PC l'anno scorso. Progetta siti web e altre cose tecniche che mi lasciano sconcertato. Non ha idea che sto scrivendo questo, e ovviamente ho cambiato il suo nome (in qualcosa di...

129 I più visti

Likes 0

Il primo trio di mia moglie

Questa storia è successa esattamente 2 anni fa. Io e mia moglie siamo entrambi molto entusiasti del sesso e delle avventure sessuali. Sono fortunato ad avere una moglie così arrapata. Per prima cosa ti spiegherò mia moglie. Il suo nome è vidya (nome cambiato) e ha 28 anni. Veniamo da Cochin in Kerala. Vidya è alta circa 5 piedi e 2 pollici, un corpo snello con tette medie e un fantastico culo rotondo. È bionda e assomiglia leggermente a Aiswarya rai. Sono rahul e ora ho 35 anni e come nelle mie storie precedenti sono alto 5 piedi e 8 pollici...

240 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.