Le notti di Ibiza

414Report
Le notti di Ibiza

Ho girovagato tutta la notte in giro per la discoteca – uno squallido buco di merda a Ibiza – alla ricerca della ragazza che avevo visto la sera prima.

Non ho capito il suo nome, ma era una bionda spumeggiante con un forte accento Geordie. Indossava un top giallo attillato e una gonna corta nera. Era piuttosto bassa, suppongo che fosse alta poco più di 5 piedi, e aveva un bel paio di tette su di lei.

L'ultima volta che l'ho vista, è stata che se ne andava con due ragazzi dell'Essex. Li ho seguiti discretamente mentre camminavano lungo la strada ed entravano nel retro di un furgone parcheggiato. Ho aspettato qualche minuto, prima di passare accanto al furgone e dare un'occhiata distrattamente a un finestrino. Mentre mi avvicinavo al furgone, potevo vederlo oscillare e sentire i gemiti e le risatine. Guardando alla finestra vedevo che i due ragazzi facevano coppia doppia con la bionda; era sdraiata in grembo su un ragazzo che la stava fottendo nel culo, mentre l'altro ragazzo era sopra di lei cavalcando la sua fica.

Questo mi farà, ho pensato. Mi piace fare quello che faccio alle troie.

Stavo cominciando a pensare che non l'avrei incontrata stasera. Ma alla fine, eccola lì. Accanto al bar, sorseggiando avidamente la panna da un gigantesco pene gonfiabile di plastica. Sì, hai letto bene.

Mi sono avvicinato a lei e le ho fatto un'osservazione cruda su quanto fosse entusiasta di leccare il pene gonfiabile gigante. Lei ha riso e abbiamo iniziato a chiacchierare.

Si chiamava Sian ed era in vacanza per settimane con i suoi compagni di lavoro da un bar di Newcastle. Ogni notte di solito finiva per separarsi da loro perché erano "noiosi". Sian considerava “noioso” chiunque non scopasse almeno due ragazzi a notte durante le vacanze.

Sian era ubriaco, troia e grosso come un cazzo. Era perfetta.

Ci siamo lentamente fatti strada verso la pista da ballo. Sian mi fece strada, tenendomi per mano. Quando abbiamo iniziato a mescolarci con gli altri sul pavimento, ci siamo avvicinati. Ho avvolto il mio braccio intorno all'ombelico di Sian e l'ho gentilmente appoggiata di nuovo dentro di me, assicurandomi che il suo sedere mi sfiorasse l'inguine. Ero duro come una roccia e volevo che Sian lo sapesse. Ridacchiò mentre mi strofinavo dolcemente contro di lei.

Stavamo entrambi sudando un po' tranquilli adesso. Probabilmente a causa del caldo nel locale e dell'evidente attrazione sessuale tra di noi.

Avevo entrambe le braccia attorno a Sian ora, e lei stava spingendo con forza il culo contro il mio inguine. L'ho tenuta più forte e abbiamo iniziato a saltare a secco. Ho afferrato la parte anteriore della sua gonna nera corta e l'ho arrotolata leggermente.

Sian ridacchiò più forte, in attesa di qualunque cosa avessi intenzione di fare dopo. Le accarezzo delicatamente le mutandine di cotone. Erano un po' umidi, sudore o eccitazione sessuale? Chi lo sa.

Tirandola ancora più forte dentro di me, le infilai un paio di dita, oltre le sue labbra. Il corpo procace di Sian tremava per l'attesa. Adesso stava letteralmente sudando come una puttana!

La toccai per qualche minuto, prima che si girasse, mi prendesse la mano e mi trascinasse in un angolo buio del bar. "Andrà tutto bene, ho scopato un ragazzo qui un paio di sere fa e nessuno ci ha disturbato"

C'era un vecchio divano ammuffito lì. Piego Sian sul suo braccio e le infilo le mani su per la gonna, tirandole giù le mutandine. Ha assistito cortesemente, sollevando un piede alla volta dalle sue mutandine bagnate fradicie prima di raccoglierle e metterle su un tavolo vicino. Poi mi sono decompresso, ho tirato fuori il mio cazzo e l'ho infilato nella sua fica fin troppo invitante. Abbiamo scopato alla pecorina per alcuni minuti con me che sbattevo e spingevo il mio cazzo duro su per la sua fica appiccicosa. Mi sono chinato su di lei, allungando una mano e ho iniziato a strofinarle il clitoride mentre continuavo a scoparla. Con Sian che gemeva forte, ho poi spostato la mia mano nella sua parte superiore e sotto il suo reggiseno. Ho sentito le sue tette mentre continuavo a martellarla dentro, il mio stesso cavallo si bagnava dai succhi della sua fica.

Ho tirato fuori Sian e lei è rotolata da sopra il bracciolo del divano sul divano stesso, sdraiata a faccia in su. Mi sono tolto i pantaloni e l'ho montata. Con il mio cazzo di nuovo nella sua fica, ho iniziato a scoparla lentamente e duramente. Sian ha spinto i tacchi dei suoi tacchi a spillo nelle mie chiappe, costringendomi dolcemente e profondamente dentro di lei. Mentre scopavamo, ho tirato la parte superiore e il reggiseno di Sian e ho fatto uscire i suoi seni. Ho cominciato a succhiarle le tette mentre le pompavo la fica sempre più forte.

Alla fine arrivò Sian, urlando e strillando mentre lo faceva. L'ho tirato fuori, con il cazzo ancora duro. Un paio di altri clubber hanno guardato oltre ma Sian ha gridato loro di "vaffanculo". Hanno ricevuto il messaggio.

Sian guardò il mio cazzo ancora eretto e sorrise. "Girati" le ho detto. Ha debitamente obbligato, mettendosi in ginocchio e dimenando il culo in modo suggestivo. Mi sono fatto strada dietro e ho facilitato il mio cazzo tra le sue guance e nel suo buco del culo. All'insaputa di Sian, avevo anche raccolto le sue mutandine dal tavolo. Quando ho cominciato gentilmente a inculare Sian, le ho stretto le mutandine e le ho avvolte intorno al collo. L'improvvisa costrizione alla gola e la mancanza d'aria hanno chiaramente avviato la bionda sudata e troia. Con il mio cazzo che le martellava forte nel culo e io che le stringevo forte le mutandine intorno alla gola, ho sfruttato appieno il mio peso corporeo per assicurarmi che non ci fosse possibilità di fuga per Sian.

Mentre la scopavo e la strangolavo, le sussurravo all'orecchio esattamente quello che pensavo di lei. Le ultime cose che Sian avrebbe mai sentito sarebbero state la musica techno ad alto volume in sottofondo e me che le dicevo che sporcacciona senza valore era. Mi ha graffiato le mani, ma era troppo debole e ubriaca per opporre resistenza. Presto, le sue braccia si abbassarono mentre le mie palle continuavano a schiaffeggiarle forte contro le chiappe.

Sian morì in pochi minuti, ma io continuai ad andare avanti. Ho semplicemente adorato la sensazione del suo cadavere procace bagnato e gocciolante contro il mio stesso corpo. Sembrava così bello, così giusto!

Alla fine, mentre le sfondavo freneticamente il culo morto, scivolammo giù dal divano sul pavimento. Con Sian accasciato sul pavimento, mi sono alzato e mi sono masturbato sul suo viso e sulle sue tette. Poi l'ho presa in braccio e l'ho fatta sedere sul divano. Fu allora che mi accorsi che si era fatta la pipì. Ho avuto un grande piacere nel farla sedere nella pozzanghera della sua stessa pisciata.

Alla fine, ho indossato i miei vestiti e sono scappato. Ho lasciato Sian seduto lì, con un'espressione stupida e vacua sul suo viso da puttana morta.

Adoro questi viaggi annuali nel Mediterraneo. Ogni volta, scelgo una ragazza da fare, solo quella. I poliziotti in Spagna e Grecia sono fottutamente all'oscuro, ma penso di aver lasciato abbastanza DNA su Sian per dargli qualcosa su cui andare questa volta. Tuttavia, sono abbastanza fiducioso che tornerò l'anno prossimo.

Storie simili

Naked Day - parte 7

Allora, Sandy vuole un po' di cazzo. Ci sono stato, l'ho fatto, dissi con un sorriso. Sandy mi ha puntato il dito medio e ha riso. Beh, ho bisogno di una pausa, ho annunciato. Ho preso un asciugamano per Cindy per pulire il viso dal suo doppio viso, poi ho portato una sedia in fondo al letto. Penso che mi siederò qui e dirigerò. Dannazione, tutti e tre i fratelli Monroe nudi sul mio letto. Cominciamo. Johnny alzati sulla tua schiena e lascia che le tue sorelle lavorino per farti diventare duro di nuovo. Sandy, guarda quanto di questo puoi scendere...

775 I più visti

Likes 1

Un'avventura inaspettata con Robin e Olivia - Capitolo 6

Capitolo sei: La luce rossa La colazione era proprio quello di cui avevo bisogno. Toast, pancetta e uova. Tutto fatto con i giusti condimenti. La pancetta croccante e con un pizzico di zucchero di canna è deliziosa. È facile da rivestire e mettere in forno per un gusto ricco. Il toast è stato realizzato utilizzando un pane francese tagliato di sbieco. È stato tostato leggermente su entrambi i lati e poi il burro è stato spalmato su un lato e sciolto. Le uova devono essere cotte lentamente e soffici. E con un pizzico di formaggio aggiunge un bel sapore. Certo, potrei...

1.1K I più visti

Likes 0

Benedizione sotto mentite spoglie

L'indimenticabile avvenimento, che sto per raccontarvi, non è una storia di cazzi e tori, piuttosto è il mio primo tentativo sessuale che ho fatto quando studiavo al quarto anno di ingegneria. Per prima cosa mi presento: vivo con mio zio a Lahore. Essendo un contadino il mio fisico è robusto e la pelle è chiara. Molte donne del villaggio erano attratte da me ma non le ho notate in parte per l'inclinazione di mio padre alle attività religiose nel villaggio e in parte per il timore di essere colto in flagrante. Anche allora i miei occhi rimasero assetati di uno sguardo...

1.1K I più visti

Likes 0

Racconti di campagna: il cambiamento

Switch fece scattare una seconda lama con un clic e io tornai al mio camion. Non sembravano nemmeno notarmi molto. Avevano tutti tra i diciassette ei ventisei anni. Condividevano tutti una figura massiccia e forte, occhi e capelli scuri e morti e un carattere meschino. Che cazzo ci fate qui ragazzi? Disse Reed Hardy, il maggiore. Switch sbuffò rumorosamente. Ha picchiato a sangue tuo fratello. Quello era Switch. Jim si fece avanti. Non sono affari tuoi, Reed, lascia perdere. Disse con calma. Ho aperto la portiera del mio furgone. Ancora nessuno mi ha notato. Davvero? La vedo diversa. Ho sentito che...

1.1K I più visti

Likes 0

Migliori amiche moglie incinta Pt 1

Avevo sempre sentito dire che le donne si arrapavano di più durante la gravidanza, ma non mi rendevo conto di quanto fosse brutto fino a quando il mio migliore amico e sua moglie non rimasero incinta. Da quando sono stato licenziato l'estate scorsa, pago i conti facendo lavori saltuari in giro per la città; tinteggiatura di case, tettoie e falciatura dei prati. Michael, il mio amico, lavora in una fabbrica molto ben pagata, e immagino che abbia deciso di aiutarmi assumendomi per dipingere la sua cucina e il suo bagno, anche se non c'era niente di sbagliato nella vernice. Ero felice...

1.2K I più visti

Likes 1

Mia nipote Sally, abbiamo avuto giorni migliori

Mi sono svegliato la mattina dopo, una tazza di caffè sul comodino e il giornale ai piedi del letto. Strano. Ho pensato. Leesha si era già alzato e di solito la domenica ero il mattiniero. Erano appena passate le otto. Non troppo presto, ma nemmeno troppo tardi. Mi alzai, mi infilai l'accappatoio, mi misi il giornale sotto il braccio e scesi le scale sorseggiando il mio caffè. Buongiorno testa assonnata. disse Leesha con un'aria un po' imbarazzata per tutte le cose. Mi dispiace per ieri sera piccola. Si avvicinò a me e mi diede un bacio sulla guancia. “Non so se...

985 I più visti

Likes 0

Rigorosamente di testa

QUESTA E' FANTASIA QUESTO NON E' SUCCESSO DAVVERO. QUESTA E' LA MIA PRIMA STORIA!!! era una calda giornata estiva, stavo appena uscendo dal lavoro e vedo un vecchio amico. era in piedi vicino alla sua macchina. il suo nome è volontà. ora sarà molto facile per gli occhi. è alto circa 6 piedi 2, molto muscoloso, di carnagione scura e carino. ha un sorriso molto caloroso e dà abbracci incredibili. sono alto circa 5 piedi e 5, un po' spesse, tette di taglia 38f, pelle bianca e cremosa molto pallida e ho una personalità straordinaria. Corro da Will e gli do...

952 I più visti

Likes 0

Un sabato di piacere da cheerleader Ch. 08

La luce del sole si riversava dalle mie finestre e nella mia camera da letto mentre mi svegliavo in un tipico sabato mattina. Ho tolto la coperta dal mio corpo nudo e ho tolto i pantaloni blu di Becca dall'inguine mentre mi alzavo dal letto. Gli slip erano ancora ricoperti dal mio sperma della notte precedente. Gettai da parte le mutandine umide e mi avvicinai alla mia scrivania. Mi sono seduto sulla sedia, ho preso il mio laptop e ho acceso il computer. Ho aperto la mia e-mail e ho guardato la nuova posta che era arrivata. Avevo solo una nuova...

1.1K I più visti

Likes 0

Balla con una concubina, parte seconda

Sono passate due settimane dal mio incidente nelle caverne. Si pensava che Nancy fosse scomparsa dalla sua famiglia, ma non potevo dire loro la verità. Conoscete quella su lei che ha accettato un patto da qualche gingillo magico e poi ha ordinato ai suoi scagnozzi di violentarmi. È ancora stupro se mi sono divertito fino in fondo? Forse ero uno di quei tipi sottomessi? Chissà? Ad ogni modo, appena sono riuscito a guadagnare abbastanza forze per lasciare il motel, sono scappato. Stuart e la sua amica con il fisico perfetto hanno cercato di fermarmi, mi hanno detto che c'erano molte cose...

894 I più visti

Likes 0

Allenatore Kristen

Mia nipote gioca a softball in una piccola lega sponsorizzata dalla città in cui viviamo. Il suo allenatore, Kristen (non è il suo vero nome), è davvero l'unica cosa divertente delle partite. Kristen è sul lato grosso. Ha una specie di viso grosso su cui si trucca e labbra imbronciate dello stesso colore rosso scuro dei suoi lunghi capelli ricci. Non è quella che definirei una bellezza classica, ma è decisamente fattibile. E se dovessi indovinare, direi che probabilmente aveva tra i primi e i 30 anni. Kristen emana anche l'atmosfera che quando è fuori dal campo, è selvaggia come un...

1.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.