Lo spogliatoio (incompleto)

1.2KReport
Lo spogliatoio (incompleto)

Era quello che sembrava essere un giorno normale al liceo per Jacob, aveva frequentato tutte le sue lezioni ed era andato in palestra, è rimasto dopo per allenarsi con i suoi tiri liberi per il basket. mise via la palla e andò negli spogliatoi pensò che la maggior parte se ne sarebbe andata per potersi cambiare i vestiti all'aperto, non vedeva l'ora di tornare a casa stava morendo dalla voglia di una doccia perché la sua maglietta era coperta di sudore, i suoi boxer sotto i pantaloncini gli stavano attaccati alle cosce ed era così caldo che le sue palle cadevano più in basso aderendo ai suoi pantaloncini, mentre giocava prima l'attrito gli aveva causato un'erezione ha dovuto sistemare il suo cazzo in modo che fosse rivolto verso il basso quindi non era visibile. mentre camminava verso gli spogliatoi si scostò la ciocca bionda dalla fronte mentre tutto il suo corpo era sudato, rivelando i suoi occhi castani. quando è entrato nello spogliatoio ha sentito le voci di due persone a cui ha prestato poca attenzione, ma le voci si sono fatte più forti man mano che si è avvicinato al suo armadietto, mentre ha girato l'angolo li ha visti ma non parlavano più si stavano baciando , li conosceva entrambi in quanto frequentano le stesse classi. Nick sedeva lì con una camicia da albero bianca fradicia i suoi occhi erano chiusi ma ne aveva aperto uno consapevole della presenza di Jacobs aveva i capelli castano scuro molto corti con la frangia da un lato, ma la caratteristica più intrigante è che i suoi pantaloncini sono tirati giù fino al suo in ginocchio con i suoi boxer, permettendo al suo cazzo di stare dritto, se lo stava masturbando quando Jacob si era ripreso, si era trasformato in sudore, la ragazza non indossava niente a parte una fascia che le impediva di mettere i capelli neri in faccia.

"Wow! scusa!" disse Jacob in fretta e iniziò ad allontanarsi

"No, Jacob, va bene, vieni e unisciti a noi", disse Nick

"Vieni qui Jacob," disse Dawn mentre si avvicinava a lui "per favore Jacob, ti divertirai, inoltre, non ho mai avuto un ragazzo biondo prima."

“Assolutamente no...” disse un po' lui non poté andare oltre mentre lei gli metteva le mani lungo i fianchi e gli accarezzava l'inguine facendolo sospirare di piacere “non posso fare cosa” intervenne lei

“Okay...” disse e poi lei lo guidò di fronte a Nick, lui si sedette sulla panchina e lei si tolse le scarpe e le gettò di lato lui si alzò e si abbassò i pantaloncini fino alle caviglie il suo cazzo era duro come una roccia che spinge verso l'esterno i suoi boxer di sei pollici, mentre si toglieva i pantaloncini, Nick si tolse la maglietta, il suo petto brillava di sudore e si appoggiò contro gli armadietti e masturbandosi il cazzo, si sporse in avanti e sputò una corda di saliva che si fondeva con il suo sudore, mosse la mano su e giù per il suo bastone sorridendo rapidamente, la sua virilità era più o meno delle stesse dimensioni di Jacobs ma con più prepuzio e una chiazza di pube marrone scuro, alba poi tirò giù i boxer di Jacobs, il suo cazzo balzò fuori, Nick si lasciò sfuggire una piccola risata mentre scuoteva il suo cazzo sospirando un po', il cazzo di Jacob era lungo e sottile con una macchia di pube biondo con le sue palle calde sospese nell'aria tutta la sua virilità era ricoperta di sudore e sembrava molto scivolosa.

"Amico, il tuo cazzo sta solo implorando di scopare Dawn, vero?" Nick ha detto mentre registrava il culo di Dawn "Ci divertiremo con te e la tua verginità". "Stai zitto Nick" Dawn disse "Penso che sia caldo che io sia il suo primo" Jacob odiava questa situazione iniziò a tirarsi su i pantaloncini ma Dawn gli fermò i pantaloni appoggiati sui suoi polpacci, Dawn mosse le mani tra le sue gambe e i suoi capelli attaccandosi a loro, il suo tocco fece fremere Jacob, i suoi seni poggiarono sul suo grembo Jacob “Perché non giochi con te stesso per un po'” disse mentre si alzava. Jacob lo ha fatto, ha iniziato a massaggiare il suo cazzo brutalmente con la mano destra palpando la sua verga calda e appiccicosa, non avendolo fatto prima che la sua virilità non provasse vero piacere Jacob non poteva dire se lo stesse masturbando proprio per la sua mancanza di pratica. "Qui lascia che ti aiuti" disse Dawn, infilò la testa vicino all'inguine di Jacobs e iniziò a strofinargli le cosce e intorno all'inguine e poi lungo la schiena stringendogli il culo facendo irrigidire Jacob. poi si rivolse al suo cazzo puzzava di BO ma stranamente la eccitava, prese il suo cazzo in bocca, l'enclave umida e calda riempì Jacob di estasi, lui appoggiò la mano all'indietro sostenendo il suo peso sulla panca mentre muoveva il suo inguine verso Dawn le sue palle penzolavano dalla panca ondeggiando mentre il cazzo veniva inghiottito nella bocca di Dawn, gemeva mentre la bocca di Dawn avvolgeva il suo cazzo, lei lo prese per tutta la lunghezza, facendo roteare la lingua intorno alla sua base increspata, gli tirò giù la pelle, leccando sotto la sua testa, poi succhiando la testa stessa, questo lo fece gemere più forte mettendolo sull'orlo dell'eiaculazione ma lei si fermò prima che lo facesse lasciandogli il cazzo ricoperto da una scia della sua saliva, dalla sua testa sgorgò una generosa dose di precum. Dawn leccò via il precum dal cazzo di Jacob e si sollevò, scivolò sul suo cazzo e ci scivolò sopra spingendolo verso il basso ma era così difficile che sarebbe passato oltre le sue cosce e le labbra della sua figa si sfregarono contro di esso, lui gemette di più mentre lui stava per eiaculare, lei si tuffò verso il suo viso e lo baciò infilandogli la lingua in bocca, lui l'abbracciò e mosse la lingua lungo la sua, mentre lo facevano lei sputò il suo precum nella sua stessa bocca, a Jacob sembrò salato, lui non si resero conto di cosa fosse finché le loro bocche non si aprirono.

Mentre si alzava dal suo grembo gli disse "Segati lentamente ora e dolcemente altrimenti verrai, e poi non potresti unirti al divertimento" lui non si toccò il cazzo palpitante per alcuni istanti temendo che venisse anche lui presto. Nick si stava masturbando il cazzo furiosamente, mentre guardava i due lo aveva reso così eccitante., si era lamentato e aveva sospirato sommessamente era coperto di più sudore e il suo petto aveva un po' della sua stessa saliva su di esso come gli era mancato durante la lubrificazione lui stesso, il suo cazzo si stava lanciando contro il suo petto mentre lo masturbava, era coperto di saliva e precum. Dawn si sedette accanto a lui e iniziò a baciarlo mentre baciavano Dawn gli strofinò il cazzo la mano di lui acquisì uno strato scivoloso di saliva e sperma, scese lungo il suo cazzo e oltre i suoi pantaloncini e gli massaggiò le palle, muovendo le dita tra facendo gemere Nick sia per il piacere che per il dolore, poi tornò alla verga e fece girare il pollice sopra la testa, questo gli fece ritrarre la lingua e stringere i denti mentre sospirava per la sensazione, poi andò al petto e iniziò a accarezzare e succhiare le sue tette facendo gemere Dawn,

Mentre Jacob osservava i due che si accarezzavano a vicenda, si tolse la maglietta, anche il suo petto era fradicio ei peli del petto gli si attaccavano alla pelle, si era anche tolto i calzini ma aveva lasciato i pantaloncini e i boxer sui polpacci. Era poi tornato a masturbarsi, si appoggiò allo schienale con un braccio sorreggendolo sulla panca e allargò le gambe lasciando fuoriuscire le palle. Muoveva delicatamente la mano su e giù per il suo cazzo, muovendo a malapena il prepuzio, tranne quando raggiungeva la cima e massaggiava leggermente le sue palle sperimentando con i suoi genitali per la prima volta, e lo amava ma aveva fame di una bocca così infila il suo cazzo dentro.

I due si fermarono e Nick iniziò a togliersi i pantaloncini ma prima di allora afferrò dalla tasca quelli che Jacob pensava fossero preservativi, ne lanciò tre a Jacob. Poi si alzò e si tolse pantaloncini e boxer e li gettò di lato lasciando solo il calzino.
Jacob ha guardato i preservativi e ha detto "Non ne ho bisogno solo uno" Nick ha fatto una risatina, "No, devi toglierti uno dal cazzo ogni volta che vieni e metterne uno nuovo." Nick si alzò e aprì uno dei pacchetti, era un preservativo in lattice blu abbastanza grande da stare sul suo cazzo, se lo infilò e rivelò tutta la sua lunghezza, era circa un pollice più lungo di quello di Jacob e sembrava più spesso con il suo piccola macchia di pube. Anche le sue palle erano più grandi di quelle di Jacob e pendevano più vicine al suo cazzo, che era di un azzurro chiaro grazie al preservativo. Nick si accovacciò sulle ginocchia e appoggiò il sedere sui talloni. Il suo cazzo punta dritto, Dawn si accovacciò mentre si gonfiava si appoggiò contro Nick con il suo cazzo che le sondava la figa, poi scivolò lungo la sua lunghezza facendo gemere Nick, mise le mani sul pavimento per sostenersi e Dawn iniziò a muoversi su e giù per il suo cazzo, iniziò a muoversi così forte che quando sbatté il culo nell'inguine di Nick, le sue palle gli schiaffeggiarono contro le cosce. Jacob si alzò e si avvicinò a Dawn, lei spalancò la bocca e Jacob fece scivolare il suo cazzo dentro lui gemette dal piacere "Ohhh, è così bello, prendilo più a fondo per favore." disse, Jacob piegò le ginocchia e lasciò andare i pantaloncini rivelando il suo culo sodo e grassoccio, spinse i fianchi più velocemente mentre le teneva la testa, non era abituato al movimento ma era in grado di seguire il suo autista per piacere, lui spinse il suo cazzo nella sua bocca tanto che i denti di Dawn si posarono sulle palle di Jacob, la testa del suo cazzo si strofinò contro la sua gola facendolo gemere di più, Dawn aprì ancora di più la bocca e prese le palle di Jacob nella sua bocca questo gli fece tremare le gambe e lui lasciò emise un grido mentre la sua presa doveva essere stata troppo stretta sulle sue palle, lei lasciò andare e Jacob si raddrizzò mentre i suoi piedi stavano scivolando, continuò a spingere ma rallentò il ritmo e lasciò che Dawn lavorasse con la sua lingua, lei fece roteare la lingua intorno alla sua testa e sotto il suo prepuzio e gli ha succhiato la testa, dopo che Jacob ha iniziato a cambiare ritmo di respirazione, "Oh sì, uh dio, è così bello!" Jacob gemette mentre lei gli succhiava il cazzo, si sentì come se fosse pronto ad esplodere, poi si sentì come se stesse per pisciare e la sua bocca lo lasciò scorrere ed esplose di piacere mentre veniva per la prima volta, sparò innumerevoli getti di sperma nella sua bocca amava la sensazione dello sperma che si accumulava nella sua bocca bagnando il suo cazzo, lei iniziò a soffocarlo e aprì la bocca, la sua bocca filtrava il suo sperma ma lui non aveva ancora finito il suo cazzo di 17enne ancora aveva altro da dare, mentre glielo tirava fuori dalla bocca vide che era coperto del suo sperma e un po' di saliva, iniziò a strapparselo dalla mano diventando incrostato di sperma ma il suo cazzo schizzò fuori di più, "Argh, oh ah, oh dio. colpendo la faccia e la schiena di Dawn, colpì persino il petto di Nick.

"Jacob, dannazione mira un po', mi hai preso!" esclamò Nick

"Scusa... per... quello" disse Jacob, il suo respiro era affannoso per la stanchezza, Dawn si alzò da Nick e si inginocchiò davanti a Jacob, aprì la bocca per Jacob, era pulito, aveva ingoiato ogni goccia di il suo sperma, ha interessato di nuovo il suo cazzo e lei ha ripulito tutto il suo sperma, si è asciugato lo sperma dalle mani sui fianchi mentre spingeva il suo cazzo. Tirò fuori il suo cazzo e Nick si avvicinò, strofinò parte del suo petto che aveva lo sperma di Jacob sul braccio di Jacob, poi inserì anche il suo cazzo nella bocca di Dawn, però tirò giù di più il preservativo, alla fine si stava riempiendo di precum. Nick stava spingendo il suo cazzo dentro e fuori dalla bocca di Dawn mentre gemeva sommessamente, mentre Jacob si masturbava dal suo cazzo ancora duro. Dopo che Nick ha ricevuto il suo pompino, Dawn ha fatto cenno a Jacob di avvicinarsi mentre si sdraiava sul pavimento pronta ad abbracciarlo. Jacob indossò il preservativo giallo e lo indossò, si tolse i pantaloncini e li gettò di lato. Il suo cazzo sembrava una verga d'oro a Dawn, Jacob si inginocchiò sul pavimento accanto a Dawn e iniziò a entrare nella figa, ma gli mancava strofinando il suo cazzo contro le labbra e il suo clitoride facendoli gemere entrambi.

"Aspetta Jacob fammi scendere così sarà più facile." disse Nick ma Jacob non lo sentì
«Jacob, ci sei?» ancora nessun replay poiché Jacob aveva penetrato Dawn e aveva iniziato a lavorare, spingendo i suoi fianchi a lungo e con forza le sue palle che martellavano contro il culo di Dawn. Jacob si sporse in avanti e succhiò le tette di Dawn mentre la picchiava. Nick lo colpì ma ancora non riusciva ad attirare la sua attenzione, fissò Jacob mentre spingeva i suoi fianchi e il suo culo oscillava, poi rallentò i suoi fianchi muovendosi dentro e fuori il suo culo solo seduto lì questo diede a Nick un'idea. Ha iniziato a masturbarsi velocemente e poi si è sentito pronto a venire, si è tolto il preservativo e si è avvicinato a Jacob.

Jacob era stato vicino a venire di nuovo così ha rallentato, Dawn gli ha detto di togliersi il preservativo che sicuramente vuole sentirlo dentro di lei. Lo ha fatto gettando di lato il preservativo, si è reinserito e l'ha picchiata lentamente mentre era pronto a venire ma è successo qualcosa. Nick ha interessato rapidamente il suo cazzo nel culo di Jacob e prima che Jacob potesse reagire Nick ha spinto i suoi sette pollici in Jacob due volte e ha detto: "Oh cazzo, va bene, sei così stretto Jacob!" il suo cazzo ha sparato diversi giri di sperma nel culo di Jacob, Jacob scioccato è venuto dentro Dawn, la sua figa traboccava del suo seme, Nick ha tirato fuori il suo cazzo con uno schiocco e ha sparato più sperma sul culo di Jacob mentre scorreva fuori.

"Che diavolo hai che non va frocio?!" Jacob ha detto mentre prendeva a pugni Nick, Jacob ha preso un calzino e si è asciugato il culo rimuovendo i semi di Nick.

"Ehi, ti avevo detto di aspettare un secondo, e non c'era altro modo per attirare la tua attenzione, inoltre non sembra che tu lo odiasse ah ah." Nick ha detto come ha strofinato il suo cazzo rammollimento.

"Avresti potuto spingermi, e sei l'unico omo qui dentro in questo momento." Jacob disse con rabbia sentendosi debole e vergognoso.

"Sarà qui allora quando vuoi, puoi prendermi Jacob, oltre al tuo unico gay se ami i ragazzi, il sesso è solo sesso." Nick ha detto chiaramente.

"Oh ragazzi, se avete finito di giocare l'uno con l'altro, non mi sono ancora calmato." Disse Dawn mentre sedeva sulle panchine arricciandosi i capelli. Entrambi i ragazzi rimasero lì a guardarla avidamente, desiderosi di andarsene da lì non appena la scuola avrebbe chiuso tra un po'. "Finiamo nelle docce." disse Dawn camminando verso le docce. I ragazzi hanno seguito i cazzi diventando di nuovo duri. "Prendi dei ragazzi del sapone" ordinò Dawn. I due lo fecero ed entrarono nelle docce per trovare Dawn in piedi in una stalla con il vapore che fuoriusciva. Jacob è stato il primo ad agire si è unito a Dawn sotto la doccia l'acqua calda gli scorreva giù per la testa scorrendogli addosso scivolando lungo la schiena tra le sue natiche liberando altro sperma di Nicks, e le palline d'acqua che battevano sul suo cazzo, poi ha iniziato a strofinare Dawn il sapone, fortunatamente non ci è voluto molto per insaponare Dawn con Nick che lo faceva anche lui. Dawn faceva a turno strofinando ciascuno di loro, sia Jacob che Nick strofinavano il cazzo e il petto contro Dawn, Jacob aveva iniziato a gemere una volta che aveva trovato la strada per il culo di Dawn e aveva strofinato il suo cazzo lungo le sue guance.

Nick si era allontanato di lato ed era tornato con due preservativi, uno blu e uno giallo. Jacob aveva iniziato a baciare Dawn quando Nick si allontanò e le strofinò il cazzo tra le gambe. Nick ha schiaffeggiato il culo di Jacob attirando la sua attenzione e lanciandogli un preservativo.

“Vedi, è quello che ho fatto con il mio cazzo l'ultima volta, è durato un po' di più e mi è piaciuto. Vieni dall'alba. Nick disse sorridendo, si avvicinò a una sporgenza e si sedette con l'acqua gocciolata sulla sua testa che scorreva lungo la sporgenza i suoi piedi dove a pochi centimetri da terra, tirò il preservativo al gusto di bacca blu giù per il suo cazzo che si alzò dritto. Jacob si avvicinò infilandosi il suo preservativo giallo al gusto di ananas, afferrò Nick per le cosce e si voltò nella direzione opposta, la gamba sinistra di Nick pendeva dietro l'angolo dando a Jacob e Dawn una visione completa del suo cazzo azzurro e delle palle scivolose appoggiate sulla sporgenza .

"Dawn ha detto che vuole che andiamo alla DP, non sono riuscito a raggiungere lassù." Jacob ha detto, Dawn si avvicinò a Nick e lo spinse giù in modo che fosse sdraiato sul davanzale, il suo cazzo in piedi, Dawn gli strofinò le cosce e si arrampicò sulle sue gambe stropicciandogli il petto, gli strappò il cazzo tirando giù il preservativo in modo che stava riposando sulle sue palle, le dita dei piedi di Nick iniziarono ad arricciarsi in risposta. Ha portato la testa del suo cazzo nella sua figa, e poi l'ha fatta scivolare giù, facendo gemere Nick. Jacob salì la sporgenza inferiore verso di loro in modo che il suo cazzo fosse vicino a Dawn. Afferrò Nick per la parte posteriore delle ginocchia in modo che i suoi cazzi fossero uno accanto all'altro. Nick aveva cominciato a spingere i suoi fianchi sbattendo il suo cazzo blu nella figa di Dawn.

"Nick non hai bisogno di essere nel suo culo?" Jacob rifletté mentre si strofinava il cazzo

"No, stringi il tuo cazzo vicino a quello di Nick, dobbiamo finire." Disse Dawn, si chinò in avanti allungando di più la figa per la verga d'oro di Jacob, Jacob mise la sua gamba sulla sporgenza dietro la gamba di Nick e strofinò il suo cazzo contro quello di Nick cercando di inserire il suo, Nick smise di muovere i fianchi per dare sollievo a Jacob, Jacob premette la testa del suo cazzo in profondità contro quello di Nick e scivola dentro. Adorava la sensazione della pressione sulla sua testa che lo faceva soggezione e gemere, poi iniziò a spingere i suoi fianchi con Nick, entrambi i ragazzi iniziarono a gemere mentre sentivano i loro cazzi strofinarsi insieme nella calda figa bagnata. Jacob è sceso dalla sporgenza più alta con entrambe le gambe sulla sporgenza inferiore per avere più sostegno, ma siccome non si era mosso in armonia con Nick, la testa del suo cazzo ha quasi messo Jacob al limite soffiando, si è mosso di nuovo a ritmo con Nick, le sue mani appoggiate sulle cosce di Nick mentre martellava il suo cazzo nella figa di Dawn che gemeva rumorosamente mentre lei iniziava a venire, entrambi i ragazzi accelerano le palle colpendosi l'un l'altro mentre i loro cazzi si strofinavano l'un l'altro. Poi sentirono un flusso di liquido mentre Dawn veniva, filtrava dalla sua figa scivolando giù per le palle e le cosce di Nick.

"Jacob, mi alzerò e mi aggrapperò a Dawn." Nick ha detto mentre scivolava giù dalla sporgenza con entrambi i loro cazzi ancora dentro Dawn, che ha messo le braccia e le gambe attorno a Nick ed entrambi i ragazzi si sono stretti le braccia l'uno intorno all'altro, entrambi i ragazzi hanno iniziato a spingere i fianchi mentre scopavano la figa di Dawn a mezz'aria con l'acqua che li investe. Jacob gemette forte: "Ah, sì". mentre metteva le mani tra il petto di Nick e Dawn e accarezzava il seno di Dawn, aveva la bocca vicino alla sua spalla e cominciò a baciarla e a morderla leggermente, e con qualche altra spinta finale che sfregò rudemente contro il cazzo di Nick facendolo gemito. Il cazzo di Jacob pulsava e sparava fiumi di sperma, "Oh merda, ah!" Jacob gemette mentre il piacere del suo cazzo diventava leggermente doloroso
mentre il suo sperma riempiva il preservativo e fuoriusciva. Tirò fuori il cazzo e si tolse il preservativo, era di nuovo coperto di sperma e il seme scivolava giù dal suo cazzo con l'acqua fino alle sue palle e cosce, strofinò il suo cazzo tra le sue natiche spingendole insieme con le mani sparando più flussi di sperma sulla sua schiena, le ha sondato leggermente il culo ma il suo cazzo è diventato molle. Lasciò andare la coppia, senza il supporto extra che caddero ma Nick ne fece uso, con Dawn al suo fianco Nick si mise in ginocchio e le appoggiò la gamba sopra la spalla e continuò a scoparla ma così venne, con il suo faticoso respirando tirò fuori il suo cazzo si tolse il preservativo blu e strappò via il suo cazzo coperto di sperma strofinando la testa contro la sua coscia coprendola di sperma, Nick si alzò e guidò Jacob alla doccia dove si pulirono i cazzi dallo sperma, e si diressero verso gli armadietti Jacob si avvicinò prima ai bagni e fece uscire un flusso di piscio, questo fece eccitare Nick su quello che Jacob stava lì nudo e bagnato. Dopo che Jacob ha finito, ha scosso il suo cazzo floscio scrollandosi di dosso l'urina e si è avvicinato a una panchina con un asciugamano e si è asciugato. Nick ha fatto lo stesso. Jacob tirò fuori i suoi jeans dall'armadietto e li indossò senza mutande, spinse il cazzo in basso in modo che non uscisse dalla cerniera e lo tirò su., si mise le scarpe e la camicia, si mise i boxer sudati, i pantaloncini e camicia nella sua borsa. Nick indossò i suoi pantaloncini e una maglietta pulita senza boxer che li mettessero e la maglietta intrisa di sudore nella sua borsa, il suo cazzo visibile attraverso i pantaloncini grigi. Poi entrambi hanno lasciato la scuola e sono andati lì per la loro strada.

Commenti e critiche costruttive ben accetti! Continua.

Storie simili

Le coppie si ritirano

Jon era il ragazzo di tutti i giorni, sposato con sua moglie Grace da sei anni, due figli, ha vissuto nella stessa città per tutta la vita. Amava sua moglie e avrebbe fatto qualsiasi cosa per lei; e anche lui ha avuto un'ottima vita sessuale. Stavano insieme dal liceo e la scintilla era ancora lì. Hanno fatto alcune cose pazze insieme e lui era aperto a qualsiasi cosa Grace avesse tentato di provare. Così quando è venuta da lui una settimana prima del loro settimo anniversario e gli ha detto che aveva prenotato un viaggio per loro su un'isola tropicale per...

3.3K I più visti

Likes 0

La rosa spinosa Ch.04

Scarlett strinse le labbra carnose mentre si chinava verso la bassa scrivania accanto al suo letto, prendendo la piuma che aspettava lì, immergendola nell'inchiostro nero e picchiettando via l'eccesso prima di prendere nota sulla carta che aspettava accanto a lui, pronunciando le parole ad alta voce con voce sommessa come lui. “Ho scoperto che l'Orcesso, sebbene dominante nella sua natura, può essere sottomesso con la giusta leva. Mentre si sforzano di sembrare responsabili e potenti, un'affermazione certamente accresciuta dalla loro evidente forza e abilità fisica, loro, come la maggior parte che ho trovato, possono essere facilmente manipolati con la promessa del...

926 I più visti

Likes 0

Lower Greenville Avenue

Kim 28 è una donna attraente alta 5 piedi e 7 pollici con lunghi capelli biondi e un bel sorriso. Se non fosse contro le regole avrebbe indossato i tappi per le orecchie tutta la notte. A volte Kim si preoccupava per il suo udito, mentre la musica martellante si riversava dagli altoparlanti tutt'intorno alla discoteca. Tuttavia, era un ottimo lavoro, con buoni consigli, e ne aveva bisogno se doveva tornare al college in autunno. Era qui solo da un paio di settimane, ma era già abile nel farsi strada nell'affollata pista da ballo e tavoli ancora più affollati nella semioscurità...

912 I più visti

Likes 0

Allenatore Kristen

Mia nipote gioca a softball in una piccola lega sponsorizzata dalla città in cui viviamo. Il suo allenatore, Kristen (non è il suo vero nome), è davvero l'unica cosa divertente delle partite. Kristen è sul lato grosso. Ha una specie di viso grosso su cui si trucca e labbra imbronciate dello stesso colore rosso scuro dei suoi lunghi capelli ricci. Non è quella che definirei una bellezza classica, ma è decisamente fattibile. E se dovessi indovinare, direi che probabilmente aveva tra i primi e i 30 anni. Kristen emana anche l'atmosfera che quando è fuori dal campo, è selvaggia come un...

2.9K I più visti

Likes 0

Mia sorella ed io a Natale - parte 2

Mia sorella ed io a Natale - parte 2 Il campanello suonò per tutta la casa, strofinando il sonno irrefrenabile dai miei occhi stanchi, sollevai la testa di Charlotte dal mio petto e la posai su un cuscino. Girai la chiave e aprii la porta. Mi porto il dito alle labbra, Charlotte sta dormendo, quanto pensi che sia presto? Ho detto. Uhhh, non così presto disse Leo, avvicinandomi alla faccia il suo hublot. Vieni di sopra dissi. Siamo andati in camera mia e ho fatto la doccia. Cos'è successo alla festa? chiese Leone Un ragazzo l'ha provato con mia sorella dissi...

2.9K I più visti

Likes 0

Mio cugino_(1)

Era un po' che non vedevo mio zio e la sua famiglia. L'ultima volta che ricordo che avevano 5 figli. 3 ragazzi 2 ragazze. Due dei ragazzi erano più grandi di me e gli altri erano più giovani di qualche anno. Ero noto per essere il cattivo di tutta la famiglia. Mia madre aveva detto che dovevo stare a casa dei suoi fratelli per l'estate. Sperando di stare lontano dalla vita di città. Mi andava bene che ho bisogno di una pausa dalla festa visto. Mia madre mi ha lasciato. Ecco qui. Spero davvero che tu ne tragga qualcosa, non so...

3.9K I più visti

Likes 3

La mia dolce causa dell'82

Titolo: “La mia dolce Sue nell'82” Nel 1982 ho vissuto con una donna più giovane di nome Karen e la stavo scopando oltre a incontri occasionali con la sua migliore amica Carla. Aveva diversi anni più di Karen ed entrambe le donne sapevano cosa stava succedendo ma non vedevano alcun problema. Sapevo anche che Karen di tanto in tanto scompariva per un giorno o due con la scusa di andare a sciare a Lake Tahoe quando in realtà era da qualche altra parte. Sapevo quando c'era la neve lassù e quando non c'era. Si stava ancora scopando un suo ex fidanzato...

2.4K I più visti

Likes 0

Tre volte parte 2 (Anche da Julius ovviamente & Copyright anche aprile 2008) Si sedettero e mangiarono il loro pranzo. Gli occhi di Paul si staccavano raramente i suoi seni e Marsha li mostravano deliberatamente lui. Si sedette con loro appoggiandosi sul tavolo con loro capezzoli molto in vista. Quando è andata a prenderli altro caffè, è stata premiata con una vista del suo cazzo, completamente eretto e sporgente dall'inguine. È stato pronto di nuovo e Marsha si meravigliò della resilienza di gioventù. Mentre gli versava il caffè, disse: “Penso che sia mio girati per essere soddisfatto; stai rimanendo indietro con...

963 I più visti

Likes 0

Il mio capo donna

Ciao, mi chiamo Gina, ho 26 anni, capelli neri, ho tette coppa B e sono alta 1,70. A volte ti senti in un certo modo nei confronti dei tuoi superiori. Di solito le ami o le odi, ma credo che il mio capo donna fosse qualcosa di speciale. Era gentile, ma non troppo carina. Lei è 5'9 con capelli e occhi castani. Anche lei aveva un corpo molto carino, con delle belle tette a coppa C, quindi è molto sexy per avere 37 anni. L'ho avuta come capo per circa 3 anni e mi sono masturbato pensando a noi che facevamo...

582 I più visti

Likes 0

Paolo il Vecchio

Di Gail Holmes Paul era il maggiore della famiglia, aveva un fratello e una sorella minore, anche se, prossimo ai venticinque anni, non aveva mai perso la verginità. David, non potresti incontrare un ragazzo più arrapato; bastava guardare una ragazza e lei si bagnava al pensiero. Ma Kerrie ora c'era una ragazza che sapeva come accontentare. Il problema di Paul era che era timido, okay, comprava tutte le riviste per ragazze, e aveva anche portato dei film da vedere, il problema era che sarebbe stato nervoso ogni volta che li guardava nel caso in cui qualcuno della famiglia tornasse a casa...

546 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.