Da bi a schiavo cazzo di papà

1.9KReport
Da bi a schiavo cazzo di papà

Se vuoi sapere di me ho 25 anni, 6 piedi e 2 pollici, capelli corti e ricci, corporatura atletica con un cazzo non tagliato da 7,5 pollici piuttosto impressionante. Non affermerò di sembrare una qualche forma di dio greco o altro perché non lo sono, ma sto bene. Negli ultimi 4 anni ho avuto una relazione con una donna, ma ho sempre saputo che ero Bi e anche lei lo sapeva. Sono stato con gli uomini in passato e sono sempre stato un fan del bottom, ma non sono mai stato con un uomo mentre ero con lei perché a lei non piaceva. Il mio ex ha accettato di inchiodarmi occasionalmente, quindi non tutto era perduto. Dopo la fine della mia relazione con la mia ex, stavo attraversando un po' una crisi non sapendo cosa volevo dopo di lei e ho deciso che il modo più semplice per andare avanti era grindr, perché dopotutto chi non può scopare lì.

Ho installato l'app e ho espresso chiaramente l'intenzione nel mio profilo che non stavo con un uomo da un po' e volevo che qualcuno si facesse a modo suo con me. Sono sempre stato sottomesso anche con le donne, quindi non avevo motivo per non stare con gli uomini. Non ho praticamente limiti oltre a scat e sangue, quindi sono essenzialmente un sogno dominante.

Il primo giorno ho ricevuto un paio di messaggi ma niente ha solleticato la mia fantasia fino a quando un simpatico papà di 55 anni non mi ha mandato un messaggio. Papà non è quello che direi che il mio tipo è perché è un uomo leggermente paffuto e ha una parte superiore del busto molto pelosa che normalmente non fa per me perché mi piace essere liscia e preferisco che lo siano gli altri, ma per fortuna si rade i pezzi importanti ?. È più piccolo di me ma non di molto a circa 6 piedi, ma ciò che gli manca in altezza lo compensa nel reparto del cazzo. Mi ha detto che era grande quando stavamo chattando ma non mi avrebbe inviato una foto come ha detto indipendentemente dal fatto che mi piacesse o meno, l'avrei assaggiato. Questo è ciò che mi ha attirato a lui. Durante tutte le nostre conversazioni iniziali ha avuto una severità sexy con lui in cui credevo che se ci fossimo mai incontrati si sarebbe preso il pieno carico di me al 100% ed è tutto ciò che volevo. Per essere nient'altro che un giocattolo sessuale per lui. Dopo solo un giorno di chiacchierate, ho accettato di incontrarlo a casa sua quella sera. Gli ho detto che i miei limiti che a dire il vero sono molto pochi e ho concordato una parola sicura ma non l'ho usata e probabilmente non lo farò mai. Non sono entrato nei dettagli dei miei Mi piace perché volevo che fosse tutto ciò che gli piaceva perché dopotutto è lui al comando.

Ero nervoso prima di andare all'incontro perché non stavo con un ragazzo da così tanto tempo e onestamente non sapevo nulla di ciò che aveva programmato per me solo che non appena fossi entrato a casa sua l'avrei chiamato papà. Ciò che lo rende più sexy, visto che anche adesso, dopo più incontri, non conosco ancora il suo vero nome. Lo chiamo sempre papà perché è quello che vuole. Ho fatto il solito lavoro di preparazione e mi sono assicurato di essere pulito dentro e fuori, rasato e riscaldato in anticipo. Ho guidato fino a casa sua ed era una bella casa in una posizione abbastanza discreta. Ho bussato alla porta e c'era l'uomo nelle foto esattamente come ho visto rispondere. Mi ha sorriso sfacciato immediatamente come se sapesse cosa mi aspettava e mi ha fatto entrare. Papà ha una voce piuttosto profonda che è confortante ma allo stesso tempo molto diretta. Mi ha detto subito di spogliarmi nuda e di presentargli i miei vestiti in una pila piegata. Rimasi lì nel suo corridoio vulnerabile a quest'uomo che conoscevo a malapena e ha in mano tutte le mie cose. Li mise in un armadio vicino alla porta e disse: “Quando sei in casa mia sei nudo, a meno che non dica diversamente. Mi chiamerai papà, mi chiederai il permesso di fare qualsiasi cosa e obbedirai a ogni mia parola”. Ricordo di essere stato in grado di rispondere solo "sì papà" perché ero troppo nervoso/eccitato per pensare. Ero già in piedi nella sua sala e il mio cazzo infuriava forte davanti a me. Papà disse "non ne avrai bisogno" e lo afferrò saldamente tra le mani stringendolo più forte che poteva. Mi ha afferrato la parte superiore della testa e l'ha spinta a terra. Ha indicato dove voleva che andassi e mi ha detto di gattonare per potermi vedere a quattro zampe. Mi ha indirizzato nel suo bel soggiorno con moquette, il che è stato un grande miglioramento rispetto ai pavimenti in legno dei corridoi. Papà si fermò di fronte a me in soggiorno e iniziò lentamente ad slacciarsi la cintura. Il mio cazzo si stava contorcendo in attesa e mi sono quasi ritrovato ad aprire istintivamente la bocca per essere pronto perché era passato così tanto tempo da quando avevo assaggiato un vero cazzo. Mi è stato detto che in nessun momento avrei toccato il mio cazzo a meno che non lo avesse detto, il che era agonizzante per tutto il tempo. Ha lentamente slacciato la cerniera davanti alla mia faccia e mi ha rivelato cosa nascondeva nelle foto. In nessun momento mi aspettavo quello che è stato rivelato, il cazzo di papà ha all'incirca le stesse dimensioni del mio se forse un po' più grande. Non è tagliato come me e oh ragazzo è un bel cazzo venoso. Non troppo spesso dove un pompino è agonizzante sulla mascella, ma abbastanza spesso da renderlo un vero lavoro. Mi sono seduto lì a fissare il suo cazzo palpitante come legge davanti a me. Se tiravo fuori la lingua c'era un po' di precum sulla punta che aspettava solo che lo assaporassi. Papà ha appoggiato la mano sulla mia nuca e mi ha afferrato i capelli. Ha detto "aperta troia" e l'ho fatto. Papà lentamente e delicatamente mi ha tirato la faccia con entrambe le mani sulla testa nel suo cazzo in attesa. Mi ha asciugato il precum sulla lingua quando è entrato ed è stato come se mi attraversasse il corpo di una scarica elettrica, ero così eccitato. La dolcezza del suo precum non posso descrivere, volevo solo di più se me lo avesse permesso in quel momento. Continuò a muovere lentamente la testa avanti e indietro per un minuto o due prima di dire che gli schiavi avrebbero dovuto fare tutto il lavoro. Ha rilasciato la mia testa e sapevo cosa dovevo fare. Il sottomarino dentro di me è stato bene e veramente rilasciato e ho iniziato a ingoiare il suo cazzo duro come se fosse il mio ultimo pasto. In nessun modo potevo sopportare tutto, ma me ne stavo gestendo facilmente i 2/3 e papà si lamentava dicendomi che sono un piccolo schiavo buono. Lo porto il più lontano possibile ad ogni colpo mentre lui giocava con i miei capelli.

Sapevo che dopo tutto questo succhiare si stava avvicinando e Addy iniziò a parlarmi. Ricordo le sue parole come "una brava troia ama il sapore dello sperma e sa che dovrebbero ingoiare ogni goccia". Mi ha chiesto se sono una brava troia e tutto ciò che potevo fare era annuire con la testa e gemere di sì mentre la mia bocca era completo. Avevo aspettato anni per assaggiare di nuovo un carico e avrei fatto qualsiasi cosa per assaggiare il suo in quel momento. Papà mi ha detto quella che fino ad oggi potrebbe essere una delle esperienze più calde che abbia mai avuto in vita mia e mostra quanto sia un bravo dominante. Papà ha detto "Presto ti sborro in bocca e come una brava troia ne assaporerai fino all'ultima goccia" I miei occhi urlavano di sì, per favore. "Mi mostrerai che sei disposta a servirmi e quando ti sborrerò in bocca te lo terrai sulla lingua come un bravo schiavo e potrai ingoiare solo quando lo dico io". Mi ha avuto perché sapeva quanto lo desiderassi e ha trattenuto la cosa che volevo fare di più che era ingoiare tutto. Papà mi ha detto che arriva e ha iniziato a tenere la parte posteriore della mia testa spingendo la sua testa pulsante nella mia bocca bagnata. Spruzzi multipli dei suoi succhi caldi hanno iniziato a spruzzarmi in bocca mentre gemeva quanto fossi una brava troia. Tutto quello che volevo fare era ingoiare ogni goccia, ma non l'ho fatto, ho giocato con la mia lingua sulla sua testa facendo roteare lo sperma intorno alla mia bocca facendo così assorbire il sapore del suo seme. Papà mi ha guardato negli occhi, ha tirato fuori il suo cazzo dalla mia bocca e si è seduto sulla sedia di fronte a me mentre avevo ancora tutto il suo sperma sulla mia lingua. Papà ha detto che non ingoierò il suo sperma finché non sarà duro e pronto per il secondo round. È stato molto chiaro nelle sue istruzioni successive. Dovevo farlo diventare duro di nuovo senza toccarlo o il suo cazzo, quindi ho dovuto fare uno spettacolo per lui.

Ho iniziato a girare i miei fianchi per lui e strofinare il mio cazzo su e giù. Sono tornato dove sapevo che gli piaceva prima e mi sono presentato di fronte a lui a quattro zampe e ho allargato lentamente le guance per lui mostrandogli il mio buco che se lo avesse voluto avrebbe potuto avere. Dopo quelli che sono sembrati 10 minuti ho potuto vedere il membro di papà ricominciare a contrarsi e a questo punto stavo diventando disperato. Stavo letteralmente gocciolando precum e desideravo ancora ingoiare il suo sperma. Mi guarda e dice solo una parola "Rondine!" era tutto ciò di cui avevo bisogno e l'ho fatto. Gli ho mostrato la mia bocca vuota e ho presentato la mia lingua. Mi ha ordinato di sedermi di nuovo di fronte a lui e mi ha afferrato la testa e l'ha tirata di nuovo sul suo cazzo duro. Quello che seguì fu quello che avrei descritto come lui che usava la mia gola come un Fleshlight senza il controllo da parte mia. Ha trovato esattamente quello che gli piaceva e l'ha fatto. Papà mi ha detto che questa volta non avrò la possibilità di assaporare il suo sperma e che mi sta andando dritto in fondo alla gola con mia delusione. Papà inizia a gemere e ha spruzzato i suoi succhi nella parte posteriore della mia gola e stavo cercando disperatamente di prenderne un po' sulla mia lingua ma non ci sono riuscito. Mi ha spinto via la testa dopo aver saputo che era tutto finito e mi ha sorriso. Papà ha detto "Torni domani, non osare toccarti il ​​cazzo quando te ne vai perché ho un piano per questo e te lo mangerai". Si alzò e mi porse i miei vestiti e mi disse di vestirmi e di uscire.

Me ne sono andato così frustrato ma così soddisfatto allo stesso tempo. L'incontro è stato tutto ciò che speravo fosse. Il pensiero non ha mai lasciato la mia mente per tutta la notte. Quest'uomo da solo mi ha ricordato perché amo così tanto il cazzo e ha innescato il mio bisogno di servire e compiacere gli altri. Confesso che ora probabilmente sarò una puttana per il resto della mia vita.

Storie simili

Wendy e Miss West iii

Il terzo di tre Wendy è stata condotta con gli occhi bendati dalla signorina West verso una porta sul retro dell'ufficio. La signorina West inserì una chiave e aprì la pesante porta di quercia di quello che dall'esterno sembrerebbe essere un magazzino vicino all'ufficio principale. Entrando, se Wendy avesse potuto vedere, avrebbe visto una piccola stanza, circa 6 piedi quadrati, dipinta di nero con anelli di metallo fissati a varie altezze lungo le pareti e in vari punti al soffitto. La stanza era illuminata con faretti orientati in tutte le direzioni. Wendy era in piedi al centro della stanza molto illuminata...

1K I più visti

Likes 2

Naked Day - parte 7

Allora, Sandy vuole un po' di cazzo. Ci sono stato, l'ho fatto, dissi con un sorriso. Sandy mi ha puntato il dito medio e ha riso. Beh, ho bisogno di una pausa, ho annunciato. Ho preso un asciugamano per Cindy per pulire il viso dal suo doppio viso, poi ho portato una sedia in fondo al letto. Penso che mi siederò qui e dirigerò. Dannazione, tutti e tre i fratelli Monroe nudi sul mio letto. Cominciamo. Johnny alzati sulla tua schiena e lascia che le tue sorelle lavorino per farti diventare duro di nuovo. Sandy, guarda quanto di questo puoi scendere...

968 I più visti

Likes 1

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

1.1K I più visti

Likes 0

Il club capannone (parte 4)

Prima di tutto, scuse enormi per il ritardo nella produzione della parte 4. Crisi inaspettata con influenza familiare dappertutto. Tutti meglio ora, così posso rispondere all'ultima serie di feedback..... Trainers nel Regno Unito si riferisce a calzature sportive.....Nike, Adidas, Puma ecc. Non credo che ci siano altre domande, così via con la parte 4. Questo coinvolge Finn, che vedo ancora di tanto in tanto. In effetti, ha riparato il mio PC l'anno scorso. Progetta siti web e altre cose tecniche che mi lasciano sconcertato. Non ha idea che sto scrivendo questo, e ovviamente ho cambiato il suo nome (in qualcosa di...

1.2K I più visti

Likes 0

Nuovo in città_(1)

L'ultimo anno se la mia vita è stata un disastro. Nel giro di dodici mesi ho perso la mia ragazza da tre anni, sono stato licenziato dal mio lavoro, sono stato cacciato dal college della comunità locale a causa del mancato pagamento delle tasse scolastiche, e ora in un coraggioso tentativo di prendere il controllo della mia vita apparentemente drammatica mi sono trasferito quasi a mille miglia di distanza dalla mia famiglia a Chicago e mi sono stabilito a Dallas, in Texas. Si potrebbe dire che è stata una decisione molto drammatica, probabilmente impulsiva da parte mia, ma in mia difesa...

1.5K I più visti

Likes 0

Balla con una concubina, parte seconda

Sono passate due settimane dal mio incidente nelle caverne. Si pensava che Nancy fosse scomparsa dalla sua famiglia, ma non potevo dire loro la verità. Conoscete quella su lei che ha accettato un patto da qualche gingillo magico e poi ha ordinato ai suoi scagnozzi di violentarmi. È ancora stupro se mi sono divertito fino in fondo? Forse ero uno di quei tipi sottomessi? Chissà? Ad ogni modo, appena sono riuscito a guadagnare abbastanza forze per lasciare il motel, sono scappato. Stuart e la sua amica con il fisico perfetto hanno cercato di fermarmi, mi hanno detto che c'erano molte cose...

1.1K I più visti

Likes 0

Creatura della notte_(1)

La prima volta che mi sono inginocchiato per lui è stato come se fosse un nuovo giorno, ho sentito la libertà che stavo cercando. Ho sempre saputo che dovevo servire ho sempre saputo che il mio posto sarebbe stato qui a guardare un uomo così meraviglioso come potrebbe essere altrove? Ho 16 anni così giovane Ricordo che è stata la prima cosa che ha detto quando ha guardato il mio corpo valutandomi. Sono pallido così pallido che la mia pelle è più bianca di come sarebbe il normale colore della pelle. Mi sento come se fossi il disegno di un bambino...

220 I più visti

Likes 0

La mia nuova sposa

Capitolo primo L'inizio Ecco alcuni fatti che dovrei menzionare prima di iniziare. Sono 6'3 190 libbre ho i capelli castani corti e gli occhi azzurri. Sono un fisico atletico, non sono strappato ma sono ancora in forma. Vengo da una famiglia della classe medio-alta, siamo ricchi ma non ricchi di Bill Gates. Sono io mia madre e le mie due sorelle a 17 anni e l'altra a 19. Io sono la figlia di mezzo. Ed ero la preferita delle mamme perché conosci il bambino della mamma. Nostro padre è stato investito da un guidatore ubriaco mentre stava pranzando al bar all'angolo...

121 I più visti

Likes 0

Totali sconosciuti

Le ferrovie in Gran Bretagna erano gestite negli anni '70 dalla British Rail, con due sindacati principali ASLEF (macchinisti) e NUR (ferrovieri). L'ASLEF ha chiesto uno sciopero ma non tutti i macchinisti erano affiliati e i treni erano ancora in grado di funzionare anche se un servizio ridotto. La città di Londra attira la maggior parte dei suoi lavoratori dalle cinture dei pendolari servite dalle ferrovie, essendo una città vecchia l'infrastruttura stradale rende quasi impossibile spostarsi in auto. Ciò significava che i treni che normalmente trasportavano da 800 a 1000 passeggeri stavano schiacciando fino a 2000 persone in uno spazio non...

161 I più visti

Likes 0

LA VENDETTA È DOLCE???

Ehi, Peg, vieni qui e aiutami per un minuto, per favore, gridò suo marito John dall'interno del garage!?! Peg Burton si alzò dalle ginocchia mentre stava piantando alcune giovani piante di pomodoro nel suo giardino , e dopo essersi alzata e aver lasciato cadere i guanti a terra, ha camminato per una decina di piedi fino al garage in cerca di suo marito!!! John, chiese piano, dove sei, perché le luci sono spente, vieni avanti adesso, smettila di scherzare!!! Si voltò con cautela, guardando in ogni angolo e fessura del grande edificio a due stalli, ma proprio quando stava per sgattaiolare...

1.4K I più visti

Likes 1

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.