Le feste della porta accanto

1.5KReport
Le feste della porta accanto

Storia di Fbailey numero 777


Le feste della porta accanto


Crescendo, la mia famiglia viveva proprio accanto a una taverna selvaggia. La mamma ha cercato di classificarlo chiamandolo bar, ma il cartello diceva Taverna.

La nostra vecchia recinzione stava cadendo a pezzi, quindi una primavera ho aiutato papà a installarne una nuova. Il miglior prezzo per la recinzione della privacy era per sezioni alte un metro e mezzo. Non sarebbe servito a mio padre, ma finanziariamente ha ceduto. Quello che ha deciso è stato di alzarlo a diciotto pollici da terra. In questo modo solo persone alte sette piedi potevano guardarci sopra e gli avventori della Taverna di solito erano troppo ubriachi per strisciarci sotto. Quindi abbiamo costruito quasi settantacinque piedi di recinzione. Abbiamo praticato grandi buchi nel terreno, piantati quattro per quattro pali e li abbiamo fissati in posizione ogni otto piedi. Ci sono volute quasi tre settimane ma sembrava buono quando abbiamo finito.

Il sabato sera era quando le cose si facevano sempre rumorose laggiù.

Papà è entrato e ha detto: "Prendi la tua macchina fotografica e vieni qui e sii veloce".

Mi sono arrampicato e sono uscito. Erano circa le cinque e fuori era ancora abbastanza luminoso. Papà indicò un punto nella recinzione con i piedi in mostra. Improvvisamente i piedi si allargarono, le mutandine arrivarono alle caviglie e una figa apparve. Papà mi ha picchiato e ho iniziato a scattare foto.

Poi papà ha chiesto: "Quella cosa fa il video?"

Annuii e cambiai l'impostazione. Ho visto un'intera fila di donne in piedi vicino al recinto, mostrare le loro fighe e iniziare a fare pipì. Quasi tutte le fighe erano pelate. Di tanto in tanto si vedeva un ciuffo di capelli sui loro cumuli. Poi una grande figa pelosa è apparsa alla vista. C'era una fila infinita di donne che pisciavano contro il nostro recinto. Poi ho esaurito la memoria. Papà mi ha mandato in casa per scaricarlo sul mio computer e tornare fuori.

Con il passare della giornata ho visto sempre più tatuaggi sulle fighe delle donne. Lo stesso tatuaggio sarebbe tornato ogni mezz'ora circa.

Papà ha detto: "Mi chiedo a chi appartenga anche quella faccina sorridente gialla".

Ho detto: "Potremmo installare una telecamera di sorveglianza"

Papà si illuminò e chiese: "Possiamo nasconderlo in modo che non lo sappiano?"

Ho risposto: "Possiamo metterlo in una casetta per uccelli".

Papà sorrise.

Il giorno dopo mi comprò una vera videocamera e due telecamere di sorveglianza. Ha comprato due casette per gli uccelli e un sacco di cavi che abbiamo seppellito sotto l'erba a pochi centimetri. La domenica non è stata una buona giornata, quindi abbiamo avuto tutto il tempo per installare la nuova attrezzatura.

La mamma non era a conoscenza del nostro voyeurismo. In effetti le piaceva uscire con le sue amiche il sabato, quindi questo ha dato a papà e io tutto il tempo per goderci il nostro nuovo hobby. Le piaceva andare al bingo e poi bere qualche drink in una delle loro case.

Mentre guardavamo figa dopo figa svuotarsi di fronte a noi, la registravo e papà mi indirizzava a una donna in particolare. Gli piacevano giovani e carini. Come si è scoperto, anch'io.

Era un po' che ci lavoravamo quando papà disse: “La conosco. Ingrandisci quelle scarpe. Sì, quelli. Avvicinati. È una delle amiche di tua madre. Mi chiedo perché è qui. Deve aver scaricato gli altri per andare a festeggiare.

Pochi minuti dopo papà disse: “Aspetta un attimo! C'è un'altra delle sue amiche. Ingrandisci uno di quei cocci blu.

Poi papà disse: “Non ci crederai. Ingrandisci quelle ballerine nere con i piccoli fiocchi.

Ho zoomato! C'era una bella figa grassa, completamente glabra, con due anelli d'oro nelle sue labbra esterne. Le dita si abbassarono e aprirono ancora di più le labbra. Lo smalto era blu brillante con punte bianche. C'era un terzo anello d'oro attraverso il cappuccio del suo clitoride. Poi il liquido dorato più scuro ha iniziato a fluire. Ho catturato tutto.

Poi papà disse: "Quella era tua madre".

Sono rimasto scioccato a dir poco. Avevo appena visto la figa di mia madre ed era trafitta ed era calva.

Poi è apparsa la faccina gialla sorridente.

Papà ha detto: "Quella è Tracie".

Conoscevo Tracie. Era la sorella di mamma. La zia Tracie stava facendo pipì e l'avevo vista farlo diverse volte sabato scorso.

Poi una mano con smalto azzurro brillante e punte bianche allungò la mano e strofinò il clitoride di zia Tracie. La mamma si stava masturbando sua sorella mentre faceva la pipì.

Papà era vicino alla recinzione e scattava foto il più velocemente possibile. Sapevo che la maggior parte di loro sarebbe stata sfocata ma non mi importava, avevo tutto in video.

Abbiamo guardato per le prossime ore e abbiamo mostrato un interesse speciale per mamma, zia Tracie e le sue altre tre amiche. Sono stato in grado di collegare la videocamera e entrambe le telecamere di sorveglianza al mio laptop. Da lì potevo girare avanti e indietro per mostrare chi era accovacciato dall'altra parte e poi un primo piano della loro figa dalla nostra parte. Papà è rimasto colpito dalle mie capacità di calcolo e ha promesso di acquistare tutto ciò di cui avevo bisogno in futuro.

Poche ore dopo la mamma tornò. Era piuttosto ubriaca. Quando papà le ha chiesto della sua giornata, ha mentito tra i denti. Le disse che la Taverna era stata molto turbolenta quella notte. Gli disse che non sarebbe stata catturata morta laggiù.

La mamma è salita nella sua camera da letto per cambiarsi e fare un bel bagno di schiuma lungo. Il bagno si trova in fondo al corridoio sopra la cucina. Papà ha seguito la mamma e qualche tempo dopo è tornato giù.

Papà aveva picchiato la mamma in bagno e le aveva tolto tutti gli asciugamani e qualsiasi altra cosa che potesse usare per coprirsi.

Poi abbiamo aspettato.

Abbastanza sicuro circa un'ora dopo la mamma ha chiamato: "Tesoro, puoi portarmi un asciugamano?"

Ho seguito papà su per le scale. Avevo acceso la videocamera e l'ho seguito in bagno. La mamma non mi vedeva dietro di lei perché papà la distraeva di fronte.

Papà ha detto: "Stasera eri alla porta accanto".

La mamma ha risposto: "No, non lo ero".

Papà ha detto: "Sì, lo eri. C'era anche Tracie e altre tre tue amiche. Quando Tracie si è fatta tatuare una faccina gialla sorridente sul suo fottuto cumulo?"

La mamma ha detto: "Ti devi sbagliare".

Papà ha afferrato una delle mani della mamma e ha detto: “Tuo figlio ed io abbiamo visto queste unghie blu brillante con punte bianche allungarsi e strofinare il clitoride di Tracie. Ti ha visto allargare le labbra della fica e mostrarci i tuoi tre anelli d'oro.

La mamma sussultò e disse: "Non c'è modo, cazzo. Ti dico che non sono stato io".

Fu allora che dissi: "Sì, lo era. Abbiamo le prove. Ti abbiamo registrato.

La mamma si è girata di scatto e ho avuto una splendida vista delle sue tette. I suoi capezzoli avevano gli stessi anelli d'oro.

La mamma ha detto: "Spegnilo e vattene da qui".

Invece mi sono trasferito da papà e ho avuto un'ottima visuale della mamma che cercava di coprire tutte le sue parti buone mentre papà scaricava l'acqua dalla vasca da bagno.

La mamma sconfitta ha detto: "Va bene, va bene, mi dispiace di averti mentito. Che succede ora?"

Papà ha detto: “Continua a fare le tue cose come al solito. È tutto. Voglio vederti masturbarti con le altre tue amiche, forse anche sconosciute".

"Oh sì, e voglio tua sorella nel nostro letto per una cosa a tre presto."

Papà mi guardò e poi disse: "Un'altra cosa. Tuo figlio vuole vederti nudo dopo cena. Penso che anche lui voglia scopare con te. Collabora con lui”.

La mamma mi ha guardato, ha guardato la mia erezione, poi ha sorriso e ha detto: "Va bene. Nessun momento è come il presente."

La mamma si alzò ancora bagnata e mi portò nella mia camera da letto. Ha chiuso la porta in faccia a papà e mi ha detto di posizionare la telecamera da qualche parte. Ho tirato fuori il comodino dal letto e ci ho messo la videocamera.

La mamma sorrise e si sedette sul mio letto.

Mi sono spogliato e l'ho guardata girarsi. Aveva puntato la figa verso la telecamera e allargato le gambe per me. Mi sono arrampicato e ho posizionato il mio cazzo nel suo buco gocciolante. Poi l'ho inserito.

La mamma disse: «Tua zia Tracie vorrà unirsi a me e te a letto. Come ti sembra?"

Non ho quasi sentito una parola di quello che ha detto. Mi stavo spingendo troppo costantemente. Era la mia prima volta ed avevo fretta. Ho svuotato le palle nella figa di mia madre e mi sono sdraiata sul suo seno.

La mamma mi ha abbracciato e ha detto: "Aspetta un minuto e puoi farlo di nuovo".

Aveva ragione, sono entrato nella sua figa quattro volte in circa un'ora. Il mio cazzo era dolorante e molto sensibile.

La mamma ha detto: "Tornerò dentro, domattina. Voi ragazzini avete sempre un legnoso al mattino e io lo voglio.

La mamma ha guardato la videocamera e ha chiesto: "Vuoi vedere il tuo sperma gocciolare da me?"

Ho preso la telecamera e lei si è sdraiata e ha allargato le ginocchia per me.

Quando ne ho avuto abbastanza, mamma è appena uscita. Mi sono vestita e l'ho trovata nuda in cucina. Mi guardò e disse: "Pensavo che questa fosse la nostra prima notte, che mi sarei spogliata prima di cena. Se vuoi posso essere nudo quando torni a casa da scuola. Se mi scopi subito, porterà un nuovo significato al cumming a casa.

Che ha fatto!

Ogni giorno scopavo mia madre, ogni notte vedevo mia madre nuda e il sabato potevo vederla fare pipì e sditalinare altre donne sotto il recinto. La zia Tracie si unì a noi nel mio letto circa una volta alla settimana. Oh, anche papà la metteva nel suo letto di tanto in tanto, ma le piaceva molto di più il cazzo giovane.


La fine
Le feste della porta accanto
777

Storie simili

Naked Day - parte 7

Allora, Sandy vuole un po' di cazzo. Ci sono stato, l'ho fatto, dissi con un sorriso. Sandy mi ha puntato il dito medio e ha riso. Beh, ho bisogno di una pausa, ho annunciato. Ho preso un asciugamano per Cindy per pulire il viso dal suo doppio viso, poi ho portato una sedia in fondo al letto. Penso che mi siederò qui e dirigerò. Dannazione, tutti e tre i fratelli Monroe nudi sul mio letto. Cominciamo. Johnny alzati sulla tua schiena e lascia che le tue sorelle lavorino per farti diventare duro di nuovo. Sandy, guarda quanto di questo puoi scendere...

946 I più visti

Likes 1

Jason capitolo finale

CAPITOLO VENTUNESIMO L'e-mail di Betty diceva: Sono appena uscita dall'ospedale dieci giorni fa e dovevo dire a qualcuno cosa mi è successo. Dal momento che sei sempre stato un buon ascoltatore e non hai mai dato giudizi. Ricordi che ti ho detto che io e mio marito abbiamo allevato alani puri? Bene, ora abbiamo una sessantina dei migliori danesi del mondo. Comunque circa tre settimane fa mio marito mi ha svegliato verso le sei del mattino scopandomi nel culo (amava scoparmi lì e lo faceva abbastanza spesso). Non facevamo sesso da circa cinque giorni e quando è venuto si è davvero...

1.3K I più visti

Likes 0

Nato di nuovo parte 2

Alle tre abbiamo ricominciato e Marie ha portato fuori il brandy. Roy disse: Un barilotto di whisky e un buon drink sarebbero più adatti a questo pantano. Va bene, ragazzi, avete il vostro brandy, lasciatemi pensare, e mentre pensavo, mamma e Mary risero vedendo uscire il blocco stenotico e le palline di carta cadere sul pavimento come pioggia. Marie e Mary raccolsero le palle e si guardarono scuotendo la testa e dissero: Non può, non lo farebbe. Ho finito e sono tornato al tavolo Mary ha detto: Mio marito, non puoi, saremo famosi ma non in senso positivo. Ho detto: Sono...

1K I più visti

Likes 0

Maturo per la raccolta - Parte 4

Maturo per la raccolta - Parte 4 Di Kevin Moore Bryan mi ha legato al letto in un tempo doppio, e poi ha recuperato una fotocamera Pentax Spotmatic dall'armadio - in seguito ho scoperto che quell'uomo era un fotografo professionista e che i bum-boy e la pornografia erano le sue due principali passioni nella vita. Mentre armeggiava con la telecamera, un uomo di colore nudo è entrato nella stanza. «Piacere da parte tua a presentarti finalmente, Lloyd», disse Bryan. Kevin avrebbe potuto essere sdraiato qui per ore, in attesa di un vero furto reale da parte del mamba nero. «Culo con...

1.3K I più visti

Likes 0

Rigorosamente di testa

QUESTA E' FANTASIA QUESTO NON E' SUCCESSO DAVVERO. QUESTA E' LA MIA PRIMA STORIA!!! era una calda giornata estiva, stavo appena uscendo dal lavoro e vedo un vecchio amico. era in piedi vicino alla sua macchina. il suo nome è volontà. ora sarà molto facile per gli occhi. è alto circa 6 piedi 2, molto muscoloso, di carnagione scura e carino. ha un sorriso molto caloroso e dà abbracci incredibili. sono alto circa 5 piedi e 5, un po' spesse, tette di taglia 38f, pelle bianca e cremosa molto pallida e ho una personalità straordinaria. Corro da Will e gli do...

1.1K I più visti

Likes 0

LA VENDETTA È DOLCE???

Ehi, Peg, vieni qui e aiutami per un minuto, per favore, gridò suo marito John dall'interno del garage!?! Peg Burton si alzò dalle ginocchia mentre stava piantando alcune giovani piante di pomodoro nel suo giardino , e dopo essersi alzata e aver lasciato cadere i guanti a terra, ha camminato per una decina di piedi fino al garage in cerca di suo marito!!! John, chiese piano, dove sei, perché le luci sono spente, vieni avanti adesso, smettila di scherzare!!! Si voltò con cautela, guardando in ogni angolo e fessura del grande edificio a due stalli, ma proprio quando stava per sgattaiolare...

1.3K I più visti

Likes 1

Migliori amiche moglie incinta Pt 1

Avevo sempre sentito dire che le donne si arrapavano di più durante la gravidanza, ma non mi rendevo conto di quanto fosse brutto fino a quando il mio migliore amico e sua moglie non rimasero incinta. Da quando sono stato licenziato l'estate scorsa, pago i conti facendo lavori saltuari in giro per la città; tinteggiatura di case, tettoie e falciatura dei prati. Michael, il mio amico, lavora in una fabbrica molto ben pagata, e immagino che abbia deciso di aiutarmi assumendomi per dipingere la sua cucina e il suo bagno, anche se non c'era niente di sbagliato nella vernice. Ero felice...

1.4K I più visti

Likes 1

Cat Fight 7 (Amici)

Spettro - 2 1/2 minuti minton -  2 1/2 giorni quant  -  2 1/2 anni Heckson - 2 1/2 miglia Toton -   2 1/2 ore Bill - Clan dei leoni Re Tomco - Il padre di Bill Re Tobias - Il fratello morto di Bill Twitty - Clan Grey Tabby Glenna - Clan del Bengala Mikos -  Clan Certosino Comandante dell'incrociatore stellare - Clan Wire hair Generale Roth - Clan Leopard Theta - Clan dei ghepardi Niaco - Clan della tigre Cornelius - uno degli zii di Bill Conrad - L'altro zio di Bill Gruppo di assassini - clan Jaguar Gregor...

1.4K I più visti

Likes 0

Il mio piccolo compagno di giochi

Il mio piccolo compagno di giochi Di Berkshire Ray Capitolo 1 Ci fantasticavo da anni e ora avevo deciso che era il momento giusto. Avevo comprato una casa a Hereford, un paio di miglia fuori da un piccolo villaggio e mezzo miglio dal vicino più vicino. Ho passato un mese a prepararmi per il mio compagno di giochi scelto. Avevo messo in sicurezza la cantina con una porta blindata e robuste serrature e l'avevo arredata con un letto matrimoniale che avevo scelto per la sua robusta struttura in metallo, adatto per agganciare le cinture e un tavolo imbottito con staffe e...

1.4K I più visti

Likes 0

Un'avventura inaspettata con Robin e Olivia - Capitolo 6

Capitolo sei: La luce rossa La colazione era proprio quello di cui avevo bisogno. Toast, pancetta e uova. Tutto fatto con i giusti condimenti. La pancetta croccante e con un pizzico di zucchero di canna è deliziosa. È facile da rivestire e mettere in forno per un gusto ricco. Il toast è stato realizzato utilizzando un pane francese tagliato di sbieco. È stato tostato leggermente su entrambi i lati e poi il burro è stato spalmato su un lato e sciolto. Le uova devono essere cotte lentamente e soffici. E con un pizzico di formaggio aggiunge un bel sapore. Certo, potrei...

1.3K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.